La dieta dei gruppi sanguigni per mamme ribelli

La dieta dei gruppi sanguigni non è una novità. Ma la novità c’è, e si chiama “La dieta dei gruppi sanguigni per mamme ribelli”, un libro ideale per le mamme e i papà (eh certo, anche per loro!) alle prese con l’alimentazione di tutta la famiglia. Un manuale semplice e davvero utile per approfondire questo argomento e per organizzare la dieta familiare anche con ricette nuove e deliziose.

Ve ne parlo subito!

La dieta dei gruppi sanguigni per mamme ribelli: il libro di Silvia Simonetti per le famiglie interessate alla dieta del gruppo sanguigno

La dieta dei gruppi sanguigni per mamme ribelli -Barbatrucchi, consigli, testimonianze e 40 ricette per sfamare tutta la famiglia” è un libro scritto da Silvia Simonetti, edito da Mogliazze (20 euro), e pensato per le mamme e i papà interessati a questo tipo di alimentazione ma titubanti perché credono che non si possa applicare alla vita familiare. E invece sì che si può, anche se tutti i membri appartengono a gruppi sanguigni differenti!

Io ho letto il libro perché, lo sapete, sono una grande appassionata di alimentazione, diete e natura, e ho trovato spunti davvero interessanti. Il perché è presto detto. L’autrice Simonetti, che già aveva scritto un libro dedicato allo svezzamento secondo il gruppo sanguigno dei neonati, parla alle mamme e ai papà che come lei hanno deciso di seguire la dieta del dottor Mozzi, declinandola in senso familiare e quindi adattandola all’alimentazione di tutta la famiglia. Soprattutto, parla a tutte le famiglie, da quelle con i bambini più piccoli a quelle che in casa hanno già adolescenti e giovani.

WhatsApp_Image_2020-12-09_at_11.15.52.jpeg

Dopo aver parlato della sua esperienza, l’autrice presenta quindi la dieta Mozzi e ci guida nei primi passi per metterla in pratica, adattandola prima alla gravidanza e all’allattamento e poi allo svezzamento e “oltre”.

Molto interessante è la sezione “Occasioni speciali”: spesso le famiglie decidono di non seguire la dieta del gruppo sanguigno (che prevede, come si intuisce dal nome, di assumere determinati cibi a seconda dei gruppi sanguigni d’appartenenza) perché temono che sia difficile sia adattarla a tutti i membri, sia seguirla fuori casa, come al ristorante, in vacanza o con gli amici. Beh, seguendo i consigli di Silvia Simonetti tutto diventa davvero più semplice!

WhatsApp_Image_2020-12-09_at_11.15.52_1.jpeg

E poi ci sono testimonianze, ricette (dedicate anche al senza glutine e al senza lattosio!), consigli per organizzare al meglio la dispensa, tips per usare pochi ingredienti (ma buoni!)…

Insomma, un libro di una mamma per le mamme! Davvero consigliato.

Ti potrebbe interessare anche

Come mangiare bene in smartworking
Il miglio, il cereale dalle mille proprietà
Grigliata vegetariana, l’alternativa al classico barbecue
Il post-isolamento dei bambini, tra alimentazione e movimento
4 motivi per inserire il cocco nella vostra dieta
I programmi di cucina salutare spingono i bambini a mangiare meglio
Nu3, lo shop online per chi ama il naturale
“Il colosso”
"A volte mi annoio"
Gli usi dell’olio di cocco
“Mamma, che fame!”, per i genitori di adolescenti che non vogliono rinunciare alla sana alimentazione
Nonni, parlateci di voi
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg