La festa della mamma durante il Covid

La festa della mamma quest’anno cadrà proprio durante la fase 2 del Covid19. Questa domenica sarà la festa di tutte le madri, ma lo spirito sarà un po’ più triste degli altri anni, proprio perché ci troviamo in questa situazione strana, difficile e tragica.

Niente assembramenti, evitare i contatti: le regole da seguire sono semplici, e dobbiamo rispettarle. Ma come fare, allora, per festeggiare la festa della mamma? Cosa regalare alle nostre mamme lontane e come celebrare questo giorno con i nostri bambini a casa?

La festa della mamma durante il Covid: come festeggiare e cosa regalare rispettando le regole ed esprimendo il nostro amore

Innanzitutto, le situazioni sono due. Dobbiamo infatti parlare dei festeggiamenti della festa della mamma chiusi in casa, insieme ai nostri bambini, e di come poter regalare alle nostre mamme lontane qualcosa che faccia capire loro che le pensiamo anche da lontano. Perché è bello venire festeggiate dai nostri figli, ma siamo figlie a nostra volta, ed è giusto pensare anche alle mamme ormai nonne!

Per celebrare al meglio la festa della mamma in casa, non serve molto. Anzi. Serve solo esserci. Perché quindi non svegliarsi tutti insieme e semplicemente cucinare una bellissima torta da mangiare dopo pranzo?

I bambini, poi, a casa possono fare lavoretti e creazioni artistiche da regalare alle mamme, senza dover per forza acquistare qualcosa. Anche perché i lavoretti fatti con il cuore sono sempre i regali più apprezzati! E lo stesso vale per i biglietti d’auguri (qui trovate qualche idea), che quando scritti dai bambini fanno sciogliere il cuore.

Per quanto riguarda invece le nostre, di mamme, come fare sapere loro che le pensiamo e che ci mancano? Innanzitutto, telefonando un po’ più del solito e approfittando della possibilità di vedere finalmente i propri congiunti! Una visita sarà graditissima, anche se nel rispetto delle norme, e quindi con le mascherine, senza abbracci e a distanza, evitando di fermarsi a pranzo o a cena.

Un’ottima idea è anche quella di cominciare a sfruttare i bar che fanno servizio d’asporto. Il giorno della festa della mamma possiamo ordinare una colazione speciale, ritirarla e portarla in dono per la nostra mamma.

E tra i regali possiamo scegliere - in modo da sostenere anche gli esercizi commerciali che pian piano cominciano a riaprire - qualcosa a domicilio. Molti fioristi, ad esempio, offrono il servizio di consegna a casa del festeggiato di fiori e piante, e basta cercare su Google i negozi della propria città, telefonare e chiedere se è possibile inviare un regalo.

Altra idea è regalare un albero per riforestare il mondo e sostenere gli agricoltori e i contadini locali: Treedom, infatti, permette di piantare un albero in Kenya o in Camerun, “adottandolo” e vedendolo crescere, a nome dei nostri cari. Noi l’abbiamo fatto lo scorso anno ed è stato un regalo molto, molto apprezzato!

Per le mamme lettrici possiamo infine sfruttare i “Libri d’asporto”, ovvero la rete di librai italiani che hanno deciso di offrire il servizio di consegna di libri a domicilio nelle città in cui operano. Per sapere quali librerie offrono il servizio basta visitare questo sito.

 

Photo by Lisa Fotios from Pexels

Ti potrebbe interessare anche

3 modi per tranquillizzare i bambini preoccupati per il Coronavirus
Nascere ai tempi del covid, il video della SIN per i genitori
Mascherine antivirus riutilizzabili e mascherine chirurgiche: chi dovrebbe usarla, come usarla e come sterilizzarla?
Il corso preparto online della Clinica Mangiagalli
Isolamento, perché non si parla degli effetti sui bambini?
Come lavorare con i bambini a casa
Libri da leggere durante l’isolamento da coronavirus
Coronavirus, su Castoro TV altri programmi educativi per combattere la noia!
Coronavirus, gravidanza e bambini, il Policlinico di Milano ci aiuta a fare chiarezza
Colorare Milano per combattere noia e coronavirus!
Visitiamo i musei da casa!
La Guida Galattica al Coronavirus (per bambini!)
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg