Gli sport di squadra riducono ansia e depressione

Negli ultimi anni la salute mentale ha trovato finalmente il giusto ruolo che merita, acquisendo sempre più peso e perdendo l'aura di tabù che le aleggiava attorno. Soprattutto relativamente al benessere dei ragazzi e delle ragazze: anche i più piccoli soffrono di ansia, depressione e stress (oltre che dei disturbi più noti come ADHD o iperattività) e fare luce su questo aspetto è estremamente importante e benefico. Fare finta di niente e chiudere gli occhi è infatti deleterio e controproducente, e può avere conseguenze anche a lungo termine.

Detto ciò, prevenire e curare i disturbi mentali più frequenti, come ansia, stress e depressione, è possibile. Prima di tutto affidandosi a personale esperto, come psicologhe e psicologi, psichiatre e psichiatri e professionisti del settore. E in secondo luogo adottando uno stile di vita e delle abitudini particolarmente consigliate per il benessere mentale, come per esempio le camminate all'aperto e l'attività fisica.

L'attività fisica, in particolare, è davvero molto importante. E ai benefici "classici" si aggiunge in questi giorni un'altra notizia che fa ben sperare: i ragazzi e le ragazze che scelgono di praticare uno sport di squadra, a quanto pare, soffrirebbero meno dei disturbi psicologici e mentali più diffusi, come appunto ansia e stress.

Più sport di squadra, meno depressione: lo studio

Lo studio che ha scoperto come gli sport di squadra aiutino ad abbassare ansia e depressione è stato pubblicato su Plos One ed è stato condotto presso la California State University. Il campione di ragazzi e ragazze analizzato era particolarmente ampio: 11.235 bambini e adolescenti tra i 9 e i 13 anni. 

basket-sport-squadra-bambini.jpg

Lo scopo della ricerca era capire la relazione tra la partecipazione negli sport di squadra e le difficoltà relative alla salute mentale. I risultati hanno parlato abbastanza chiaro.

10% di ansia in meno, meno problemi sociali, più attenzione

Rispetto ai ragazzi e alle ragazze che non facevano sport di squadra, quelli impegnati in attività come calcio, rugby, football e pallavolo hanno registrato un 10% in meno di ansia e depressione, un 17% in meno di problemi della sfera sociale e un 12% in meno di problemi relativi all'attenzione e alla concentrazione. 

Anche a livello di attitudine e comportamento i benefici dello sport di squadra sono risultati chiari: la partecipazione in team ha significato un 20% in meno di tendenza alla rottura delle regole, e quindi di insubordinazione.

sport-squadra-bambini.jpg

Al contrario, i ragazzi e le ragazze impegnati negli sport individuali hanno registrato un 16% in più di ansia e depressione.

La conclusione a cui studiosi e studiose sono arrivati, quindi, è questa: la partecipazione negli sport di squadra può essere associata a una diminuzione delle difficoltà relative alla salute mentale, mentre gli sport individuali aumentano questi disturbi.

Quale sport scegliere?

Naturalmente, ogni famiglia e ogni bambino sceglierà lo sport migliore in base all'attitudine, alla passione e alla disponibilità. Ma certamente i ragazzi e le ragazze con difficoltà relazionali, problemi di stress e tendenza all'ansia possono beneficiare degli sport di squadra come il rugby, la pallanuoto, la pallavolo...

Ma quale sport scegliere anche in base all'età? Qui trovate delle regole generiche e qualche consiglio, da calibrare sulle proprie esigenze.

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

Magnesio Supremo: la vitalità è donna!
Insolazione e colpo di sole, come prevenirli quando le temperature sono altissime
Il cambiamento climatico ha conseguenze sulla salute dei bambini
Gli scatti di crescita esistono: ecco come riconoscerli
Allattamento e allenamento: lo sport dopo il parto
Tuo figlio non ha ancora un monopattino per bambini? È ora che cambi idea
La salute mentale dei bambini è a rischio: qualche consiglio per il post-pandemia
Dobbiamo parlare della salute mentale dei nostri bambini
Bambini ansiosi: come calmarli quando hanno un attacco d'ansia
Bambini e allergie: c'entra l'intestino
Più i neonati dormono, più si abbassa il rischio di sovrappeso
Balbuzie: combattiamo gli stereotipi

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg