Come portare l'estratto fuori casa

La bottiglietta di succo di frutta fuori casa è un must have delle merende ai giardinetti: i bambini generalmente ne vanno matti e noi mamme siamo contente perchè assumono un po' di frutta. In realta, come spesso vi ho raccontato, all'interno dei succhi di frutta troviamo zucchero bianco in quantità esorbitanti, conservanti e talvolta anche coloranti. Insomma, anche se contengono frutta meglio comunque evitarli a meno che siano 100% frutta. 

Ma possiamo in pochi minuti preparare i nostri succhi di frutta direttamente a casa nostra con l'estrattore: qui puoi trovare tutte le informazioni in merito a questo eccezionale strumento di salute e in questo articolo le differenze che ci sono tra la centrifuga e l'estrattore. 

Ma come possiamo portare il nostro estratto anche a passeggio con i bimbi oppure in ufficio? Ecco i nostri consigli per portare l'estratto fuori casa affinchè essi mantengano inalterate le loro proprietà

In generale non scegliere mai bottigliette di plastica usate, per intenderci quelle dell'acqua: rilasciano infatti con il calore sostanze potenzialmente tossiche. 

Meglio invece optare per bottigliette di vetro, meglio se di vetro scuro così che la luce non penetri all'interno. 

La soluzione ottimale che potete scegliere è la bottiglietta che ha realizzato Siqur salute per il suo estrattore: sono realizzate in TRITAN™, marchio registrato Estraggo, nuovo materiale che migliora tutte le caratteristiche del PET e PC, per resistenza, capacità di conservazione e trasparenza. Possono contenere acqua a 70° così come cubetti di ghiaccio, le bottiglie ecologiche “Estraggo” superano tutti gli standard di sicurezza applicati sul materiale. Sono praticamente indistruttibili se usate in normali condizioni.

- Perché non contiene Bisfenolo-A

Già vietato nei biberon dall’Unione europea (reg.UE n.10/2011).
Rilasciato dalla plastica è considerato un disturbatore endocrino, in quanto può simulare livelli ormonali inesistenti, con ripercussioni sugli organi riproduttivi ed effetti cancerogeni. Altri studi lo associano a disturbi cardiaci, diabete e obesità.

- Perché non contiene/rilascia PVC

Cloruro di Polivinile, sostanza molto inquinante (fino al 96% dei rifiuti nel nostro mare).


- Perché non contiene/rilascia Ftalati

Oggetto di controversia dal 2003 sono ritenuti pericolosi per la salute: provocano danni al fegato, ai reni e ai polmoni.

 

Il mio consiglio è comunque quello di berlo entro sei ore dalla sua creazione e di tenerlo lontano da fonti di luce e calore. 

 

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

Come organizzare gli spazi di casa quando arriva un bebè
Melograno, frutto invernale buono e sano: le sue proprietà e le ricette
Dado vegetale con gli scarti dell'estrattore
8 idee per rendere i palloncini ancora più magici

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna