Culla co-sleeping, quale scegliere?

Premesso che ogni mamma e ogni papà scelgono ciò che è meglio per loro e per il bambino, sono sempre di più i genitori che decidono di optare per il co-sleeping, soprattutto nei primi mesi di vita del bambino. Un po’ per rafforzare il legame e un po’ per comodità (soprattutto per le mamme che allattano al seno), fare dormire il bimbo nel lettone è sempre più gettonato.

Per venire incontro a questa scelta, sono molte le aziende che hanno creato lettini e culle fatte apposta per il cosleeping. Si tratta di strutture che si appoggiano accanto al letto e che creano una continuità tra il lettone e la culla. Rispetto al dormire nel lettone “normale” queste culle cosleeping (c’è chi le ama e chi non riesce ad utilizzarle) permettono di dormire più comodamente e senza il timore di “schiacciare” il piccolo accanto a noi.

Ma vediamo insieme quali sono le loro caratteristiche, per scegliere la migliore per la propria situazione.

Culla co-sleeping, quale scegliere: i lettini per il co-sleeping e le loro caratteristiche

Culla dondolo

Questa culla dondolo di Brevi (costa 150 euro ed è acquistabile qui) è sicura e adattabile alla maggior parte dei letti e dei divani, ed essendo piccola e maneggevole è possibile spostarla da una stanza all’altra, anche durante il giorno. La spondina è ribaltabile, in modo che accanto al letto si crei continuità e in modo da chiuderla per creare una semplice culla.

81B1wkk0umL._SL1500_.jpg

Culla Chicco Next To Me

Molto simile per prezzo e per struttura è la culla Next to me di Chicco, con altezza regolabile e piedini molto stabili.

71yko37LJzL._SL1500_.jpg

Culla co-sleeping Waldin

Dal sapore più tradizionale è la culla per il cosleeping di Waldin (la trovate qui), di legno bianco, che si trasforma poi in classico lettino per la cameretta. Meno maneggevole, ha però le rotelle ai piedi, in modo da poter essere comunque trasportata per le varie stanze.

81S9Qwzi9VL._SL1500_.jpg

Roba Roombed

Più costoso (lo si trova a 220 euro) e più ingombrante ma comunque comprensivo di funzione cosleeping è il lettino “Adam and Owl” che permette di essere utilizzato dalla nascita (appunto con la funzione cosleeping attraverso l’apertura laterale) fino ai primi mesi, dato che è un lettino vero e proprio.

81vGwPrl7pL._SL1500_.jpg

Cam

Con giostrina incorporata è invece il lettino per co-sleeping di Cam, che troviamo qui a 190 euro.

511fqszHbL._SL1200_.jpg

Ti potrebbe interessare anche

Addormentarsi durante l’allattamento: è rischioso?
I più bei cavallucci a dondolo per bambini
Dalla culla al lettino, qual è il momento giusto
Dove acquistare i lettini montessoriani
Il lettino Montessori per bambini di un anno
Le tende per bambini più particolari
I più bei lettini Montessori del mondo
Come arredare la cameretta del bambino con mobili di design
Quali sono le caratteristiche del lettino Montessori
Il NiNiN, e alla cameretta non ci pensi più!
Come organizzare l’armadio dei bambini
Addormentare i bambini abbracciandoli non è un vizio
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg