Viaggiare senza stress con i bambini: 7 consigli

Quando si organizzano le vacanze con i bambini (o quando abbiamo in programma un viaggio con loro, che sia di piacere o per necessità) il pensiero va subito alla fatica e allo stress a cui si andrà incontro. Il caos, l’organizzazione, le lamentele, la paura che qualcosa vada storto, il viaggio… L’importante è partire preparati ad ogni evenienza, mettendo in conto le esigenze dei bambini e fornendo loro tutto ciò di cui hanno bisogno per vivere il viaggio in maniera serena (perché questa serenità si rifletterà su noi genitori!).

Ecco quindi le 7 regole per partire sicuri e senza stress godendosi i viaggi con i propri figli.

Il seggiolino con sensori

Se il viaggio organizzato è in automobile, per prima cosa assicuriamoci (anche se è noleggiata!) che il seggiolino per i bambini abbia — come recita la legge — il sensore anti-abbandono. Essendo uno strumento quotidiano magari in viaggio non ci pensiamo, ma è essenziale!

I braccialetti identificativi

Al mare, in montagna, in città, in aereo, in nave, in autogrill… Non importa dove: i bambini sono sempre a rischio “perdita dell’orientamento”. Ovvero: a volte ci giriamo e non li vediamo più. Basta un secondo, e se attorno a noi c’è molta gente il panico è assicurato. I pensieri cominciano subito ad affollarsi in testa, ed è giusto così.

Ma possiamo anche evitarci qualche paura: basta affidarsi ai braccialetti identificativi, semplici bracciali per bambini sui quali avremo preventivamente scritto nome, cognome e informazioni (con il numero di telefono) in modo che, in caso di smarrimento, il bambino possa facilmente tornare dai genitori. Ad esempio, molto carini e utili sono i braccialetti SOS Stella Sticker, sui quali le informazioni sono addirittura incise nel silicone, evitando così l’utilizzo di inchiostri potenzialmente tossici (e quindi sono sicuri anche se messi in bocca dai più piccoli!). Se vi interessano, potete approfittare del codice sconto MAMMA-25: inserendolo in fase d'ordine, avrete una riduzione del 25% su tutti i prodotti!

470_nl_mainimage2_1.png

Prepara qualche attività

Uno dei problemi dei viaggi con i bambini è la noia. Che sia in treno, in macchina o in aereo, per loro si tratta di ore lunghissime, che diventano interminabili anche per noi se loro continuano a chiedere “Siamo arrivati?”. Portiamo quindi con noi qualche gioco in scatola da viaggio (come ad esempio Dobble), un puzzle portatile, un libro…

Viaggia di notte

Lo spostamento, poi, può avvenire in orari strategici, come la notte o la mattina molto presto, quando i bambini dormono e possono godersi il viaggio sonnecchiando.

Prenota i posti

Nel caso in cui ci si sposti in aereo o in treno, è bene prenotare i posti, in modo da averli vicini e non doversi dividere. Meglio, poi, scegliere quelli vicini ai bagni, in modo da potercisi recare tranquillamente e in modo che i bambini possano anche sgranchirsi le gambe ogni tot.

Porta dei cracker, snack e acqua

Per evitare il mal d’auto, il mal di mare o la nausea in viaggio, un consiglio è quello di dare ai bambini dei cracker ogni oretta o al bisogno, in modo da alleviare il senso di nausea. Da non dimenticare, poi, sono il cibo e l’acqua, in modo da averli già pronti all’occorrenza.

Le pause strategiche

In aereo è difficile (possiamo alzarci per sgranchire le gambe) e lo stesso vale per il treno, ma se il viaggio è in macchina ricordiamoci di fare qualche pausa rigenerativa nelle piazzole di sosta, all’autogrill o in zone che ci colpiscono durante il viaggio. In questo modo si farà un po’ di movimento e i bambini respireranno un’aria diversa, rilassandosi e ricaricandosi.

Ti potrebbe interessare anche

Viaggi in famiglia: Paesi fuori dall’Europa a misura di bambino
Come mantenere le routine anche in viaggio
Viaggiare in gravidanza, cosa tenere a mente
Dove andare quest’estate con i bambini, restando in Italia
Zaini porta-bambino per la montagna, quali sono i migliori
L’attrezzatura da campeggio in famiglia
Le visite guidate per bambini per scoprire un’altra Milano
Imparare l’inglese direttamente in Inghilterra
Il Post Alpina Hotel, per una vacanza in famiglia nel verde
Passeggiare coi bambini: le migliori scarpe per camminare senza rinunciare all’eleganza
A Treviso il luna park senza elettricità!
Il Mercatino di Natale finlandese di Milano
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg