Le attività d'autunno con i bambini, economiche ed ecologiche

Giocare all'aperto non è solo educativo ed essenziale per la crescita armoniosa e completa dal punto di vista psicologico e fisico, ma è anche divertente e permette di creare tradizioni di famiglia davvero stupende. Soprattutto in autunno: la stagione non ancora freddissima e non più caldissima, con i suoi pazzeschi colori, è confortevole non solo tra le mura domestiche (molto Hygge!), ma anche all'aperto.

Tea castagnate e giochi con le foglie, ecco le attività d'autunno da fare con i bambini e le bambine, giochi tradizionali e naturali da non perdere in questa meravigliosa e coccolosa stagione.

La castagnata

In Italia sono molti i boschi in cui si può andare a fare una semplice castagnata in compagnia: portate con voi dei guanti protettivi (occhio a non pungersi con i ricci!) e un cestino di vimini e raccogliete le castagne. Dopodiché, una volta a casa si possono arrostire in padella o in forno e mangiarle davanti a un bel film sul divano!

Leggere un libro all'aperto

Vi piace leggere? Piace farlo anche ai vostri figli? Bastano una coperta su un prato pieno di foglie e un bel maglione caldo: uscendo nelle ore di luce si può leggere all'aperto, un'esperienza tutta nuova super piacevole.

pexels-photo-5845015.jpeg

Il campeggio in giardino

In inverno fa davvero molto molto freddo, mentre l'autunno è meno rigido: perché non provare a campeggiare in giardino? Basta coprirsi molto bene con sacchi a peli fatti apposta e piumoni e respirare l'aria frizzantina.

Fare un picnic

Anche i picnic, come il campeggio, non sono un'attività esclusivamente estiva o primaverile: coprendosi bene con maglioni caldi e calzature adatte si possono organizzare dei pranzi all'aperto davvero confortevoli e d'effetto. Ai bambini e alle bambine piaceranno un sacco. Menu? Tutte cose di stagione: zucca, castagne, cavolo nero...

pexels-photo-10031897.jpeg

 

Giocare con le foglie

Niente di più semplice e imperdibile, nella stagione autunnale: i prati si riempiono delle foglie cadute dai rami degli alberi e, con la nostra famiglia, possiamo giocarci in mille modi! Ad esempio lanciandole, oppure facendo dei grandissimi montoni di foglie su cui lanciarsi.

pexels-photo.jpg

Cogliere le mele

Alcune aziende agricole organizzano la raccolta delle mele: è un'attività divertente, sana e utile anche per fare amare la frutta ai bambini e alle bambine!

Raccogliere le foglie

Invece di giocarci, si può anche scegliere di raccogliere le foglie secche che si sono staccate dagli alberi, portandole poi in casa e trovando loro un nuovo ruolo. Ad esempio? Possiamo creare una ghirlanda con dello spago, oppure semplicemente usarle come segnalibro naturale e alternativo.

pexels-photo-10182763.jpeg

Ti potrebbe interessare anche

Le 8 cose che DEVI sapere riguardo il gioco dei bambini
Come crescere bambini e bambine avventurosi
Come smettere davvero di urlare ai propri figli (e perché è importante farlo subito)
Giocare all'aperto: gli stivali da neve per bambini e bambine
Cosa farò da grande? I lavori più richiesti nel futuro
Cambiamento climatico: cos'è e come spiegarlo ai bambini
Le competenze da insegnare fin da subito per una vita di successo
Supereroi: sai perché piacciono tanto a bambini e bambine?
Lasciali litigare: l'importanza di risolvere i conflitti fin da piccoli secondo il mimamoru
Perché ci piace guardare le Olimpiadi con i bambini (e perché è educativo!)
Bambini e bugie: il metodo educativo per far crescere bambini sinceri
"Spegni la tv": come evitare che i bambini passino troppo tempo davanti allo schermo con 10 attività divertenti
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg