Consigli salvatempo per genitori

Non importa il mestiere che svolgiamo, che siamo casalinghi o lavoratori, che lavoriamo in ufficio o da casa. Essere genitori è sempre un gioco di incastri, e spesso ci ritroviamo a cercare soluzioni e a mettere in atto piccoli trucchetti per risparmiare tempo, organizzare le giornate al meglio e passare così più tempo di qualità con i bambini.

Ma quali sono gli stratagemmi quotidiani che possono permetterci di risparmiare davvero tempo, evitando le classiche corse e guadagnando così del vero tempo da passare in famiglia?

Consigli salvatempo per genitori: i trucchi per risparmiare tempo ogni giorno, guadagnando momenti da passare in famiglia ed evitando di fare le corse

La spesa una volta a settimana

Fare la spesa il meno possibile può essere la prima soluzione. Invece di tante piccole spese, meglio farne una grande, con tutti i prodotti che possono essere conservati in dispensa, uscendo poi durante la settimana solo per le verdure fresche, la frutta e i prodotti freschi, meglio vicino a casa (scegliendo quindi il km zero, quando possibile). Altro trucco è scegliere un supermercato che conosciamo: si risparmia la metà del tempo rispetto ad uno in cui non abbiamo riferimenti.

L’abbonamento pannolini

Si risparmia, ci si toglie il pensiero, ci si rilassa: sottoscrivere un abbonamento pannolini come quello di Lillydoo è davvero un’ottima idea, perché facile, flessibile, intuitivo e intelligente. Si tratta di un abbonamento che permette, una volta iscritti, di ricevere ogni mese la quantità giusta di pannolini per il mese corrente, personalizzata per misura (i pannolini crescono insieme al bambino, basta un clic!), in modo da non dover fare le corse all’ultimo minuto quando ci accorgiamo che sono finiti i pannolini sul fasciatoio ed evitando il peso delle scatole di pannolini quando facciamo la spesa. Si risparmia davvero tempo, oltre che denaro (si risparmia sempre il 25% rispetto al prezzo di mercato), e soprattutto ci si toglie un pensiero spesso fastidioso.

Per chi volesse, è possibile ordinare un pacchetto prova al solo costo delle spese di spedizione, provando così la comodità del ricevere i pannolini direttamente a casa e testando sulla propria pelle l’altissima qualità dei pannolini Lillydoo, bellissimi da vedere e senza lozioni né profumi, in modo da evitare ogni problema di dermatite da pannolino.

Fare la lavatrice in maniera intelligente

Lavare i capi dei bambini a volte diventa uno stress, perché perdiamo tutto, dai calzini alle mutande. Per evitarlo, utilizzare i sacchetti per il bucato diventa molto comodo e utile, e permette di dividere i panni “per persona”.

Fare rete

Fare rete con gli altri genitori è sempre una buona idea, un po’ a livello di socializzazione ed empatia, un po’ perché ci si viene in aiuto vicendevolmente. E avere qualcuno che ci aiuta (soprattutto quando, magari, non abbiamo i nonni vicini) è manna dal cielo.

Tenere un’agenda o un calendario appeso

Appendere un calendario all’ingresso è molto utile: tutti possono inserire le proprie attività e gli impegni, e in questo modo si avrà sott’occhio la disponibilità di tutti, in modo da ottimizzare tempi e spostamenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cambio pannolino: i trucchi che svoltano la vita
Pannolini e fuoriuscite notturne, i consigli e quali scegliere per evitarle
Pannolino al mare, meglio la mutandina!
Come risparmiare durante il primo anno del bambino
6 consigli per evitare le irritazioni da pannolino
Ma i pannolini scadono?
Come ottenere uno sconto per comprare i pannolini Lillydoo
La dispensa del bambino, cosa accumulare e cosa no
Perché le mamme digital scelgono Lillydoo
Quali pannolini scegliere per bambini con pelle sensibile
Qual è l’età giusta per togliere il pannolino
Come sopravvivere al primo anno del bambino
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg