Bambini e sicurezza, quali strumenti acquistare quando nasce un figlio

Quando sta per arrivare un bambino in famiglia, le prime cose alle quali si pensa sono il corredino, la valigia dell’ospedale, la cameretta, i pannolini… Ma il pensiero va giustamente anche ad un altro aspetto della vita, che inevitabilmente cambierà: alla sicurezza.

Quando infatti c’è un bambino in casa e nella vita dei neogenitori, i canoni di sicurezza variano. Ora c’è una nuova vita da custodire, da proteggere, e moltissimi strumenti, oggigiorno, sono utilissimi per rendere la vita più semplice e, soprattutto, per far sì che la quotidianità sia più sicura.

Ecco dunque una lista di strumenti, obbligatori o consigliati, per far sì che la sicurezza dei bambini sia assicurata.

Bambini e sicurezza, quali strumenti acquistare quando nasce un figlio: seggiolini, baby monitor, cancelletti e tutto ciò che possiamo comprare per aumentare la sicurezza in casa

Il baby monitor

Utile, comodo e sicuro: il baby monitor è un piccolo walkie talkie che permette di monitorare una stanza quando ci allontaniamo. In questo modo, i bambini potranno dormire tranquilli, con la certezza che sentiremo quando piangono o quando hanno bisogno di qualcosa.

Oggigiorno esistono baby monitor davvero all’avanguardia, e non solo quelli sonori. In commercio ne troviamo infatti anche altri molto efficaci, a video, per vedere concretamente il bambino nel lettino o nella cameretta. Per destreggiarsi nel mondo dei baby monitor qui trovate una guida utilissima che spiega nel dettaglio le caratteristiche dei principali modelli e confronta i migliori, per un acquisto consapevole e su misura.

I copri-presa

Quando i bimbi cominciano a gattonare, dobbiamo pensare a tutti quei posti in cui potrebbero incappare. Molto pericolose sono le prese della corrente elettrica: meglio quindi coprirle tutte con i pratici copri-presa che troviamo dal ferramenta.

I paraspigoli

Sempre per lo stesso discorso, è meglio coprire con i paraspigoli tutti gli spigoli dei tavoli, delle mensole e dei mobili che ci sono in casa: quando i bimbi cominciano a gattonare e a camminare, le cadute sono dietro l’angolo. Ma è bene che l’angolo sia sicuro! Ce ne sono di molti tipi e si possono comprare su internet, in ferramenta o nei negozi di mobili come Ikea (e in questo nostro articolo trovate le indicazioni su come mettere in sicurezza la casa semplicemente acquistando gli strumenti da Ikea).

Il seggiolino auto

Fondamentale e obbligatorio è il seggiolino auto per bambini. In questo caso, mai risparmiare: è lo strumento forse più necessario quando si parla di sicurezza dei bambini. Innanzitutto, deve essere a norma e certificato. In secondo luogo, deve essere adatto all’età, al peso e all’altezza del bambino. E, non ultimo, deve sempre, sempre essere usato: secondo alcuni studi il 60% dei genitori italiani non utilizza il seggiolino auto con i propri bambini. Una percentuale altissima, data dalla errata credenza che a partire dai cinque anni non vi sia più necessità di utilizzarlo: la fascia 5-12 anni si ritrova ad essere la più in pericolo, quando basterebbe davvero utilizzare il seggiolino.

Qui trovate un nostro articolo che parla delle norme di sicurezza dei seggiolini, per sceglierlo a norma di legge e, soprattutto, sicuro. Mentre per i genitori di bambini da 0 a 10 anni, ecco la nostra guida per sceglierli in base a peso ed età.

I braccialetti identificativi

Con i bimbi più grandicelli, utilissimi sono i braccialetti identificativi o GPS (come questi). Soprattutto quando andiamo in luoghi affollati, al mare o in una città, è utile infatti fornire i bimbi di identificazione nel caso in cui si perdano.

Si trovano in forma di braccialetto, di portachiavi o di orologio (una forma che piace molto ai bambini, che si sentono “grandi”) e svolgono sia una funzione preventiva (segnalano, anche con segnali acustici, quando il bimbo si allontana) e di aiuto nel momento in cui il bimbo si perde.

Altri strumenti

Non dimentichiamo un termometro professionale per la misurazione della temperatura dell’acqua del bagnetto; i materassini a norma per lettino e per fasciatoio; i seggioloni con imbracatura sicura; i blocca-porte e i blocca-armadietti per i luoghi in cui il bambino potrebbe addentrarsi; il cancelletto nel caso in cui in casa ci siano scale, quando i bimbi non sanno ancora percorrerle.

Ti potrebbe interessare anche

Mumlife, perché è importantissimo assicurare il futuro ai nostri figli
Viaggio Sicuro - Scopri Come Scegliere Il Seggiolino Auto Ideale Per I Bambini
Quando la sicurezza dei parchi gioco diventa un problema
La bozza di legge per i dispositivi antiabbandono per portare i bimbi in macchina
Perché fare attenzione all’abbigliamento dei bambini
BebéCare, soluzione innovativa a supporto delle famiglie
Un regalo intelligente: il telefono da polso per bambini
I seggiolini in auto da 1 a 10 anni, come sceglierli
La Giornata dei Bambini Scomparsi
Un baby monitor per portare sempre con noi i nostri bimbi
Lo smog uccide i bambini: l’allarme dell’OMS
Il sangue dal naso, tutto ciò che dobbiamo sapere sull’epistassi
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg