Tutti i fiori di Bach per bambini

Scegliere i fiori di Bach più adatti ad una determinata situazione non è difficile. Basta tenere a mente che ogni comportamento corrisponde ad un determinato fiore, e che si possono associare fino a cinque fiori per volta, meglio tre per i bambini come spieghiamo nel nostro articolo introduttivo sulla floriterapia di Bach.

Il bello è che la floriterapia è priva di controindicazioni, non avrà effetti collaterali ed è assolutamente naturale. Di conseguenza i fiori selezionati dal dottor Bach sono davvero adatti anche ai nostri bambini! Non solo per condizioni mentali, quindi, come ad esempio disturbi del comportamento o situazioni emotive difficili, ma anche per stati fisici che, ormai lo sappiamo, sono ampiamente influenzati da situazioni psicologiche.

Per facilitarvi la scelta abbiamo quindi creato per voi una selezione di comportamenti e piccolo disagi che possono essere sostenuti e trattati in maniera delicata con i fiori di Bach, associando quindi l’essenza adatta ad ogni comportamento, seguendo le solite regole per la somministrazione dei fiori ai bambini.

E’ di fondamentale importanza comprendere che i Fiori di Bach, così come gli altri rimedi di floriterapia australiana e californiana, non sono pozioni magiche ma promotori di cambiamento nell’ottica di ri-equilibrio: è fondamentale quindi interrogarsi e sviluppare un forte sentimento di empatia e ascolto nei confronti del proprio piccolo e generalmente modificare qualcosa a livello di comportamento e attitudine genitoriale. Mi spiego meglio: se il nostro problema è che nostro figlio non ci ascolta, la prima cosa da fare è chiedere se noi ci fermiamo ad ascoltarlo e gli dedichiamo il giusto tempo di qualità; inutile somministrate un Heather, Oak e Vine se noi non modifichiamo nulla nella nostra relazione con lui. Inutile pensare a un fiore per impedire a un bambino di un anno e mezzo di lanciare gli oggetti perché nella sua natura farlo, anzi, deve assolutamente farlo: magari invece lasciarlo scagliare il telecomando contro il televisore proponiamo lui una pallina di gommapiuma da lanciare contro l’armadio di camera sua, o sul letto. 

Ecco tutti i fiori di Bach per bambini: i fiori di Bach che vengono in nostro aiuto per sostenere la crescita dei bambini

  • Se vostro figlio fatica sempre ad addormentarsi, può essere che nella sua testa ci siano timore o stress, magari per un compito in classe, per inquietudine interiore, perché è un neonato e sta ancora testando i suoi ritmi, perché ha paura dei mostri e degli incubi… In questo caso optate per White Chestnut e abbinatelo a Larch e Mimulus se è stressato per la scuola, a Aspen se ha paura del buio e dei mostri e a Impatiens se è sovraeccitato. E se è neonato affidatevi a White Chestnut e Holly.
  • Quando il bambino è bisognoso d’affetto in modo eccessivo, calmate questo suo sentimento con Chicory e Heather.
  • Se è aggressivo, giocando e nei confronti degli altri, la soluzione è Holly.
  • Se non è aggressivo ma comunque agitato e sovraeccitato, combinate Gentian, Larch e Mimulus.
  • Quando non ha amici, se è un motivo di timidezza la combinazione giusta è Larch, Mimulus e Water Violet, altrimenti nel caso sia troppo volubile lo Scleranthus, se vuole sempre decidere lui Vervain e Vine, mentre se critica troppo gli altri optate per Beech.
  • Quando vuole essere sempre lodato e quando è in costante ricerca di approvazione il fiore giusto è il Larch.
  • Quando si arrabbia per inezie e sciocchezze, combinate Beech e WIllow.
  • Se è arrendevole, i motivi sono tre: può essere che si senta insicuro (Centaury, Cerato e Larch), che abbia paura degli altri bambini (Larch e Mimulus) o che sia intimorito dalla possibilità di discussioni (Agrimony).
  • Se non riesce mai ad ascoltare gli altri, puntate sull’essenza di Heather.
  • Lo stesso (di nuovo Heather, quindi) se vuole essere sempre al centro dell’attenzione, influendo negativamente anche il suo livello di concentrazione
  • Per bambini che stanno attraversando una fase di grandi capricci, la sinergia giusta è quella tra Scleranthus e Holly.
  • Per gli accessi di collera, se il motivo non è riconoscibile provate con Cherry Plum, se sono dovuti a impazienza e a situazioni che non filano lisce a Impatiens e a Holly se la collera è data da ostilità e arrabbiature profonde.
  • L’incostanza si manifesta in molti modi, e ognuno ha un suo rimedio. Ci sono bimbi che rinunciano quando qualcosa si complica (Genitian e Larch), c’è chi si annoia con facilità (Agrimony e Wild Oat), chi è troppo frenetico per dedicarsi ad un’attività per volta (Impatiens), chi si lascia distrarre dagli altri e da altro (Agrimony e Scleranthus) e chi si stanca in fretta (Hornbeam, Olive e Wild Rose).
  • Se il bambino fa fatica a concentrarsi, può essere perché si lasci distrarre facilmente (quindi Agrimony e Scleranthus), la sua mente sia fissa su qualcosa (White Chestnut), sia un sognatore ad occhi aperti (Clematis e Honeysuckle), abbia dispiaceri che lo turbano (Mustard e Star of Bethlehem), sia troppo stanco (Hornbeam e Olive) oppure, al contrario, sia molto irrequieto (Impatiens).
  • La diffidenza può essere una conseguenza di una brutta esperienza (i fiori adatti in questo caso sono Honeysuckle e Star of Bethlehem) e della paura (Mimulus), oppure può darsi essere semplicemente un atteggiamento negativo di base (associate Gentian, Holly e Willow).
  • Se il vostro bambino è disordinato e lascia sempre tutto in giro (a partire dai 6 anni almeno, prima è fisiologico), scegliete Chestnut Bud e Clematis.
  • Alcuni bambini in determinate fasi di crescita tendono ad assumere comportamenti distruttivi tendono a rompere sempre i giocattoli e gli oggetti che utilizzano: in questo caso la soluzione è l’essenza di Holly.
  • Le domande incessanti e assillanti, dopo una certa età, possono essere trattate con Cerato
  • Essere esageratamente emotivi può essere faticoso: sostenere questa qualità del vostro piccolo è possibile abbinando Aspen e Clematis.
  • Gli errori non devono essere considerati meramente causa e fine di se stessi. Quando sappiamo che è solo questione di distrazione affidiamoci a Cestnut Bud e Impatiens.
  • Se vostro figlio è privo di fantasia e non sa quindi mai come passare il tempo, non sa inventare attività, Heather è il fiore di Bach per lui.
  • Un problema di febbre della ribalta, e quindi un sentimento stressante quando si pensa alla socialità, è trattabile con Gentian, Impatiens, Larch e Mimulus.
  • La mancanza di fiducia ha tre volti: se il bambino non ha fiducia in se stesso ricorrete a Larch, se non crede nella buona sorte (vedendo quindi tutto nero) a Gentian e se non si fida degli altri a Gentian e Willow.
  • Se notate comportamenti strani quando gioca, non preoccupatevi: se non ama giocare da solo create una sinergia tra Agrimony, Chicory e Heather, mentre se è un bambino che tende a rubare i giocattoli degli altri i fiori per lui sono Holly e Vine.
  • Se vostro figlio è semplicemente impaziente, ricordate che il fiore di Bach associato a questo comportamento lo ricorda molto già nel nome: Impatiens.
  • Quando non riesce ad impegnarsi può essere che non ci riesca da solo (Agrimony, Chicory e Heather), che sia alla costante ricerca di un’occupazione (Agrimony e Impatiens) oppure che riesca solo a farlo, al contrario, da solo, senza avere altri intorno (Water Violet).
  • Anche la necessità di imporsi sempre e comunque può essere trattata con i fiori di Bach: quando il bambino non riesce mai ad imporsi (Centaury e Larch) o quando, al lato opposto, tende sempre a prevalere sugli altri e a imporre le sue idee (Vine e Vervain).
  • Se temete che il vostro bambino sia imprudente, soprattutto quando è da solo e quando si trova in situazioni in cui incontra estranei, è bene ricorrere a Chestnut Bud e Clemantis.
  • Sono molti i bambini che soffrono di incubi, svegliandosi urlanti la notte. La sinergia giusta è composta da Aspen, Cherry Plum, Mimulus, Rock Rose e Star of Bethlehem.
  • Se il suo comportamento è troppo infantile per un bambino della sua età, potete provare con Heather.
  • L’infelicità ha molti modi di manifestarsi. Se il bambino è triste senza sapere il perché provate Mustard; se è preoccupato per problemi che stanno accadendo in famiglia Sweet Chestnut e Star of Bethlehem; se la tristezza è dovuta al non sentirsi considerato Heather; se non si sente accettato Larch e Star of Bethlehem; se si sente trascurato o abbandonato Chicory e Willow; mentre se ha perso qualcuno a cui teneva Red Chestnut e Star of Bethlehem.
  • Il senso di inferiorità può essere trattato attraverso Larch (se il bambino ha paura di sbagliare perché ha poca fiducia in se stesso) e Pine (se non è convinto di fare bene ciò che esegue).
  • Quando un bambino è troppo influenzabile, può lasciarsi convincere dagli altri a fare tutto (Agrimony, Cerato, Sclerantus e Walnut), oppure può non essere in grado mai di rifiutare (Centaury e Larch). Al contrario, se tende voler sempre influenzare gli altri, provate con Chicory, Vervain e Vine.
  • Essere privi di interesse, quasi apatici, può capitare: tenete come base l’essenza di Wild Rose e abbinatela a Mustard se è una mancanza di interesse per gravi dispiaceri e a Olive se il motivo è la stanchezza.
  • Se vostro figlio è ipersensibile alle critiche dategli gocce di Larch e Pine, agli insuccessi Gentian, al dolore Beech e Impatiens, al rumore Mimulus e alla mancanza di considerazione nei suoi confronti Chicory e Heather.
  • L’irritabilità si manifesta attraverso urla e capricci quando qualcosa non gli va a genio? I fiori di Bach per lui sono Holly e Impatiens.
  • Se l’isolamento in se stesso (o in una stanza concreta) è la soluzione del vostro bambino quando accade qualcosa di triste o spiacevole, provate ad aprirlo un po’ con Clematis, Honeysuckle e Wild Rose.
  • Per i bimbi lamentosi sono consigliati Heather e Impatiens in sinergia.
  • La lentezza nell’eseguire i compiti può essere dovuta all’eccessiva stanchezza (Hornbeam oppure Olive), alla distrazione (Agrimony e Sclerantus), all’essere fin troppo scrupolosi (Crab Apple e Rock Water) o, infine, al non averne voglia (Mustard, Olive e Wild Rose).
  • Quando un bambino racconta bugie ci sono i fiori di Bach adatti. Se le bugie sono dette per paura di una punizione o di una ripercussione provate il Mimulus con il Pine; se è per rendersi interessante il rimedio è Heather; mentre se sono bugie inventate per appianare i conflitti provate Agrimony. Consideriamo però che spesso le bugie dei bambini fino ai 5 anni sono semplici e sani voli di fantasia che nella loro mente sono diventati fatti realmente o probabilmente accaduti.
  • I bimbi più piccoli che mordono per rabbia gli altri bambini potrebbero essere calmati con le gocce di Holly.
  • Quando il problema è il movimento le situazioni sono due. O il bambino è tanto in moto, mai fermo e iperattivo (abbinate il Cherry Plum con l’Impatiens e lo Sclerantus) oppure se si muove malvolentieri (utilizzate Clematis, Mustard o Olive).
  • La paura ha moltissime sfaccettature, e anche i bambini ne soffrono. L’essenza di base per la paura è sempre il Mimulus, che verrà associato a Rock Rose in caso di panico tremori e urla; a Aspen quando la paura è timore dell’ignoto; a Larch quando si ha paura di essere derisi o di non essere in grado di riuscire in qualcosa; a Larch e Pine se il timore è quello di sbagliare; a Agrimony e Red Chestnut per la paura della solitudine e a Centaury e Larch quando si teme il rifiuto.
  • Per il bimbo perfezionista un aiuto viene da Crab Apple, Pine e Rock Water.
  • Quando il problema è il pianto potete ricorrere alla sinergia tra Aspen quando non vi è apparente motivo (soprattutto nei neonati), a Mimulus quando invece la paura è conosciuta (paura del mostro, paura di andare a scuola, paura dei mostri), a Star of Bethlehem abbinato a Sweet Chestnut se si piange di disperazione nei primi mesi di vita, a Holly se è un pianto di rabbia e collera, a Chicory più Mimulus più Red Chestnud più Walnut se il bambino piange subito quando la mamma se ne va, a Vervain e Vine se il bambino piange quando non ottiene ciò che desidera e a Cherry Plum se questo pianto è isterico.
  • Picchia gli altri bambini? Per lui ci sono Holly o Vine.
  • L’eccesso di prudenza e ansia è invece trattabile con Larch o Mimulus.
  • Se il bimbo rifiuta di aprirsi, o reagisce con chiusura quando si trova di fronte a gente nuova provate con Beech.
  • Quando invece il bambino rinuncia con estrema facilità quando qualcosa non gli riesce i fiori giusti sono Gentian e Larch in sinergia.
  • Il bambino sapientone che si dà delle arie può ritrovare calma con Heather abbinato a Larch, mentre quello che corregge sempre gli altri potrà trovare il suo trattamento con Vervain o Vine.
  • Se vostro figlio ama fare “il pagliaccio” a scuola o con gli ospiti, ha comportamenti molto infantili e o è costantemente sovreccitato provate con Agrimony o Heather.
  • I disturbi del sonno (oltre a quelli elencati nel primo punto sotto “addormentarsi”) possono anche manifestarsi con sonnambulismo: in questo caso provate Aspen.
  • Ipersensibile alla sporcizia? Esatto, ci sono bambini che non la tollerano. Ma quando questo fastidio è eccessivo è trattabile con Crab Apple.
  • I bimbi più testardi, impossibili da convincere, troveranno un po’ di pace con Oak o Vine.
  • E, infine, anche il cattivo umore che può colpire spesso i bambini ha il suo rimedio: in questo caso Mustard o Willow aggiusteranno il tiro donando serenità e gioia.

Per maggiori informazioni in merito vi consiglio i seguenti libri da cui è stato tratto l'articolo: 

- Sigrid Schmidt, Fiori di Bach per bambini, Tecniche Nuove

- Rossella Peretto, I Fiori di Bach per la Mamma e il Bambino, Biblioteca Olistica

- Barbara Mazzarella, Fiori di Bach per bambini, Xenia Edizioni

Ti potrebbe interessare anche

Bye bye leggerezza
I bambini non fanno capricci (quando dormono)
I fiori australiani e le loro proprietà benefiche
La floriterapia con i fiori californiani

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna