Codemotion Kids, i laboratori annuali per imparare la tecnologia e stimolare la creatività

Tecnologia non è solo noiosa scienza e boriose nozioni. Anzi. La tecnologia ormai fa parte della vita, ma, soprattutto, può essere intesa e studiata come qualcosa di super stimolante. Insegnarla ai bambini fin da piccoli non può che portare benefici, se fatto con lo spirito giusto: gli si dona degli strumenti e delle basi fondamentali per la vita futura, ma soprattutto li si indirizza verso una materia fatta di curiosità, creatività e scienza, che permette di sviluppare capacità di problem solving e abilità di costruzione dei propri progetti.

Insomma: imparare la tecnologia fin da piccoli è un regalo che possiamo fare ai nostri figli. Non piazzandogli in mano tablet e computer, sia chiaro, ma giocando con tutto ciò che sta dietro la superficie, per formare gli innovatori del futuro. Proprio come dicono quelli di “Codemotion Kids”, la scuola di tecnologia per ragazzi presente a Roma e Milano che vuole dare gli strumenti didattici giusti ai nostri bambini per diventare dei veri esperti tech incoraggiando talento, creatività, curiosità e potenzialità personali.

Codemotion Kids, i laboratori annuali per imparare la tecnologia e stimolare la creatività: a Milano e Roma i corsi pomeridiani per i bambini e ragazzi che diventeranno gli innovatori del futuro

Ormai non bastano più i corsi di informatica che i professori appioppavano alle medie a noi millennials. Ok, siamo parecchio tecnologici, ma i nostri figli sono nativi digitali. E la tecnologia non si ferma: è in costante cambiamento, è in costante rinnovamento, e per comprenderla è necessario partire dalle basi arrivando agli ultimi sviluppi di coding, programmazione e compagnia bella.

Codemotion Kids vuole offrire proprio questo: dei corsi completi, seri, efficaci e interessantissimi per ragazzi che amano la tecnologia, che vogliono sviluppare la propria creatività in maniera concreta, che vogliono fare parte del mondo del futuro.

“In un mondo orientato sempre più verso la dimensione digitale, crediamo che la tecnologia sia un potentissimo strumento per aiutare le persone, dare vita alle idee e fornire soluzioni reali ai problemi. La tecnologia senza le persone, tuttavia, non serve a niente. Codemotion Kids nasce dalla volontà di offrire un percorso didattico completo basato sull’uso cosciente di tecnologie per formare gli innovatori del futuro incoraggiando il talento, la creatività e le potenzialità di ogni studente”: questa la filosofia di Codemotion Kids, che offre ai ragazzi dei corsi annuali STEAM (Science, Technology, Engeneering, Art and Math) pomeridiani su misura in base all’età.

Una scuola di robotica, insomma, un’accademia di coding, prototipazione, elettronica e design, nella quale i ragazzi possono imparare a fare e creare cose che prima era possibile solo immaginare. Attraverso la tecnologia e la creatività (perché anche il pensiero astratto qui è fondamentale), Codemotion offre percorsi educativi divisi in base all’età per apprendere e auto-apprendere le tecnologie.

I corsi vanno da settembre a maggio, con una lezione settimanale da un’ora e quarantacinque minuti, e si basano sul Creative Learning, un metodo d’apprendimento che si fonda sull’invenzione, sulla passione, sulla cooperazione, sui progetti e sul gioco. Attraverso attività ludiche e curiosità, quindi, ragazzi e ragazze potranno appassionarsi alle materie STEAM vedendo in loro un papabile futuro (un futuro che avrà le basi, anche concettuali, proprio qui, dato che i concetti e lo studio rimarranno nel bagaglio dei nostri figli per tutta la durata dei loro studi accademici, come una marcia in più).

Screen Shot 2018-08-31 at 10.05.57.jpg

A Roma Codemotion Kids si trova nella zona Roma Termini, presso la Luiss Enlabs in via Marsala 29/h, mentre a Milano li troviamo presso Siam 1838, in via Santa Marta 18.

In entrambe le sedi è possibile scegliere tra uno dei tre corsi disponibili. “Pianeta” è pensato per i bambini dagli 8 ai 10 anni e si propone di sviluppare abilità manuali e logiche, comprendere le basi del movimento nello spazio, approcciare i concetti base della programmazione, le abilità multi-sensoriali, la creatività manuale e digitale e di familiarizzare con le basi della Robotica.

“Stella” è per i ragazzi dagli 11 ai 13 anni e qui gli studenti e le studentesse impareranno alcune abilità matematiche per l’uso delle variabili e degli operatori logici, sperimenteranno il debugging e il problem solving, approfondiranno il pensiero computazionale, le abilità geometrico spaziali 2D e 3D e realizzeranno alcuni prototipi con materiali e programmi software.

Infine, ecco “Galassia”, per ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni, con un programma che spazia dalle strutture dei dati e dei database ai sistemi di coordinate 2D e 3D, dall’approfondimento degli algoritmi ai concetti di Decomposizione e Debugging, dal concetto di pattern all’uso dei linguaggi testuali e orientati agli oggetti (Python, Processing), dai prototipi per il mondo IoT allo sviluppo di applicazioni con AppInventor e Java…

I prezzi variano in base alle sedi (qui trovate le informazioni su Milano e qui su Roma). A settembre è possibile anche partecipare ad una Open Week, una settimana nella quale scoprire i corsi e conoscere i docenti. Basta iscriversi gratuitamente qui per gli incontri a Milano che si terranno dal 3 al 19 settembre e qui per Roma, con incontri dal 3 al 17 settembre.

 

Se vi interessa approfondire i temi delle STEM per bambini e della tecnologia per ragazzi, questi articoli potrebbero interessarvi:

 

Ti potrebbe interessare anche

I modi alternativi per dire “Bravo!”
Fare i nonni allunga la vita
Tornare al corsivo per allenare mente e anima
Come cambia l’essere genitori con l’arrivo del secondo figlio
Inizia la scuola, i nostri bambini crescono
Come crescere figli che amano la cultura
La didattica per competenze
Condividere, un concetto difficile per i bambini che non va forzato
Come proteggere i nostri figli su internet
15 attività STEM e 5 libri per i nostri bambini
Il peso di crescere i nostri bambini lontano dai vecchi “villaggi”
Girls Who Code, un evento a Milano e tre libri per le ragazze tecnologiche!

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter