Il sistema immunitario dei bambini e delle bambine non è allenato quanto quello di noi adulti. Ecco perché, non appena iniziano a uscire di casa, a incontrare altre persone e a frequentare nidi e scuole materne si ritrovano con malanni e raffreddori con una frequenza davvero altissima. Cercare una soluzione a tutto questo è normale: si vuole supportare i bimbi rafforzando le loro difese immunitarie. E spesso e volentieri il pensiero ...

Leggi tutto

Ti è mai capitato di sentirti stanca già dal mattino, come catturata da una sensazione di spossatezza che si protrae per tutto il giorno? O magari di tornare a casa la sera dopo una lunga giornata e sentire le gambe pesanti? Beh, non sei la sola. In Italia più di 8 milioni di donne si trovano ad affrontare una carenza di magnesio quotidiana o sono consapevoli di assumere una dose giornaliera ...

Leggi tutto

Ormai è evidente: negli ultimi anni non solo gli inverni sono meno freddi, ma le estati sono eccessivamente calde. Non si tratta più solo di allarmi (o allarmismi, come li definiva qualcuno) e di avvertimenti: il cambiamento climatico è reale. È qui. E ha conseguenze dirette sulla salute dei bambini. Al di là della sensibilizzazione sul tema (non possiamo più nasconderci: il nostro stile di vita va cambiato), è bene prendere ...

Leggi tutto

Negli ultimi anni la salute mentale ha trovato finalmente il giusto ruolo che merita, acquisendo sempre più peso e perdendo l'aura di tabù che le aleggiava attorno. Soprattutto relativamente al benessere dei ragazzi e delle ragazze: anche i più piccoli soffrono di ansia, depressione e stress (oltre che dei disturbi più noti come ADHD o iperattività) e fare luce su questo aspetto è estremamente importante e benefico. Fare finta di ...

Leggi tutto

Anche se esistono persone che negano il cambiamento climatico e le conseguenze dell'inquinamento, non è più possibile chiudere gli occhi. Perché il climate change ha effetti diretti anche sulla salute dei bambini. E non si tratta di previsioni o ipotesi: questi effetti sono reali e attuali, e a dirlo sono gli esperti. Le conseguenze del climate change La correlazione tra benessere e cambiamento climatico è diretta e intuibile. L'inquinamento e le emissioni ...

Leggi tutto

Irrequietezza, pianti, stravolgimenti nella routine della nanna... Ad un certo punto, sono molti i genitori che si accorgono di questo cambiamento improvviso nel proprio neonato. Le cause naturalmente possono essere diverse, ma quando si tratta di neonati e lattanti dai 3 mesi circa in su, le probabilità che si tratti di uno scatto di crescita sono elevate. Sì: i bambini crescono molto velocemente e questo può provocare sensazioni nuove che li ...

Leggi tutto

La salute del bambino non riguarda solo la salute fisica. Importantissima è anche la salute mentale, che spesso diamo per scontata o che tendiamo a minimizzare. Parlare di ansia infantile pare infatti un controsenso. "Ma quale ansia potrebbero mai provare i bambini?", ci veniva da pensare fino a poco tempo fa. Ma fortunatamente gli ultimi periodi hanno messo il focus anche sulla mental health dei nostri bambini, e non solo ...

Leggi tutto

La notizia è recente ed è parecchio importante, perché è un piccolo tassello che contribuisce a formare la strada verso la risoluzione di un problema di salute che colpisce moltissime persone e chenei bambini si presenta davvero molto spesso. Parliamo delle allergie dei bambini, che riguardano diversi elementi alimentari o naturali e che provocano differenti disturbi, dalle riniti allergiche alle orticarie, dalle intolleranze alle dermatiti. È infatti il 30% circa dei bambini ...

Leggi tutto

"Una buona notte di sonno": luogo comune? No, medicina. Gli studiosi da sempre mettono in correlazione il buon sonno notturno con il benessere. Dormire bene e senza troppi risvegli durante la notte è insomma benefico e dormire a sufficienza è necessario per stare bene e in salute. Un discorso che non si riferisce solo agli adulti, ma anche ai bambini e alle bambine. Soprattutto, possiamo applicarlo anche ai neonati e ...

Leggi tutto

Di balbuzie soffre circa l'1% della popolazione, eppure ancora adesso balbettare viene percepito come qualcosa di negativo, da stereotipare, ridicolizzare e deridere. Affrontare la balbuzie tuttavia è oggi possibile e chi ne soffre può trovare il proprio modo di comunicare, affidandosi a specialisti e centri dedicati (oppure no: non tutti affrontano il percorso di riabilitazione e come sempre tutto è lasciato alla sensibilità del soggetto!). Il 22 ottobre di ogni anno si dedica ...

Leggi tutto

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg