Nascere ai tempi del covid, il video della SIN per i genitori

Essere incinte ai tempi del coronavirus, nascere ai tempi del coronavirus, partorire ai tempi del coronavirus, fare i genitori per la prima volta ai tempi del coronavirus: una situazione preoccupante già di per sé si arricchisce di nuove preoccupazioni, poiché il coronavirus fa davvero paura, e insieme a lui lo fanno le situazioni, gli ospedali, l’isolamento…

Ma nascere ai tempi del coronavirus non dovrebbe fare paura: dovrebbe essere vissuto dai genitori allo stesso modo di una nascita “normale”. E per questo la Società Italiana di Neonatologia (SIN) ha pensato a loro dedicandogli un video per tranquillizzarli e supportarli in questo momento così tragico e particolare.

Nascere ai tempi del covid, il video della SIN per i genitori: un video e un poster per rassicurare i futuri genitori sui dubbi e sulle preoccupazioni riguardanti parto e nascita ai tempi del coronavirus

Il video a cui facciamo riferimento (che potete vedere in fondo all'articolo) è stato girato dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN) presso la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano – Clinica Mangiagalli. Si tratta di un breve e utile video nel qualesi mostra come negli ospedali italiani si continui a nascere, con tutte le precauzioni del caso e con tutte le cure amorevoli del personale sanitario, per tranquillizzare i futuri genitori e offrirgli così un supporto a distanza, per sciogliere tutti i dubbi riguardanti il parto e la nascita ai tempi del coronavirus.

“Nei nostri ospedali si nasce come sempre con tutte le precauzioni e le cure amorevoli, nel rispetto dei protocolli ministeriali, con percorsi separati, un attento triage ed aree riservate ai pazienti Covid-19”, diceil prof. Fabio Mosca (presidente della Società Italiana di Neonatologia), che interviene per tranquillizzare le mamme e i papà in dolce attesa che, come tanti, hanno paura di recarsi in ospedale in questo periodo. “Anche in questi tempi difficili, il miracolo della vita continua a compiersi in sicurezza in tutta Italia” aggiunge.

Le ansie e le preoccupazioni del parto, in questo momento sono infatti raddoppiate e molto più pesanti del solito, soprattutto per i genitori al primo parto. Non solo per quanto riguarda l’ospedale e il parto, ma anche riguardo ai giorni successivi e al supporto della famiglia, dal momento che una volta a casa nonni e parenti non potranno fare visita, e così ricevere aiuti esterni sarà più difficile.

Oltre al video, quindi, la SIN ha pensato di raccogliere in un poster scaricabile a questo indirizzo una serie di consigli e raccomandazioni per i neogenitori, per gestire in autonomia un neonato in questo momento storico, evitando germi e batteri e mantenendo l’armonia in casa.

Lavare le mani, lasciare le scarpe fuori casa, evitare di fare jogging con i bambini, preferire l’allattamento, creare tempo per sé… Sono tutti piccoli consigli che la SIN ci tiene a dare, perché spesso dati per scontati, ma necessari e fondamentali durante questo isolamento da covid-19.

Video

Ti potrebbe interessare anche

3 modi per tranquillizzare i bambini preoccupati per il Coronavirus
Nascita dolce e dintorni
Come evitare di appannare gli occhiali con la mascherina
Il post-isolamento dei bambini, tra alimentazione e movimento
Buona (strana) fine della scuola, cari bambini
“Fame di pelle”, il distanziamento sociale ci fa mancare il contatto fisico
Coppia, come sopravvivere in armonia all’isolamento
“In casa con Munari”, i laboratori Munari per tutti al tempo del covid
La festa della mamma durante il Covid
Fase 2, in Veneto le Fattorie Didattiche pronte ad accogliere i bambini
Mascherine antivirus riutilizzabili e mascherine chirurgiche: chi dovrebbe usarla, come usarla e come sterilizzarla?
I bambini imparano SEMPRE, sia a casa che a scuola
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg