L'aromaterapia per riequilibrare i chakra

Quando si parla di chakra si intendono i centri d'energia del nostro corpo. Ognuno di essi presiede ad una particolare funzione psichica od emotiva, ma funziona solo quando aperto (in modo da lasciare passare i flussi d'energia). E spesso la chiusura è data dallo stress emotivo e dalla cattiva salute dell'organismo.

I Chakra sono un retaggio di moltissime filosofie e religioni orientali, e quindi non ne esiste un'interpretazione univoca; tuttavia si è soliti identificare almeno sette chakra principali: quando essi sono aperti allora l'organismo sta meglio, sta in pace con se stesso, con il mondo, e tutte le funzioni agiscono correttamente.

Questi sette chakra sono rispettivamente quello della radice (alla base della colonna vertebrale), quello splenico (sopra la milza), quello ombelicale o solare, quello cardiaco, quello laringeo (sulla tiroide), quello frontale e quello coronario (sulla sommità del capo). 

Lo yoga, i massaggi, l'uso del cristallo e l'agopuntura sono solo un esempio delle terapie che possono essere impiegate per riaprire e riequilibrare i chakra. Tra queste, uno meno conosciuta ma altrettanto efficace è l'aromaterapia.

Ecco l'aromaterapia per riequilibrare i chakra: gli oli essenziali come tramite per riaprire i centri d'energia del nostro corpo

Gli oli essenziali sono l'essenza delle piante, la loro linfa, e sono potentissimi. Ecco perché, se associati nella maniera corretta, possono guarire efficacemente i chakra. Ogni zona trattata ha alcuni oli che le si possono collegare; quando quindi si è scelto a quale olio ricorrere, basta concentrarsi, rilassarsi, focalizzarsi sull'intenzione e versare sulla zona del chakra un paio di gocce di olio diluito, massaggiando con delicatezza in senso orario.

In alternativa, diffondete l'olio essenziale prescelto, rilassatevi, inspirate profondamente e pensate alla vostra intenzione di aprire quel determinato punto d'energia. Al contempo potete approfittarne, svolgendo qualche esercizio di meditazione oppure scegliendo una particolare posizione yoga.

Per il chakra della radice (zona pubica) gli oli essenziali più adatti sono quelli di sandalo, patchouli, legno di cedro e di rosa, zenzero, vetiver e cipresso. Esso si identifica come il centro d'energia al quale sottostà la forza di sopravvivenza della persona fin dai primi attimi di vita, e durante l'età adulta quando esso è in equilibrio fa sì che l'individuo sia ben radicato nella realtà, sicuro, non in balìa dei cambiamenti e delle paure.

Il chakra splenico (o sacrale) permette di esplorare appieno le emozioni, è responsabile dell'energia sessuale e fa sì che la persona sia in grado di esprimere i suoi bisogni. E' importantissimo perché, quando aperto e in equilibrio, aiuta l'adulto a capire le proprie necessità fisiche (fame, sete, eccetera) godendone senza lasciarlo cadere in abusi o dipendenze. L'ylang ylang, la rosa, il rosmarino, il gelsomino, la melissa, il neroli e la cannella serviranno a ribilanciare questo fondamentale centro energetico. La pace e la calma ne beneficeranno, così come il proprio bambino interiore e l'armonia generale, fisica ed emotiva.

Il chakra del plesso solare può essere stimolato attraverso il profumo di ginepro, lavanda, basilico, bergamotto, lemongrass, geranio, mirra e pepe nero. Esso è il centro della trasformazione, e quindi produce energia votiva, volontà, potere ed autostima. Con un chakra ombelicale funzionante si sta meglio con se stessi, si conoscono le proprie potenzialità e responsabilità, e l'autostima ne guadagna in maniera esponenziale.

La rosa, il geranio, il gelsomino, l'ylang ylang e il neroli aiutano moltissimo anche il quarto chakra, quello del cuore, insieme gli oli di melissa, vaniglia e camomilla. Trasformazione e amore passano attraverso il cuore, che aiuta così a perdonare, ad accettare il dolore, ad amare, ad aprirsi agli altri, a imparare a ricevere; infonde umiltà e diffonde gioia.

Il chakra laringeo sta alla base dell'identità creativa. E' da lì che l'uomo esprime se stesso, trova la propria voce e impara l'ascolto dell'altro. Tea Tree, lavanda, limone, patchouli, issopo e mandarino possono aiutare a ristabilire la salute di questo chakra, che se ben equilibrato aiuta la persona nella comunicazione: guadagnerà espressività, creatività ed ispirazione.

Incenso, legno di cedro, lavanda, rosmarino, origano, abete e rosa: scegliete questi oli se vi state preoccupando del vostro sesto chakra, quello frontale, detto anche Terzo Occhio. I sogni, le visioni e l'introspezione, la capacità di guardare dentro se stessi: un terzo occhio ben funzionante è responsabile di capacità intellettive e psichiche aumentate, efficienti e potenti.

Il Chakra Corona: il settimo si chiama così perché sta esattamente sulla sommità della testa di una persona. Si lega all'energia cosmica, alla saggezza e all'assimilazione della conoscenza, e per questo determina, quando in equilibrio, apertura mentale, capacità di argomentazione e profondità spirituale. In questo caso il profumo di incenso, mirra, lavanda, gelsomino, sandalo e basilico sarà la chiave per il ritrovato equilibrio.

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

Anna Paghera, essenze naturali estasianti
Gravidanza, la spa in casa con il pancione
I rimedi naturali contro l’insonnia negli adulti
La guida ai diffusori elettrici di oli essenziali
Oli essenziali in gravidanza, cosa usare e cosa non usare
Gli oli essenziali perfetti per la stagione autunnale
I metodi per diffondere gli oli essenziali
La ricetta dell'acqua profumata per il corpo
Gli oli essenziali che aiutano il bambino a fare la nanna
Profumo di casa: 6 miscele di oli essenziali per profumare di buonumore la casa
Spray per profumare la stanza del bebè
Gli errori da non fare quando si utilizzano gli oli essenziali

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter