Come organizzare la dispensa in maniera super cool (e antispreco)

Tenere la dispensa e il frigorifero ordinati non ha una valenza solo estetica (e calmante: l'ordine tende ad avere questo effetto!): tenere i cibi secondo una disposizione elegante e aggraziata e conservarli nei giusti contenitori è una scelta anti-spreco, e quindi ecologica, perché permette di conservare più a lungo gli ingredienti, di averli meglio sott'occhio (consumando prima quelli in scadenza) e di evitare così di buttare via i cibi andati a male.

Come fare, quindi, per sistemare al meglio gli armadietti, gli scaffali e gli scomparti? Ecco qualche idea. Le parole d'ordine sono "vetro", "etichette", "istruzioni del frigorifero" e "cestini".

Come organizzare la dispensa in maniera super cool (e antispreco): i modi per sistemare al meglio gli armadietti per non buttare via niente

I barattoli di vetro

Utilizzare i barattioli di vetro è la svolta: prima di tutto resta tutto più ordinato ed elegante, e in secondo luogo ci restano davanti agli occhi tutti i cibi che abbiamo a disposizione. La regola è quella di utilizzare dei barattoli di vetro di recupero (da marmellate, sughi, legumi...) e trasferire tutto lì dopo avere acquistato gli ingredienti. In questo modo sarà possibile anche fare una spesa più sfusa.

cucina-barattoli-vetro.jpg

Le etichette

Soprattutto quando si tratta di riso e spezie (ma lo possiamo fare con tutto il resto), affidiamoci alle etichette. E sì, queste "antiche" sono le più belle: potete realizzarle con una semplice macchinetta.

pexels-photo-4440173.jpeg

Le istruzioni del frigorifero

È vero, tendenzialmente le istruzioni del frigorifero le si leggono quando lo si installa, per poi dimenticarle per sempre. In realtà sono molto utili per non sprecare cibo, perché sul manuale è sempre indicata la zona migliore in cui conservare le verdure, i latticini, i liquidi, in base al modello di frigo.

frigorifero.jpg

Le scatole di biscotti

Spesso i biscotti, una volta aperti, perdono la loro croccantezza a causa dell'errata chiusura dei sacchetti. Inoltre, gli stessi sacchetti sono davvero scomodi e poco pratici. Acquistate quindi una scatola di biscotti come quelle dell'Ikea (in latta) e non buttatela una volta terminati i biscotti: servirà per conservare quelli che aprirete in seguito. E occuperà meno spazio nell'armadietto.

biscotti-ikea.jpg

I cestini impilabili

Per quanto riguarda la frutta, acquistate dei cestini impilabili: quando sarà poca, potranno restare impilati (occupando meno spazio), mentre quando serviranno potrete sfilarli da sotto. L'importante è che siano traspiranti, in modo che la frutta non marcisca.

cestini-frutta.jpg

Ti potrebbe interessare anche

Milky Way, il metodo Konmari® per riordinare vita, figli e casa!
Da Wagamama i laboratori di cucina asiatica per bambini
Ritorno a scuola, 6 consigli per risparmiare tempo
Come fare la pasta con il coperchio magic cooker
Pentola a pressione, lo strumento ideale in famiglia
Come organizzare l’armadio dei bambini
Come organizzare i vecchi quaderni per tenere i bei ricordi
11 usi del limone in cucina e in casa
La dinamica tempo nella cucina della famiglia
9 colazioni Montessori per bambini
A Roma I diti in pasta: i laboratori di cucina per bambini
Cosa possono fare i bambini in cucina a seconda dell'età
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg