Se la Svezia è il paese più felice, è anche grazie al design d’interni

La cultura Hygge sicuramente fa moltissimo: la ricerca della confortevolezza in ogni aspetto della vita, in un paese nordico bianco e freddo, porta gli svedesi a sentirsi più soddisfatti e a stare insieme più serenamente.

Ma al di là del vivere Hygge (qui 10 attività Hygge per bambini), anche la struttura delle loro case, che segue certamente questa filosofia di vita, aiuta moltissimo lo star bene: nelle loro abitazioni gli svedesi cercano confortevolezza, atmosfera coccolosa e comodità. Sembra sempre Natale, insomma. E a Natale si è tutti più felici, no?

Se la Svezia è il paese più felice, è anche grazie al design d’interni: come le abitazioni degli svedesi portano serenità in famiglia

Se pensiamo ai paesi nordici, in effetti le prime parole che ci vengono in mente sono coccole, accoglienza, calore. Nonostante fuori sia quasi sempre buio e bianco di neve. Il clima e le poche ore di luce invernali hanno fatto sì che nei secoli i popoli nordici cercassero la felicità nelle piccole cose, contrastando anche l’oggettiva depressione che deriva dalla poca esposizione alla luce naturale.

Ecco che allora le case degli svedesi sono portatrici di felicità, anche grazie a piccoli accorgimenti che rendono tutto molto, molto accogliente e caldo.

hygge-freddo.jpg

In primis, le luci: attraverso un’illuminazione strategica, calda e soffusa, con tante file di led caldi e molte candele naturali, gli svedesi ricreano in casa un’atmosfera godibile e confortevole, perfetta per le serate sul divano in famiglia, per le cene con gli amici e per leggere un buon libro.

Le luci non vengono disseminate solo all’interno, ma anche in prossimità delle finestre, creando piccole fonti luminose calde e accoglienti. Si possono mettere lumini a led, oppure piccole abat-jour. In questo modo anche da fuori si nota la presenza in casa.

luci-hygge.jpg

La scelta degli arredi segue poi regole ben precise. Tanti colori pastello si accostano agli arredamenti nordici classici di modernariato, che mescolano linee geometriche rigorose a materiali naturali caldi. L’amore per la natura e l’armonia con essa, infatti, sono parte integrante del design d’interni svedese, che coniuga Hygge e Friluftsliv, ovvero l’amore per la natura.

I pavimenti sono spesso e volentieri in legno, materiale naturale caldo al tatto e caldo alla vista. Via libera, poi, a tessuti di ogni tipo, con coperte calde e cuscini in ogni angolo della casa, così come i tappeti.

Oltre ai colori pastello, anche il bianco è molto utilizzato, soprattutto per le pareti. Di nuovo, una scelta che asseconda il clima e il meteo nordico. Essendoci poche ore di luce e un sole piuttosto spento, per avere stanze più luminose in inverno si punta sui colori chiari. Dopodiché, si riempiono le stanze di colori più caldi attraverso, appunto, le luci e i tessuti.

casa-hygge.jpg

Infine, senza spendere capitali per riempire la casa di oggetti(anche se spesso ci sono un paio di icone del design in ogni casa), gli svedesi puntano piuttosto sulla felicità dello stare insieme, apprezzando ciò che si ha e puntando ai piccoli piaceri quotidiani. Quindi, a volte, bastano davvero una coperta calda, qualche candela e una bevanda fumante!

hygge-casa.jpg

Ti potrebbe interessare anche

10 attività Hygge per bambini
Hygge per bambini
10 regali di Natale Hygge
Fika, dalla Svezia una tradizione per vivere con gioia l’inverno
10 oggetti Hygge per quest’autunno
L’abbigliamento scandi per bambini
L’empatia, una materia da insegnare a scuola
Ikigai, ovvero trovare una ragione per vivere secondo la cultura giapponese
La Bønsmoen Primary School in Norvegia, colorata e funzionale
L’hygge in famiglia
Patate svedesi
Come trascorrere un Natale Hygge
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg