Giochi e giocattoli per staccare gli occhi dai cartoni animati: qualche idea davvero efficace

Nessun cartoni-shaming: anche noi piazziamo i bimbi davanti alla tv o al tablet, perché quando ci vuole ci vuole. Ma di base è innegabile: tv e schermi hanno un'attrattiva potentissima sui più piccoli, che fanno sempre fatica a staccare gli occhi dai cartoni animati o dai videogiochi in cui sono impegnati. Non solo. I cartoni animati sono una fonte di divertimento e intrattenimento per molti bambini, ma troppo tempo trascorso davanti al televisore o al tablet può avere effetti negativi sulla loro salute mentale e fisica. Ecco perché è importante incoraggiare i bambini a staccare dai cartoni animati e a dedicarsi a giochi, giocattoli e attività che possano aiutarli a sviluppare le loro abilità cognitive e fisiche.

Qui troverete dunque una selezione delle attività, dei giochi e dei giocattoli che attraggono maggiormente bambini e bambine, ovvero quelli che con più probabilità riusciranno a distrarli dalla tv e dai tablet per impegnarsi in attività più "analogiche" e tradizionali, stimolanti e divertenti.

Giochi e giocattoli per staccare gli occhi dai cartoni animati: qualche idea

In primo luogo, i giochi di costruzione, come Lego o i mattoncini, possono aiutare i bambini a sviluppare la loro creatività e la loro capacità di problem solving. Questi giochi stimolano il pensiero logico e la capacità di pensare in tre dimensioni, oltre a migliorare la coordinazione occhio-mano.

I giochi educativi, come i puzzle o i giochi di memoria, possono poi aiutare i bambini a migliorare le loro abilità di lettura, scrittura e matematica. Questi giochi li aiutano a sviluppare la concentrazione e la memoria a lungo termine, oltre a fornire loro un'esperienza divertente e interattiva.

I giocattoli che promuovono l'attività fisica, come i tricicli o le biciclette, le bici senza pedali o i sempre più diffusi monopattini, possono anche aiutare i bambini a spegnere i cartoni animati e a dedicarsi a un'attività fisica. Questi giocattoli (che di base sono anche un mezzo di trasporto green e salutare!) li aiutano a migliorare la loro coordinazione, equilibrio e resistenza, oltre a rappresentare un'esperienza giocosa e sana all'aria aperta.

Infine, i giochi di società, come le carte o il Monopoli, possono aiutare i bambini a sviluppare le loro abilità sociali e a imparare a lavorare in gruppo. Questi giochi li aiutano a imparare le regole e a rispettare gli altri, e allo stesso tempo sono sempre un'ottima idea per trascorrrere del tempo di qualità in famiglia, tutti insieme.

In sintesi, i giochi e i giocattoli possono aiutare i bambini a staccare dai cartoni animati e a dedicarsi a attività che possono aiutare a sviluppare le loro abilità cognitive e fisiche. I genitori possono incoraggiare i loro figli a provare nuovi giochi e giocattoli, in modo che possano divertirsi e imparare allo stesso tempo.

Ricordando che l'equilibrio è sempre gradito: zero cartoni animati non è educativo, troppe ore davanti allo schermo solo deleterie. Il giusto? Sta nel mezzo.

Ti potrebbe interessare anche

10 regali per bambini e bambine che amano gli unicorni
Regali per bambini che stimolano l'immaginazione
Perché non dovresti MAI PIÙ addormentarti davanti alla tivù
Per sviluppare l’intelligenza è meglio scegliere i giocattoli “di una volta” 
FAO Schwarz arriva in Italia! A Milano Cordusio il primo negozio di giocattoli
L'importanza dei peluche: perché sono giocattoli educativi a tutti gli effetti
I migliori giochi educativi per bambini
Aspirapolvere giocattolo per bambini, i più belli (e perché sono educativi)
I più bei giocattoli anni Novanta che esistono ancora
Perché i giocattoli in legno sono il meglio per i nostri bambini
Giochi e attività con gli animali di plastica
Coronavirus, su Castoro TV altri programmi educativi per combattere la noia!

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg