Consigli di stile per essere perfette al matrimonio dei figli

Quello del proprio matrimonio è sicuramente il giorno più bello, ma c'è un evento che può portare un’emozione altrettanto intensa: il matrimonio del proprio figlio o figlia. Capita infatti spesso che le madri degli sposi siano in fermento per l’evento quasi quanto la coppia stessa, e che si impegnino quindi al massimo affinché questo giorno importante sia assolutamente perfetto. Uno degli aspetti più importanti da curare, in questi casi, è sicuramente quello dell’outfit, dato che quello delle madri degli sposi segue regole ben precise. Vediamo quindi qualche consiglio per non sbagliare in questa importantissima occasione.

Come scegliere il vestito per la cerimonia

L'abito da cerimonia della mamma deve essere scelto seguendo alcune regole ben stabilite dal galateo. Innanzi tutto, è bene sapere che il primo passo deve essere fatto dalla mamma della sposa, la quale, dopo aver scelto il suo vestito, fa conoscere i dettagli alla madre dello sposo, così che possa acquistarne uno che si abbini. Per matrimoni formali, il vestito deve essere lungo. Le regole del moderno galateo si sono tuttavia ammorbidite e al giorno d'oggi, le consuocere a volte discutono insieme del vestito da acquistare, ed escono insieme per sceglierne modello e colore. In altri casi invece, la scelta del vestito di madre e suocere viene stabilito dalla sposa, poiché nel suo giorno si decide di lasciarle libertà di scegliere su qualsiasi aspetto.

In ogni caso, è bene sapere che, nella scelta dell’abito, è necessario seguire alcune importanti regole. Ad esempio, il vestito da cerimonia della madre, sia dello sposo che della sposa, deve essere innanzi tutto adatto alla sua età, dato che potrebbero essere sconvenienti abiti troppo corti o scollature eccessive. La parola d’ordine, in questo caso, deve essere sempre “eleganza”. In secondo luogo, l’abito deve essere sempre scelto in base alle caratteristiche del matrimonio, e fortunatamente tra gli abiti da cerimonia di questo 2020 si possono trovare modelli adatti a ogni gusto e ogni occasione: da quelli più eleganti a quelli perfetti per un matrimonio in stile shabby chic. Vediamo quindi come sceglierlo.

L'abito da cerimonia deve valorizzare e non diventare il protagonista, attenzione quindi innanzi tutto a scegliere un abito che sia adatto al proprio fisico e che sappia valorizzarlo al meglio senza, diciamo, prendere il sopravvento. La compagnia di un'amica sincera può essere una presenza importante per vedere quegli aspetti che non si riesce a notare da sé. Se il matrimonio si svolge di sera, è previsto l'abito lungo, mentre di giorno è più indicato un abito corto e in ogni caso è sempre meglio non eccedere con l'eleganza e la pomposità: bisogna ricordare che la protagonista è la sposa e non le mamme o gli invitati.

Scegliere il colore adatto

Non dovrebbe essere necessario dirlo, ma il bianco, insieme ai colori generalmente simili, sono un’esclusiva della sposa. In secondo luogo, essendo un’occasione gioiosa si dovrebbero evitare sempre i vestiti neri, anche se il grigio può essere un’alternativa estremamente raffinata ed elegante. Attenzione a non indossare nemmeno colori eccessivamente sgargianti, come ad esempio il rosso, o in gradazioni molto intense, che potrebbero attirare l’attenzione e risultare fuori luogo. In questo caso, e soprattutto in primavera, le tonalità pastello e i colori chiari saranno certamente i più indicati.

La scelta del tessuto

Se si desiderano risultati perfetti anche in foto, l'abito scelto va osservato anche in una fotografia per capire proprio se l'effetto è quello desiderato. Molti abiti infatti, per quanto meravigliosi e luminosi dal vivo, potrebbero presentare parti troppo lucide o eccessivamente trasparenti che non si notano a occhio, ma solo in foto: motivo in più per scegliere, come si è visto, colori pastello. Attenzione quindi a scegliere un tessuto che sia elegante, ma allo stesso tempo non eccessivamente lucido, per non rischiare di sfigurare in foto.

Acconciatura e accessori

Anche nel caso dell’acconciatura, le parole d’ordine devono essere sempre eleganza e sobrietà. Coloro che hanno i capelli lunghi possono optare quindi per lasciarli sciolti o per un semi-raccolto che non scopra eccessivamente il collo. Infine, in base ad alcune tradizioni, la madre della sposa e dello sposo sono le uniche persone a poter utilizzare il cappello. Se si sceglie di farlo, attenzione però a ricordarsi di abbinarlo alle scarpe, che non dovranno peraltro essere troppo alte.

Essere perfette al matrimonio dei propri figli può essere semplice: basta seguire una serie di piccole regole per riuscire a non sbagliare mai.

Ti potrebbe interessare anche

Un matrimonio sereno è un matrimonio in un cui si lavora sodo
Le parole di Jennifer Garner sul divorzio, una forza per tutte noi
No, il matrimonio con figli non è la tomba dell’amore
L’amicizia tra coppie migliora l’amore
Torna di moda il costume intero, di certo un’ottima notizia per noi mamme
Po.Etica, per una moda sostenibile ed attenta all’ecologia
Le domande da fare al nostro partner per essere felici
I segreti di un buon matrimonio
La cosa che voglio di più per mia figlia
Fashion & veg
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg