Il Giorno della Pieghevole, una festa per gli amanti della bicicletta

Non l’abbiamo mai nascosto: la bicicletta è probabilmente il nostro mezzo di trasporto preferito (primo sul podio, se dovessimo fare una classifica!). Perché? Perché è ecologico, divertente, benefico e bellissimo da vedere.

Il nostro sogno è vedere le città italiane un po’ come Amsterdam, con tante biciclette ad ogni angolo e la gente che finalmente ne fa il mezzo di trasporto prediletto insieme al trasporto pubblico. Per questo amiamo e sosteniamo le iniziative che vogliono sensibilizzare sul tema mostrando semplicemente la bellezza di questa scelta, la naturalità e la comodità della bicicletta.

Sabato 17 marzo non mancheremo quindi al Giorno della Pieghevole organizzato dalla Stazione delle Biciclette!

Il Giorno della Pieghevole, una festa per gli amanti della bicicletta: l’evento organizzato dalla Stazione delle Biciclette per scoprire il fantastico mondo delle biciclette impacchettabili

C’era una volta la Graziella, favolosa bicicletta piccolina e maneggevole. Da cosa la si riconosceva? Dal perno centrale sul telaio, che permetteva di piegarla e impacchettarla per riporla negli angoli più improbabili o per caricarla in macchina, in roulotte, in furgone…

La Graziella negli anni s’è evoluta, e oggi come oggi esistono moltissimi tipi e marche di biciclette pieghevoli che ci permettono di spostarci dove vogliamo con la comodità, poi, di piegare il nostro mezzo portandolo comodamente a mano (perché non è mica più come con la pesante Graziella!). In metro, in automobile, sull’ascensore… Le biciclette pieghevoli sono fighissime proprio perché diventano un accessorio che possiamo portarci ovunque e che, a sua volta, può portare noi ovunque!

La Stazione delle Biciclette, un gruppo di ciclisti che nei suoi due negozi milanesi (in corso Lodi e in zona Barona) ripara e vende biciclette e componenti (fatte da loro, che si possono acquistare anche online), conosce molto bene queste biciclette pieghevoli. Sono artigiani delle due ruote, e oltre ad averne fatto un lavoro sono in primis appassionati di questo mezzo.

Gli eventi che organizzano, quindi, hanno un sapore artigianale e sostenibile, e chi vi partecipa può così accorgersi della meraviglia delle due ruote.

Sabato 17 marzo 2018, dalle 10 alle 19, il loro laboratorio di via Ettore Ponti 21 (a Milano) si trasformerà così in un contenitore fantastico nel quale potremo conoscere tutti i segreti delle biciclette pieghevoli. Se siamo lì lì per acquistarne una, valutandone i pro e i contro, qui troveremo tutte le info che ci mancano. Al contrario, se ancora non conosciamo questo mondo, gli esperti ci mostreranno tutto ciò che dobbiamo sapere!

giornata_pieghevole_instagram.png

Durante la giornata sarà possibile farsi consigliare, ma anche vedere e provare varie biciclette pieghevoli quali la Ahooga, la Brompton, la Dahon, la Nanoo, la Strida e la Tern. In occasione del Giorno della Pieghevole, per tutto il mese di marzo (quindi possiamo approfittarne fin da ora!) la Stazione delle Biciclette offre ai suoi clienti delle offerte imperdibili.

Gli eventi però non terminano qui, perché alla Stazione delle Biciclette c’è sempre qualcosa da fare. Il 15 marzo, ad esempio, alle 20 nel laboratorio ci sarà Ottavio Zani, per parlare del suo viaggio in Giappone in pieghevole. Il 23, il 24 e il 15 marzo 2018, invece, la Stazione delle Biciclette sarà a fiera Milanocity per “Fa’ la cosa giusta” (e qui ci saremo anche noi!). Cosa proporranno? Un gioco interattivo sul cicloturismo!

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

Dove acquistare le bici senza pedali
La normativa per i seggiolini in bicicletta
Quale triciclo scegliere in base all’età
La scuola più ecosostenibile del mondo
Come vivere in maniera sostenibile con “La famiglia zero rifiuti (o quasi)”
Il plogging, che combina fitness ed ecologia
Festa della mamma, regaliamo un albero alla nostra Terra?
Comportamenti ecologici di tutti i giorni
Mondobici, la vacanza alternativa per la famiglia
L’associazione FIAB e la bellezza di usare la bicicletta
Perché il biologico deve essere la norma, e non l’eccezione
"Tipi da bicicletta", una metafora della vita attraverso le due ruote

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter