Lavatrice sì, lavatrice no?

Lavatrice sì, lavatrice no? Noi siamo assolutamente per il sì. Un po’ per comodità, un po’ per ecologia, non potremmo più farne a meno. Perché, sì, anche noi, come moltissime altre di voi che probabilmente si sono trovate nella nostra stessa situazione, siamo passate da appartamenti piccoli senza spazio a case un pochino più grandi che finalmente avevano spazio per la lavatrice.

Soprattutto, anche a noi qualche volta è venuto un piccolo dubbio sul lato ecologico di questo strumento. Ma in realtà sono stati tutti spazzati via con poche ricerche. Ed ora, seriamente, chi dice più “no” alla lavatrice?

Lavatrice sì, lavatrice no? Perché, da amanti della natura e dell’ecologia, diciamo assolutamente sì

Come saprete noi di mammapretaporter siamo a metà tra l’essere sempre aggiornate e l’essere amanti dell’ecologia e della natura. Sì, siamo sempre al passo con i tempi, ma questo non significa rinunciare all’essere green, anzi. I tempi che corrono sono a volte solo in apparenza anti-sostenibilità, perché in realtà si tratta solo di scelte: il mercato e il mondo ci offrono davvero moltissime possibilità per essere sempre green e sul pezzo, tecnologiche eppure sostenibili, attente alla natura ma senza rinunciare all’ecologia.

La lavatrice è una di quelle comodità che si rivelano decisamente utili, comode e verdi: quelle di ultima generazione, in particolare, consumano davvero poco, lavano molto meglio i nostri panni e aiutano la natura.

Non solo: con la lavatrice si usa molto meno detersivo, e questo significa molto meno inquinamento delle acque. L’unico accorgimento è sceglierlo sempre naturale, in modo da evitare ogni ingrediente troppo chimico e aggressivo.

Il segreto è semplicissimo: sceglierne una di ultima generazione, in classe A+++, come quella che abbiamo scelto noi, la LG TWINWash™ che può caricare fino a 12 kg di bucato, con tecnologia True Steam™ Turbowash™ e Wi-Fi.

Il bello di questa lavatrice è che è assolutamente adatta a noi che abbiamo sempre un milione di cose da fare (si può programmare, ha programmi brevi che durano meno di un’ora e un sistema che ammorbidisce le pieghe dei capi). Soprattutto, ci permette di fare due carichi alla volta, separando i capi “normali” da quelli più delicati ed evitando così di fare due lavatrici. Esatto: ha due cestelli, uno superiore ed uno inferiore, che lavorano allo stesso momento utilizzando due tecniche diverse, dedicate ai diversi carichi.

Il cestello inferiore, in particolare, è perfetto per i capi dei nostri bambini, per quelli in lana e seta e i panni bianchi. Addirittura, grazie alla tecnologia super innovativa, non ci permette solo di risparmiare acqua ed energia ma di non rinunciare all’igiene, perché i capi, soprattutto quelli dei bambini che ne hanno sempre moltissimo bisogno, vengono igienizzati già a 30 gradi, e cioè a bassa temperatura.

In questo modo risparmiamo energia, ma soprattutto evitiamo anche che i capi si rovinino. Il tutto attraverso il vapore caldo della tecnologia True Stream, che riduce moltissimo le pieghe ed elimina gli odori con un ciclo che dura solo 20 minuti e che non utilizza alcun prodotto chimico. Super ideale per i bambini, no?

FH4G1BCS2_feature03_040717_D.jpg

 Giulia Mandrino

Video

Ti potrebbe interessare anche

Proteggi il tuo bambino e rinforza le difese immunitarie
myBoBox, lo stimolo della creatività e della fantasia arriva direttamente a casa!
Perché il biologico non è una bufala (secondo noi!)
I pannolini ecologici, cosa sono e dove comprarli
Giardino a misura di bambini
Matto Costruzioni, i mattoncini di terracotta che stanno spopolando
Proteggi l’intestino per proteggere le vacanze!
L’apparecchio, tutto ciò che dobbiamo sapere
Le bevande vegetali in commercio: occhio a gusto ed etichetta
Proteggere la pelle dei bambini con dei vestitini bellissimi!
Mymenu, il servizio a domicilio perfetto per le famiglie!
I Santi di Diso, la cosmetica antica rinnovata e rispettosa
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg