La tovaglietta piatto per i bambini

Che i bimbi sul seggiolone giochino e facciano andare cibo dappertutto è un must (e deve anche essere così! È anche attraverso il gioco, il tatto e il gusto che scoprono il mondo e sperimentano). Ma al di là della questione, noi genitori cerchiamo sempre soluzioni comode e pratiche che possano coniugare la natura dei bambini con l’ordine e la praticità, con anche qualche valenza di educazione alimentare.

Tra i nostri strumenti preferiti sta di certo la tovaglietta piatto per bambini, un piatto solitamente in silicone già preformato che permette di dividere i cibi e di lasciare che i bambini mangino da soli senza il rischio che il piatto cada. Durante lo svezzamento, quindi, è davvero comodissima!

La tovaglietta piatto per i bambini: le tovagliette piatto in silicone per bambini, per il seggiolone o per la tavola

La tovaglietta piatto per bambini è un piatto preformato formato da una base rettangolare o quadrata da cui sporgono dei bordi preformati a formare il piatto. In questo modo il piatto è ben fissato alla base e non si rischia che cada o che si rovesci, lasciando tuttavia la possibilità ai bambini di sperimentare. Sono piatti, insomma, impossibili da rovesciare, per la gioia di mamma e papà.

Il bello della tovaglietta piatto, tuttavia, è anche un altro, e ci sta molto a cuore. Essendo la tovaglietta piatto già preformata e divisa, presenta delle sezioni più o meno grandi, come se fosse un vassoio di portata nel quale tutti gli alimenti del pasto stanno in un solo luogo. Questo permette di educare i bambini al mangiare sano. Perché?

Semplicemente perché permette di dividere visivamente le porzioni. Le verdure e i cereali andranno quindi nello scompartimento più “abbondante”, mentre i grassi in quelli più piccoli, e cì via in base al pasto che proponiamo al bambino. E questa suddivisione sarà davvero molto utile, perché resterà loro in mente, proprio come una buona abitudine.

Di tovagliette piatto ne esistono molti modelli, differenti per forma, dimensione e divisione in scompartimenti. Ci sono anche quelle pensate per cibi solidi e cibi liquidi, come le minestre, Queste ultime avranno i bordi un po’ più alti, per far sì che non strabordi tutto.

Questa di Nooni Care, ad esempio, è ideale per minestre, pastasciutte e vellutate, poiché presenta un solo, profondo scomparto centrale.

61uCKOzIV3L._SL1500_.jpg

Altra caratteristica iper positiva di queste tovagliette piatto è il loro essere simpatiche e divertenti, aspetto da non sottovalutare quando si parla di alimentazione dei bambini, che, a volte, quando sono svogliati di fronte al piatto basta che vengano stimolati visivamente, variando dalle solite abitudini.

Questa tovaglietta piatto di Qshare è a forma di gufetto ed è davvero carinissima e utile: ha tre scomparti, uno per la portata principale e due per i contorni.

71QyIDLVTfL._SL1500_.jpg

Altra tovaglietta piatto per bambini che amiamo è questa blu che presenta un disegno del cielo, semplice e d’effetto per i bambini. Non è molto profonda per quanto riguarda i bordi, quindi è ideale per i piatti freddi e non fluidi.

71gaP6gctVL._SL1500_.jpg

Infine, bellissima è questa a forma di elefante con ventosa incorporata per essere appiccicata al tavolo, con due scomparti principali e uno pensato per le minestre, quindi più profondo.

617xQhi7FLL._SL1000_.jpg

 

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

3 ricette di pappa dolce
Come preparare la pappa dolce per lo svezzamento
Come preparare un omogeneizzato in casa
I più bei piattini per lo svezzamento
I modi per superare la fase in cui un bambino non mangia
Le stoviglie in legno per lo svezzamento
7 ricette di pappe autunnali
Quando iniziare lo svezzamento, i consigli di Unicef e OMS
Il tavolo dello svezzamento Montessori
Smoothie ai lamponi
La prima torta in bicchiere per lo svezzamento
La pappa al nasello
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

Newsletter