Lillydoo, quando un abbonamento ti facilita la vita

Da un anno a questa parte stiamo utilizzando pannolini Lillydoo. Risultato? Comodità assoluta, problemi dermatologici azzerati e stile sempre pazzesco.

Già, perché i pannolini Lillydoo racchiudono tutto questo. Sono comodissimi (indossati!) anche grazie all’abbonamento mensile su misura che fa sì di non dover correre al super ad orari improponibili quando ci dimentichiamo di comprarli; sono bellissimi, con fantasie delicate e divertenti; ed essendo privi di profumi e lozioni sono davvero sicuri sulla pelle dei bambini. Volete scoprire qualcosa di più?

Lillydoo, quando un abbonamento ti facilita la vita: perché da quando uso i pannolini Lillydoo non tornerei più indietro

Per esperienza lo so, lo so benissimo: una scomodità assoluta per dei neo genitori sono i pannolini. Un po’ perché bisogna fare attenzione alla taglia (e quando sbagliamo a comprarli, beh, rimangono lì inutilizzati, perché un pannolino piccolo col cavolo che riesci ad usarlo). Un po’ perché quando li si compra c’è bisogno di fare scorta, e volenti o nolenti le confezioni sono ingombranti, con il risultato che al supermercato sembriamo sculture contemporanee con i pacchi in bilico. Un po’ perché non si trova mai quello giusto, quello sicuro sulla pelle, che eviti dermatiti&co. E un po’, non ultimo, perché capita spessissimo di finirli nei momenti meno opportuni.

Lillydoo, azienda di pannolini, ha pensato a tutto questo, tenendo presente l’esperienza dei genitori e offrendo così un servizio davvero speciale, insostituibile: l’abbonamento di pannolini.

Cosa significa? Che pagando una quota mensile i genitori ricevono a casa ogni mese la fornitura di pannolini pensata per coprire ogni giorno di quel mese, senza pericolo che i pannolini finiscano. L’abbonamento è naturalmente su misura, e lo si può fermare o modificare in ogni momento, restituendo le confezioni di pannolini quando il bambino cresce e sostituendole con la taglia più grande.

Avendolo provato devo dire che questo servizio di Lillydoo è davvero innovativo, e soprattutto intuitivo. Per sottoscriverlo sono andata sul sito di Lillydoo e ho selezionato l’abbonamento mensile, scegliendo poi la taglia di pannolini di cui avevo bisogno in quel momento e selezionando la fantasia dei pannolini (io adoro “Little Blowballs” e l’edizione limitata “Down to Tipi”!).

Scorrendo il menu ho quindi scelto la prima data di consegna e l’intervallo di spedizione (è possibile scegliere di ricevere i pannolini ogni 3, 4 o 6 settimane, in base ai cambi giornalieri medi del bambino).

Dopodiché ho ordinato i miei pannolini, con il 25% di sconto sul prezzo pieno (sconto applicato sempre, nel caso dell’abbonamento. Quindi, facendo due più due, l’abbonamento è davvero conveniente).

E cos’ho fatto quando il bimbo cresceva? Semplicemente, ho restituito (rispedendole indietro) le confezioni non aperte, anticipando poi la consegna successiva con la nuova taglia. In questo modo non sono mai rimasta senza pannolini!

Un consiglio? Chi volesse provare l’abbonamento Lillydoo può ordinare il pacchetto prova, che comprende i pannolini e le salviette umidificate all’acqua, pagando solo le spese di spedizione (3,90 euro). Il pacchetto prova di convertirà poi automaticamente nell’abbonamento mensile per 63 euro a consegna, personalizzabile e cancellabile gratuitamente e quando vuoi dall’account. Senza alcun vincolo!

Da ora, inoltre, è possibile aggiungere nuovi prodotti al proprio abbonamento, come teli cambio e prodotti per la pelle, con il 25% di sconto su ogni prodotto. Possono poi essere rimossi dal proprio pacco mensile quando si vuole (evitando così di pagare le spese di spedizione ordinandoli separatamente!).

Ti potrebbe interessare anche

Come sopravvivere al primo anno del bambino
8 modi per rendere il cambio pannolino più comodo
Consigli salvatempo per genitori
Quali pannolini scegliere contro la dermatite da pannolino
Le più belle torte di pannolini
Perché scegliere pannolini senza profumazione e senza lozioni
I trucchi per affrontare l’emergenza del cambio pannolino fuori casa
Igiene intima del bebè, 5 cose da non fare
La changing station, lo spazio per il cambio bebè
Pannolini e comodità, un connubio possibile grazie a Lillydoo!
La borsa del cambio per il passeggino
Il cambio pannolino in piedi secondo Maria Montessori
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg