Non si lava i denti? Non si pulisce le orecchie? Come inculcare davvero l'igiene ai bambini

Insegnare ai bambini l'igiene è basilare e non serve spiegarvi come, no? Ma inculcarla è un altro conto. Sono infatti moltissimi i bambini e le bambine che sembrano ascoltare i nostri insegnamenti su come lavarsi i denti, pulirsi le orecchie e detergersi la faccia lasciando che le parole gli scivolino addosso. Non ci ascoltano. Se ne fregano. Non si lavano i denti, non si puliscono le orecchie, non sfregano in doccia e non si lavano nemmeno le mani. Mani nei capelli? Sì. Ma prima provate questi metodi!

Ecco quindi come insegnare e inculcare l'importanza della pulizia personale ai bambini, anche a quelli che non vogliono lavarsi mai i denti!

Spiegare l'importanza dell'igiene

Se non l'hai ancora fatto, spiega loro l'importanza dell'igiene, e non dire semplicemente "Devi lavarti i denti e tenerti pulito". Curare la propria pulizia personale è fondamentale anche per la salute: non lavandosi possono comparire problemi della pelle, possono cariarsi i denti (e fare molto male!) o venire la gengivite, ci si può ammalare... Non serve fare dei racconti dell'orrore, ma la sincerità e l'informazione sono molto potenti!

Insegnare fin da piccoli

Iniziare a parlare dell'igiene quando i bambini sono grandi, di 6-7 anni, non ha senso. E deleterio. Meglio iniziare fin da subito, fin da quando laviamo loro i denti con gli spazzolini da neonato: raccontiamo l'importanza di lavarsi i denti, di lavarsi quotidianamente, di prendersi cura di noi... Sia in relazione all'immagine che gli altri vedono di noi, sia per l'importanza di avere un'immagine di se stessi positiva e armoniosa.

pexels-photo-7086464.jpeg

Puntare sugli aspetti piacevoli

Lavarsi i denti sarà anche noioso, ma la sensazione di freschezza quanto è piacevole? Prova a puntare su quello con frasi come: "Non hai voglia di sentire il sapore fresco della menta?". "Ah, che bello farsi una doccia rilassante e mettersi subito in pigiama! Lo trovo molto rilassante". 

Rendere l'igiene una responsabilità

I bambini spesso preferiscono fare da soli, rispetto a prendere ordini. Spieghiamo loro che l'igiene personale è una loro responsabilità, molto importante: ci fidiamo di loro! Si ricorderanno di farlo tutti i giorni? È un'azione preziosa e da grandi!

pexels-photo-5093684.jpeg

Continuare per gradi, ma con costanza

L'igiene personale varia naturalmente in base all'età. Aggiungere tasselli gradualmente è quindi un modo per tenere sempre "sul pezzo" i bambini. Una volta imparato a lavarsi i denti, si può passare al filo interdentale. Ci sono poi il bidet, la doccia da soli, il pulirsi le orecchie a fondo, il lavarsi nei punti più importanti... L'igiene diventerà piano piano una parte importante e quotidiana della loro vita, senza forzature.

Ti potrebbe interessare anche

Come alleviare i dolori della dentizione
Come pulire il prepuzio dei bambini
Come igienizzare i pavimenti senza prodotti nocivi per lasciare che i bimbi giochino in sicurezza
Intimo Mioderm, per lavaggi frequenti sicuri e naturali
Quanti sono i denti definitivi degli adulti
Bambini e gengivite, i sintomi e la cura
Quanti sono i denti da latte
I 3 prodotti top per l’idratazione
I 3 prodotti top per l’estate da portare in vacanza
Un talco che non è un talco, ma molto di più
Lavarsi i denti: 4 consigli per convincere anche i più capricciosi
L’apparecchio, tutto ciò che dobbiamo sapere
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg