Come creare una busy board per i bambini

Photo credit: Flickr

“Busy board”: letteralmente, una “bacheca indaffarata”. Una bacheca per tenersi occupati. Una piccola parete per divertirsi.

Le busy board, semplicemente, sono delle bacheche (un po' come le sensory wall montessoriane) zeppe di elementi affascinanti per i bambini, di oggetti da toccare, da usare, da esplorare e da curiosare, creando storie, giochi e attività. Le busy board sono uno stimolo efficace e interessantissimo, e ci vuole davvero poco per realizzarle: solo un po’ di fantasia, manualità e oggetti di recupero che invece che essere gettati nel cassonetto possono trovare una nuova vita per i nostri bimbi.

Come creare una busy board per i bambini: come realizzare una bacheca per giocare e tenersi occupati, esplorando e curiosando gli oggetti quotidiani in maniera nuova

Noi genitori siamo sempre giustamente impegnati a trovare giocattoli belli, educativi e curiosi, che sappiano anche (male non fa!) tenere indaffarati, concentrati e occupati i nostri bambini. La buona notizia è che non c’è bisogno di entrare in un superstore di giocattoli per trovare qualcosa di questo genere. Tutto ciò che ci occorre è proprio davanti al nostro naso.

Ciò che dobbiamo procurarci sono semplicemente una bacheca in legno (anche di recupero: basta andare da un falegname e chiedere uno scarto di produzione), delle viti, un avvitatore e tutto ciò che abbiamo in casa e che non utilizziamo più. Ad esempio?

- Un vecchio telefono (ormai chi li usa più, con i cellulari che li hanno sostituiti?).

- Dei lucchetti

- Dei porta rotoli di carta igienica

- Delle maniglie

- Una calcolatrice malandata

- Dei piedini con rotelle

- Degli specchietti

- Vecchi interruttori

- Palline antistress

- Ciondoli (da inserire, per esempio, in una maniglia prima di fissarla alla bacheca, creando così dei manubri divertenti)

- Rotelle di vecchi mobili

- Vecchie tastiere di vecchi computer

- Lampadine a led

- Elastici per tapparelle (con la loro carrucola, per imparare anche ad usarle!)

Non c’è una regola. Semplicemente, selezioniamo ciò che troviamo in casa e che riteniamo sicuro, interessante e divertente per i bambini.

Dopodiché, prendiamo la nostra bacheca in legno e aiutandoci con le viti e l’avvitatore e un po’ di fantasia e manualità appendiamoci tutto.

Il risultato è sempre strepitoso, e mai uguale. Guardate ad esempio questa, con la carta igienica, le luci e anche una vecchia teglia utilizzata come base per appiccicare le calamite.

busyboard1.jpg

(Huffington Post)

Qui, invece, troviamo anche delle zip, ottime perché stimolano la manualità (e queste sono davvero semplici da applicare, perché basta della colla liquida abbastanza forte).

busyboard2.jpg

(Laughing Kids Learn)

Lo stesso discorso vale per i bottoni e i nastri, un’attività per i bambini divertente ma allo stesso tempo educativa e propedeutica alla manualità.

busyboard3.jpg

(LM Shunk)

Se siamo super manuali, ecco una busy board davvero bellissima, solida e curiosa per i bambini, che ci permette di applicare molti più oggetti, triplicando quindi divertimento e concentrazione.

busyboard4.jpg

(Pinterest)

Non diamo quindi limite alla fantasia e ogni volta che scoviamo in casa un vecchio oggetto senza più vita teniamolo da parte per completare la nostra busy board! Un’attività sostenibile, educativa, divertente e rilassante (per noi genitori che per un attimo possiamo dimenticarci dei bambini concentrati a studiare a fondo il loro nuovo gioco preferito!).

busyboard5.jpg

(Etsy)

 

Ti potrebbe interessare anche

Le tavole tattili da Maria Montessori a Bruno Munari
Come trasformare un muro spoglio in una parete gioco Montessori
6 idee per creare una sensory wall montessory
Come creare una bottiglia sensoriale
Perchè è importante cucinare con i bambini

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter