Imparare l’inglese è per i nostri bimbi ormai fondamentale. Sono moltissimi i genitori che scelgono di insegnare la seconda lingua fin da subito, per vari motivi, primo su tutti l’opportunità di imparare l’inglese in maniera più naturale, fin dai primi anni di vita, periodo nel quale la capacità ricettiva di un bambino è molto alta. Per farlo, non serve necessariamente parlare tutto il giorno in casa l’inglese, soprattutto se i genitori ...

Leggi tutto

A noi Catharina Valckx piace da matti: l’illustratrice che viene dai Paesi Bassi ha creato dei mondi bellissimi per bambini e Billy, il suo criceto, è diventato un compagno di gioco dei nostri figli, proprio come lo erano per noi Sandrino e Zigo Zago di Richard Scarry. Per Babalibri è appena uscito nelle librerie “Billy e il misterioso tesoro del nonno”, un’altra avventura da leggere tutta d’un fiato con i nostri ...

Leggi tutto

Le amicizie da cui i nostri bambini possono trarre ispirazione e insegnamenti di vita non sono solo quelle tra Anna e Elsa o Masha e Orso. Tanto di cappello ai cartoni animati che presentano personaggi e storie di affetto profonde, ma chi l’ha detto che i nostri figli non possano capire e apprezzare anche le amicizie più vere e profonde, più serie, storiche, simpatiche, inventate o reali? Elena Sforza ha raccolto ...

Leggi tutto

Fare giocare i bambini con ogni situazione atmosferica è importantissimo, oltre che divertente. Noi lo diciamo sempre: dovremmo mettere da parte i nostri timori e uscire con pioggia, neve o sole! Perché non è vero che il freddo fa ammalare. Basta coprirsi bene e il freddo diventa un alleato prezioso del sistema immunitario. E i bambini solo così svilupperanno un legame vero e profondo con la natura, che diventerà così ...

Leggi tutto

“La filosofia è difficile”. “La filosofia è incomprensibile”. “Cavolo, troppo profonda la filosofia!”. Frasi che si sentono spesso riferite a questa materia affascinante, che già di per sé è considerata di difficile comprensione e che, di conseguenza, viene in pochissime occasioni proposta ai bambini. Ma la filosofia non è semplicemente l’arte di interrogarsi sulle cose e pensare? E in questo senso i bambini non sono già dei finissimi filosofi? Proprio così: la ...

Leggi tutto

Annoiarsi fa parte della vita. Ma troppo spesso per proteggere i nostri bambini cerchiamo di trovare attività e giochi che riempiano il loro tempo, non lasciando che assaporino questo lato della vita e precludendogli la possibilità di sfruttare questa sensazione. Come il dolore, come la gioia, come la tristezza e come l'entusiasmo, la noia è da abbracciare. Perché nella vita i bambini la sperimenteranno moltissimo! E non siamo dell'idea che piazzargli ...

Leggi tutto

Cosa intendiamo con "sperimentare l'arte su se stessi"? Semplicemente provare a tirare fuori la creatività sfruttando la nostra identità. L'autoritratto, infatti, è un esercizio davvero utile, educativo e prezioso: permette di esprimere la propria creatività ma al contempo aiuta i bambini a riflettere sulla loro identità, su loro stessi, sul loro essere e sul loro corpo. Ecco perché questo libro della bravissima Patrizia Geis (autrice, tra gli altri, di "Guarda che ...

Leggi tutto

Avvicinare i bambini alla musica classica è possibile sin dai primi anni. Non pensiamo sia una musica per adulti: la musica classica arriva a tutti, anche ai più piccoli. Anzi, soprattutto a loro, che stanno scoprendo il mondo e che ascoltano queste meravigliose note (che magari noi fatichiamo a comprendere o ad apprezzare fino in fondo) per la prima volta, con la mente e le orecchie sgombre, cogliendo tutte le ...

Leggi tutto

L’argomento divorzio è molto delicato. Soprattutto, lo è quando ci sono di mezzo dei bambini. Il binomio divorzio e bambini è quindi da trattare con attenzione. Come sempre, ci sono molti modi per parlare del divorzio ai bambini, e in questo senso i libri possono venirci incontro aiutandoci in maniera positiva. Ecco quindi i libri per parlare del divorzio ai bambini: le letture più indicate per raccontare la situazione di mamma ...

Leggi tutto

Doveroso in questi giorni è dedicare un po’ di tempo alla Memoria. Il 27 gennaio di ogni anno ricorre infatti il Giorno della Memoria, 24 ore durante le quali possiamo prendere l’occasione per riflettere sugli orrori del nazismo nei confronti degli ebrei e dei più deboli (anche se dovremmo ricordarcene sempre, non solo un giorno all’anno). Soprattutto, possiamo cominciare a parlare ai nostri bambini di questa situazione terribile che mai ...

Leggi tutto

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter