Cambiare look, cambiare vita

In certi periodi della vita, magari dopo una delusione o una sconfitta, la voglia di cambiare aria porta molte persone a pensare di fare un cambiamento drastico nel proprio stile. Tagliare i capelli è una di quelle idee che vengono in mente ad una donna almeno una volta nel corso della propria esistenza. Ma attenzione al cambio di look, meglio evitare di fare da soli!

Rivolgersi ai parrucchieri professionisti

A chi non è capitato di andare dal parrucchiere e chiedere un determinato taglio di capelli, per poi pentirsene amaramente? Tutti sanno che i capelli ricrescono, ma aspettare mesi e mesi per vedere un miglioramento, non è di certo la cosa migliore che possa accadere. Innanzitutto bisogna rivolgersi a dei professionisti che utilizzano prodotti, come tinte, shampoo e balsami che rispettino il cuoio capelluto, e che utilizzino strumenti adeguati e di alta qualità, come ad esempio le forbici proposte da ForbiciTech, per assicurarsi il miglior risultato possibile, ed evitare di danneggiare irreparabilmente i propri capelli. 

Idee di stile

Avere in mente uno stile preciso, è il primo passo da compiere prima di tagliarsi i capelli. Può risultare difficile capire quale sia il taglio adatto: seguire o no i trend del momento? Capelli lunghi o corti? Scalati o frangetta? Colorati? Questi e mille altri quesiti vengono in mente appena si pensa di tagliarsi i capelli. Ma ecco alcuni tagli di tendenza:

  • blunt bob: ideale per le donne indecise tra corto e lungo, una sorta di caschetto in ricrescita, si tratta di un taglio alle spalle a bassa manutenzione, che può essere leggermente scalato lungo il viso, e che fa un’ottima figura sia liscio che mosso;
  • bob sfilato: adatto a chi vuole aumentare il volume;
  • mullet: nato come taglio unisex negli anni Ottanta, è tornato in voga, corto nella parte alta e frontale, più lungo sulla nuca;
  • curly shag bangs: vivace, sbarazzino e frizzante, adatto a chi vuole un taglio gestibile;
  • pixie hair: un taglio corto, quasi maschile, molto attuale;
  • one length: taglio netto che, rispetto a quello scalato, non necessita di troppa manutenzione, e permette di sperimentare numerose acconciature, consigliato a chi ha capelli sfibrati e danneggiati, per permettere una crescita più sana;
  • french bob: taglio leggero e facile da portare e da gestire, chic, elegante, raffinato, ma soprattutto senza tempo.

Perché tagliare i capelli?

Il taglio di capelli non è solo una questione di stile, ma è anche un piccolo gesto che può migliorare la salute dei propri capelli. Tagliare i capelli serve a rinvigorirli, non importa quanto siano danneggiati e da cosa. È consigliabile, perciò, dare una “spuntatina” di un paio di centimetri ogni due mesi.

Come prendersi cura dei propri capelli

Molti fattori nella vita di tutti giorni stressano i capelli. L’utilizzo frequente del phon o della piastra vanno ad indebolire i capelli, rendendoli opachi e sfibrati. Ma anche prodotti che contengono sostanze chimiche dannose per la pelle vanno a peggiorare la situazione. Da non sottovalutare, però, sono altri fattori come l’inquinamento, che rappresenta in primis un pericolo per la salute dell’individuo, e come l’alimentazione

In generale, però, una buona abitudine che tutti dovrebbero avere è quella di idratare i capelli con un balsamo, poi fare una maschera intensiva da tenere in posa una volta al mese, pettinare e districare i capelli con le mani e non con pettini e spazzole, per evitare di spezzarli. È bene comunque rivolgersi ad un professionista per capire quale sia la soluzione adatta alle proprie esigenze, perché non c’è una soluzione universale che valga per ogni tipo di capelli. 

Prendersi cura dei propri capelli, avere un aspetto curato, rappresenta anche un piccolo gesto per prendersi cura di sé stessi e per aumentare la propria sicurezza: non bisogna avere paura di osare, perché in fin dei conti i capelli ricrescono!

Ti potrebbe interessare anche

Miracoloso su capelli, ciglia e sopracciglia: l'olio di ricino è in trend e noi lo adoriamo
Quando pelle e capelli soffrono lo stress: cosa fare
Come evitare la perdita di capelli dopo il parto
I benefici dell’olio di cocco per la crescita dei capelli
Gli alimenti che fanno bene ai capelli e alla cute
Sì, anche i maschi possono portare i capelli lunghi
8 semplici e bellissime pettinature per bambine
Olio per capelli secchi
Maschera all'olio essenziale di rosmarino per far crescere i capelli
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg