Miracoloso su capelli, ciglia e sopracciglia: l'olio di ricino è in trend e noi lo adoriamo

Se qualche anno fa dicevi "olio di ricino", a balzare immediatamente in mente erano solo i rimedi della nonna (contro la stipsi, ad esempio!). Ma come sempre, i rimedi della nonna si rivelano portentosi, poiché fondati, essenzialmente e quasi inconsapevolmente, sulla fitoterapia, ovvero sul potere naturale delle piante, che non è omeopatia, ma la scienza che studia il potere benefico e guarente delle piante medicinali.

Ma perché l'olio di ricino è tornato in trend? Per i suoi benefici su capelli, ciglia e sopracciglia, che grazie all'utilizzo dell'olio di ricino escono rafforzati, nutriti e più folti.

Ecco quindi tutti i benefici dell'olio di ricino e come utilizzarlo al meglio per allungare le ciglia, allungare e rafforzare i capelli e rendere più folte le sopracciglia.

Cos'è l'olio di ricino

L'olio di ricino è un olio leggermente giallo ottenuto dalla spremitura dei semi del ricino, una pianta erbacea dalle numerose proprietà. I benefici sono davvero per tutti i tipi di capelli: quelli ricci (che saranno più idratati e meno crespi), quelli grassi (dal momento che è seboregolatore e fa benissimo alla cute), quelli lunghi con doppie punte, quelli con forfora...

pexels-photo-5462207.jpeg

È antifungineo

L'olio di ricino tiene lontani i funghi, e questa è una delle sue caratteristiche principali. Cosa c'entra con peli e capelli? C'entra, perché utilizzandolo spesso aiuta a mantenere la cute sana e pulita e a prevenire e combattere anche la forfora

È antiossidante

Come sempre, gli antiossidanti sono alleati dell'organismo e della bellezza poiché aiutano le cellule a contrastare l'invecchiamento e il naturale stress ossidativo. I benefici sono quindi moltissimi: elasticità, corpo, idratazione... 

Aiuta la crescita

Se il tuo obiettivo è rendere più folte le ciglia e le sopracciglia oppure rafforzare e migliorare l'aspetto dei tuoi capelli (che cresceranno anche più in fretta), l'olio di ricino è quello che fa per te. Le sue proprietà altamente idratanti e antiossidanti, infatti, stimolano la crescita dei peli e dei capelli, e allo stesso tempo li nutrono dando loro luminosità, corpo e vitalità.

pexels-photo-6781117.jpeg

Come utilizzare l'olio di ricino

In commercio esistono flaconi di olio di ricino puro che puoi utilizzare sulle ciglia con uno scovolino ogni sera prima di andare a dormire. Lo stesso vale per le sopracciglia: qualche goccia prima della nanna aiuterà a renderle più folte giorno dopo giorno.

Per i capelli, invece, sono consigliati degli impacchi da eseguire così: distribuisci l'olio di ricino sulla cute con uno spray, massaggia bene e distribuisci l'olio in eccesso sulle lunghezze. Lascia agire per mezz'ora con una cuffia da doccia in testa (con un turbante-asciugamano o una cuffia di lana sopra per intensificare l'effetto grazie al calore), quindi lava come consueto i capelli.

La controindicazione dell'olio di ricino

L'olio di ricino non ha particolari controindicazioni, ma tende spesso a scurire peli e capelli. Anche se l'effetto è temporaneo e tende a scaricare presto, è da tenere a mente per evitare spiacevoli sorprese.

Ti potrebbe interessare anche

Stimolare l'abbronzatura attraverso il cibo: ecco come mangiare
Cambiare look, cambiare vita
10 domande da porsi prima di scegliere un salone di bellezza
Quando pelle e capelli soffrono lo stress: cosa fare
Weleda, la linea Skin Food per nutrire la pelle DAVVERO
Come evitare la perdita di capelli dopo il parto
I benefici dell’olio di cocco per la crescita dei capelli
Il regalo perfetto per le super mamme sempre di corsa!
Il profumo che fa stare bene
Gli usi dell’olio di cocco
Gli alimenti che fanno bene ai capelli e alla cute
Abiby, la bellezza a portata di posta
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg