Perché scegliere pannolini senza profumazione e senza lozioni

La maggior parte dei pannolini usa e getta, anche se non ce ne rendiamo conto perché non ci pensiamo, contengono davvero moltissime sostanze dannose. Non è un segreto: basta annusarli per capire che tra profumi e lozioni sono zeppi di elementi di cui ignoriamo la composizione e la provenienza.

Tuttavia, non dovremmo ignorare questo fatto, ma, anzi, dovremmo farci attenzione. Pensiamo solo a questo: i nostri bambini almeno per due anni della loro vita indossano un pannolino. Un pannolino che sta a contatto praticamente ventiquattr’ore su ventiquattro con la loro pelle, un organo di vitale importanza per il corpo umano. Proprio come l’abbigliamento, dovremmo quindi pensare a cosa mettiamo loro addosso.

Meglio evitare, quindi, i pannolini con certe sostanze dannose, come il cloro, i coloranti, i profumi, gli ftalati e le lozioni. Ma perché? E quali pannolini scegliere, in alternativa?

Perché scegliere pannolini senza profumazione e senza lozioni: con Lillydoo i bambini sono molto più al sicuro, grazie ai pannolini privi di sostanze dannose

Qual è il pericolo del profumo nei pannolini? Semplice: spesso e volentieri, non ne si conosce la composizione, poiché sulla confezione è riportata la dicitura “Perfume”. Stop. E anche quando la composizione è nota, nella maggior parte dei casi si tratta di profumi realizzati con sostanze chimiche non esattamente delicate né sicure per il contatto con la pelle.

Anche quando sicure, tuttavia, non siamo al sicuro al 100%. Questo perché i profumi, naturali o chimici, sono spesso causa di irritazioni, dermatiti e problemi della pelle fastidiosi e difficili poi da debellare. Tanto più per la pelle dei neonati e dei bambini, molto più delicata della nostra, non abituata a niente, immatura e ipersensibile. Ma perché i produttori li utilizzano, allora? Semplice.

I profumi servono solitamente a coprire gli odori, tutto qua. Come per gli assorbenti femminili (altro prodotto che bisognerebbe comprare privo di sostanze e profumi), i pannolini per bambini vengono arricchiti con profumo per evitare che gli eventuali odori di pipì e pupù escano all’esterno. Ma è semplicemente una copertura, un arginare gli odori. Non si risolve il problema, lo si copre soltanto. Con il rischio, dall’altra parte, di irritare la pelle.

Anche le lozioni sono meglio da evitare. Alcuni produttori di pannolini arricchiscono i pannolini con creme e lozioni per aiutare la pelle dei bambini a rigenerarsi, a non irritarsi e a proteggersi. In realtà, queste lozioni sono spesso ricche di profumi (e torniamo al discorso precedente), ma, soprattutto, non svolgono la stessa funzione delle creme e delle lozioni che mettiamo sulle parti intime dei bambini durante il cambio.

Essendo direttamente sul pannolino, le lozioni in questione stanno sempre esposte all’umidità e ai germi. Le creme, di regola, andrebbero messe sulla pelle asciutta e lasciate asciugare, prima di mettere il pannolino: è un controsenso, quindi, optare per un pannolino che al suo interno abbia lozioni, che, di loro volta, contribuiscono a rendere l’ambiente umido. E un ambiente umido è cosa di irritazioni, infezioni e problemi dermatologici, come sappiamo. Un cane che si morde la coda, insomma.

Quali pannolini scegliere, insomma? Semplicemente, quelli privi di lozioni e profumi, quelli certificati e sicuri e quelli comodi e pensati per il benessere vero del bambino. Caratteristiche che troviamo in toto nei prodotti del marchio Lillydoo, che produce pannolini bellissimi, comodi e sicurissimi, acquistabili con un abbonamento mensile versatile e super conveniente. Se non li conoscete, vi consigliamo il loro pacchetto prova: al suo interno si trovano i pannolini senza lozioni e senza profumazione, insieme alle salviette umidificate all’acqua.

Lh_-Y9ff.png

Lillydoo è davvero una marca di pannolini ottima, che sa il valore della naturalezza dei pannolini, e per questo li produce il più semplici possibili e il più naturali possibili, offrendo la stessa delicatezza nei prodotti per la cura del bambino, quelli da utilizzare durante il cambio!

Meno lozioni nei pannolini, più cura durante il cambio: una filosofia che da sempre sosteniamo e che per sempre sosterremo.

Ti potrebbe interessare anche

Lillydoo, quando un abbonamento ti facilita la vita
Quali pannolini scegliere contro la dermatite da pannolino
Le più belle torte di pannolini
I trucchi per affrontare l’emergenza del cambio pannolino fuori casa
Igiene intima del bebè, 5 cose da non fare
La changing station, lo spazio per il cambio bebè
Pannolini e comodità, un connubio possibile grazie a Lillydoo!
La borsa del cambio per il passeggino
Il cambio pannolino in piedi secondo Maria Montessori
I pannolini Lillydoo, belli, comodi e delicati
I pannolini ecologici, cosa sono e dove comprarli
I pannolini lavabili Culla di Teby
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg