Un matrimonio sereno è un matrimonio in un cui si lavora sodo

In tutte le cose della vita o si lavora per bene o il risultato è deludente. Niente arriva per magia, niente è regalato. Ma non sono frasi che si adattano solo al mondo del lavoro, se ci pensiamo bene: a volte diamo per scontato che i rapporti personali siano più “soft”, ma in realtà anche questi hanno bisogno del nostro impegno. Un impegno importante, mica bruscolini.

Un matrimonio sereno è un matrimonio in un cui si lavora sodo: la felicità di coppia la si costruisce con impegno e forza

Spesso si vedono matrimoni felici e si pensa che siano tutti rose e fiori. Ma un matrimonio felice non significa solo farfalle nello stomaco, risate e coccole. Le rose e i fiori non arrivano così, dal nulla, e non sono l’unica caratteristica del matrimonio. Matrimonio significa infatti soprattutto impegno, lavoro sodo, forza di volontà. Ecco il segreto di un matrimonio felice.

Come dicevamo, tutto ciò che c’è di bello nella vita richiede sforzo e impegno. Il lavoro che sogniamo, ad esempio, ma anche un semplice hobby nel quale dobbiamo mettere concentrazione e forza di volontà. Idem per quanto riguarda l’educazione dei figli, l’amicizia e i rapporti familiari. E allora perché, ormai, vogliamo che il matrimonio sia fatto solo di felicità e serenità gratuite? Perché ci spaventiamo di fronte alle difficoltà? Perché non ci mettiamo in testa, come è giusto che sia, che il matrimonio richiede duro (e gratificante) lavoro?

La relazione con il proprio o la propria partner richiede uno sforzo non indifferente. Uno sforzo che tuttavia non è un peso, ma una necessità, perché senza questo sforzo non si va da nessuna parte, proprio come nel lavoro: se non ci impegniamo, i risultati non arrivano.


Certo, l’impegno non è sempre semplice. Lavorare sodo non è una passeggiata. Ma questo non significa che dobbiamo mollare. D’altra parte, nemmeno rinunciare al lavoro sodo solo perché pensiamo all’impegno come ad un sinonimo di “problemi” è sbagliato. Cosa significa?

Significa che spesso, per paura del giudizio, pensiamo che impegnarsi, sforzarsi, lavorare sodo sul proprio matrimonio voglia dire avere problemi. In realtà è proprio il contrario: lavorare sempre, costantemente, sul rapporto con il proprio o la propria partner è necessario per far sì che questi problemi diventino occasione di crescita e non di rottura!

Ecco cosa dobbiamo quindi fare, per rendere il nostro matrimonio un rapporto sereno, duraturo e profondo: dobbiamo, prima di tutto, smettere di preoccuparci di ciò che pensano gli altri.

Dobbiamo, poi, metterci in testa che come ogni altro rapporto o ogni altro aspetto della vita anche il matrimonio richiede impegno, un impegno fatto di comunicazione (che può sempre migliorare!), confronto, compromessi e prospettive comuni.

Terzo: non crediamo alle coppie che ci dicono che il loro matrimonio è super semplice, che non litigano mai, che non hanno mai problemi, che non si sforzano perché è tutto naturale. Probabilmente mentono, o semplicemente non si rendono conto che, a modo loro, anche loro mettono molto impegno.

Ogni matrimonio è diverso, punto.

Ti potrebbe interessare anche

12 modi per migliorare il sesso
L’orgasmo: i luoghi comuni da sfatare e i reali benefici
Tutto ciò che dobbiamo sapere sull’orgasmo
Le 7 zone erogene maschili
Le 7 zone erogene femminili
Le parole di Jennifer Garner sul divorzio, una forza per tutte noi
Cogliere le opportunità, per non litigare e godersi la coppia
Sesso durante le mestruazioni, perché no?
Cosa vogliamo davvero noi mamme durante la giornata
No, il matrimonio con figli non è la tomba dell’amore
L’amicizia tra coppie migliora l’amore
Le domande da fare al nostro partner per essere felici
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg