I metodi per diffondere gli oli essenziali

Le loro potenzialità sono altissime, ed il bello è che per ogni problema o disturbo (ma anche per aumentare semplicemente il benessere) esiste un profumo adatto allo scopo. Gli oli essenziali sono la parte più potente della pianta, contengono in altissima concentrazione i principi attivi e per questo sono davvero, davvero efficaci.

Li potete diffondere in casa solo per il loro profumo e per aumentare il buonumore, per conciliare la nanna dei bambini, per depurarvi... Ogni volta scegliendo il metodo di diffusione che più preferite.

Ecco i metodi per diffondere gli oli essenziali in casa: cose usare in aromadiffusione gli oli essenziali 

Il più economico e facilmente reperibile è sicuramente il classico e tradizionale bruciatore a candela che noi VI SCOSIGLIAMO CALDAMENTE. Si presenta come una piccola casetta dentro alla quale è possibile adagiare una candelina e sulla cui sommità viene appoggiato il piattino per gli oli. Solitamente questi ultimi vengono sgocciolati in un po' d'acqua, dopodiché accendendo la candelina il loro profumo verrà sprigionato.

Se tuttavia da un lato è un metodo facile ed economico, dall'altro non è salutare, perchè gli oli, attraverso la combustione rilasciano sostanze tossiche. E' sempre meglio infatti non surriscaldare gli oli: se bruciati, infatti, sprigionino una sostanza tossica, il benzopirene, e inoltre diminuiscono in maniera importante la loro efficacia. Non sono poi il massimo della sicurezza: come sempre le fiamme libere, anche se piccole, in casa sono pericolose (soprattutto con i bambini).

Altrettanto semplice ed economica e molto utilizzata (ma solo in inverno, chiaramente) è la diffusione attraverso le vaschette dei termosifoni. Esattamente come quando si umidifica la casa d'inverno, nella vaschetta potete aggiungere insieme all'acqua qualche goccia di olio essenziale. Rispetto al bruciatore si evita quindi il pericolo di surriscaldare e bruciare le essenze, beneficiando al contempo dell'umidificazione dell'aria. Gli oli essenziali però perdono molto della loro efficacia con questo metodo. 

Anche nei potpourri è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale. Il profumo sarà meno intenso, ma passandoci accanto ne sentirete certamente gli aromi.

Tuttavia i metodi più efficaci sono altri due. Parliamo degli spray fatti in casa e, soprattutto, dei diffusori a ultrasuoni pensati apposta per questo scopo.

Gli spray fatti in casa sono essenzialmente diffusori manuali da utilizzare all'occorrenza. Il profumo sarà meno duraturo, ma sarà possibile diffonderlo quando preferiamo. In un contenitore a spruzzo mescolate 10 gocce di olio essenziale in una base alcolica (come la vodka, che è molto secca), diluendo tutto in mezzo litro d'acqua. La fragranza sarà delicata e la potrete utilizzare spruzzandola nell'ambiente semplicemente dopo aver agitato la bottiglia.

Ed infine ecco quindi il diffusore elettrico, il vero re dell'aromaterapia. Costruito apposta per questo scopo, esso rappresenta sicuramente il metodo più efficace e sicuro per diffondere i profumi in casa, tanto negli ambienti piccoli quanto in quelli più ampi. Ce ne sono di tutti i prezzi e di tutti i tipi (spesso sono bellissimi anche nel disegno e in casa fanno un figurone!), e oltre che online li trovate in tutte le erboristerie e nei negozi di elettronica. Alcuni hanno anche abbinata la funzione della cromoterapia: luci soffuse cambieranno colore durante la diffusione rendendo l'ambiente ancora più rilassante. L'efficacia è data dal fatto che l'olio non viene bruciato come nel bruciatore a candela, e viene mantenuto sempre ad una temperatura costante, venendo così diffuso in maniera perfetta e regolare e mantenendo tutte le sue caratteristiche e proprietà. 

Io li acquisto su Amazon e mi sono sempre trovata bene: hanno un prezzo che parte dai 30 euro in su (ce ne sono anche da meno ma ve li sconsiglio vivamente). Io attualmente uso questo e mi trovo molto bene ma non posso che consigliarvi anche questo per la sua economicità e il suo buon funzionamento. 

In questa sezione trovate molte informazioni dedicate all'aromaterapia e all'uso degli oli essenziali. 

Ti potrebbe interessare anche

Oli essenziali in gravidanza, cosa usare e cosa non usare
Gli oli essenziali perfetti per la stagione autunnale
Gli oli essenziali che aiutano il bambino a fare la nanna
Profumo di casa: 6 miscele di oli essenziali per profumare di buonumore la casa

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna