L’abbigliamento scandi per bambini

Scandi” non significa solo scandinavo. “Scandi” ha in sé una miriade di concetti che ci piacciono moltissimo, perché non è un aggettivo semplicemente esteriore.

Essere scandi, infatti, non vuol dire solo essere bellissimi fuori, dal sapore nordico, ma significa abbracciare quella filosofia del Nord e quello stile di vita naturale ma smart che sta alla base della vita nei paesi scandinavi.

Se già le vostre case sono piene di librerie geometriche e carte da parati a triangoli, se sono bianche e luminose con tocchi di caldo legno e se avete fatto dell’Hygge il vostro motto, allora è ora di pensare anche ai vostri bambini proponendo loro un abbigliamento scandi che scalda il cuore, rispetta la natura e riempie gli occhi di bellezza (e non serve spendere un patrimonio: possiamo scegliere anche dei vestiti economici per bambini, basta seguire le nostre regole di base).

L’abbigliamento scandi per bambini: come scegliere i vestiti per bambini per rendere il loro guardaroba nordico

Non esiste cattivo tempo ma solo cattivo abbigliamento

I vestiti tecnici, quindi, sono la prima regola. Se siamo al freddo, dobbiamo sempre avere indumenti di lana e soprattutto impermeabili e scarponi da pioggia o da neve, in modo da poter sempre giocare all’aperto senza problemi! E poi gli impermeabili per bambini quanto sono teneri?

photo-1503919545889-aef636e10ad4.jpeg

Cotone, cotone, cotone…

Oppure lino, o lana, ma in ogni caso la scelta deve sempre ricadere su tessuti naturali, traspiranti e non troppo colorati (in modo da essere super sicuri sulla pelle dei bambini). Scegliamo il cotone al posto del jersey, il lino al posto del denim, la lana al posto della ciniglia, e vedrete che in un attimo l’armadio si trasformerà in un guardaroba scandi.

photo-1530455623052-e8441ae826f7.jpeg

Colori tenui

I colori tenui sono imprescindibili quando si parla di abbigliamento nordico. Non significa che i colori scuri non possano essere utilizzati, ma è sempre meglio scegliere colori pastello o tenui rispetto a quelli fluorescenti o shocking.

Maglioni sferruzzati!

Una volta li chiamavamo “i maglioni brutti” (e il Mark Darcy di Bridget Jones con il maglione con la renna è uno dei nostri idoli, no?). Ma i maglioni sferruzzati, soprattutto sui bambini, sono teneri e bellissimi e sono super nordici. Basta infilarne uno per sentirsi subito in uno chalet in Svezia!

photo-1512903395504-b63780a3497c.jpeg

In casa comodità assoluta e calze calde

Alla base dell’Hygge, ovvero del segreto della felicità nordica, c’è la confortevolezza. Per l’abbigliamento da casa per bambini scegliamo quindi indumenti comodi, morbidi, larghi e traspiranti (ma caldi) e calze lunghe con antiscivolo, per giocare, divertirsi e coccolarsi tutti insieme.

photo-1485853949185-d7dbd2d457c0.jpeg

Righe su fondo chiaro

Una fantasia molto nordica sono le righe sottili su fondo chiaro, così come le piccole forme geometriche sul bianco.

photo-1533499966477-9333968a4e28.jpeg

Soggetti simpatici ma mai eccessivi

Un bavaglino o una berretta a forma di animale sono sempre una buona idea. Ma che siano sempre “di design”, lineari e non eccessivi, dai colori pastello e mai sintetici, che siano quindi simpatici senza diventare un pugno nell’occhio!

photo-1535639854424-858ec9702578.jpeg

Ti potrebbe interessare anche

Il Mercatino di Natale finlandese di Milano
YouKoala, l’armadio condiviso per i nostri bambini
Fika, dalla Svezia una tradizione per vivere con gioia l’inverno
Come vestire il bambino per la nanna
10 oggetti Hygge per quest’autunno
8 decorazioni murali DIY per la cameretta
L’empatia, una materia da insegnare a scuola
Ikigai, ovvero trovare una ragione per vivere secondo la cultura giapponese
L’hygge in famiglia
Proteggere la pelle dei bambini con dei vestitini bellissimi!
Po.Etica, per una moda sostenibile ed attenta all’ecologia
Come trascorrere un Natale Hygge

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter