Le pappe per lo svezzamento contro le intolleranze

Quando i bimbi iniziano con lo svezzamento, possono comparire le prime (eventuali) intolleranze e allergie. Spesso i genitori si preoccupano, un po’ anche per colpa dell’idea che ci siano poche ricette da proporre ai bambini. In realtà non è così, e, esattamente come per le pappe senza glutine, anche per le varie intolleranze potete sbizzarrirvi. Ecco quindi qualche esempio di pappa per lo svezzamento adatta ai bambini intolleranti o allergici a latte (alle sue proteine o al lattosio), uova e legumi (anche se in questo caso più che di intolleranza si parla di sensibilità, a causa di una debolezza della flora batterica).

 

Le pappe per lo svezzamento contro le intolleranze: qualche ricetta per i bambini intolleranti a latte, uova e legumi

Partiamo con due pappe ottimali per i bimbi che si rivelano essere intolleranti ai latticini. In questo caso dovremo evitare di utilizzare tanto il latte (vaccino, di capra o di pecora) quanto i formaggi e i derivati.

- La prima pappa è semplicissima, è la pappa di piselli. Cuocete in un pentolino con dell’acqua (oppure nel vostro cuocipappa al vapore) 50 grammi di piselli freschi, insieme a uno spicchio di cipolla e a un finocchio tagliato a pezzetti. Frullate il tutto (scolando prima) con un mestolo di brodo e unite un cucchiaio di semolino e un cucchiaino di tahina fatta in casa (crema di sesamo orientale ottima in quanto ricca di calcio e indicata - secondo gli schemi di svezzamento più vegetariani e macrobiotici - fin da subito per i piccoli) quindi cuocete in un pentolino per dieci minuti.

- Altra pappa per i bambini intolleranti ai latticini prevede i cereali e i legumi: la zuppa di ceci con finocchi e mandorle (da inserire però dopo l’anno o dopo i 3 anni in caso di familiarità con allergie). Cuocete al vapore nel boccale di un cuocipappa 2 cucchiai di ceci precotti e una fettina di finocchio e nel frattempo frullate due cucchiai di mandorle. Una volta cotte le verdure omogeneizzatele e aggiungete al composto un cucchiaio o due di crema di riso. Mescolate tutto insieme e condite con un filo d’olio.

Per i bambini intolleranti alle uova, non preoccupatevi: esistono ricette classiche rivisitate senza questo ingrediente.

- Come la torta salata di verdure che prevede i seguenti ingredienti:

120 gr. di farina di farro
60 gr. di amido di mais
110 ml di latte di avena
80 ml di olio extravergine d’oliva
250 di ceci precotti e ben sgocciolati
1 bustina di lievito
2 zucchine grandi
2 carote
5 foglie di basilico

Tagliamo a pezzetti le zucchine e le carote, e facciamo cuocerle a vapore o in padella. Frulliamo quindi la farina e l’amido di mais, poi aggiungiamo il latte di avena, il basilico, l’olio e i ceci. Aggiungiamo al composto le verdure cotte mescolando delicatamente. Cuociamo in forno a 180 gradi per 40 minuti circa.

- I bimbi, poi, non dovranno rinunciare nemmeno ad un piatto tra i loro preferiti: i bastoncini di pesce impanati. Il pesce è un elemento molto importante per la loro alimentazione, e andrebbe inserito già a partire dai sette mesi. Per realizzarli, basta prendere dei filetti di merluzzo puliti e tagliarli a strisce. Dopodiché preparate la pastella: in una fondina mischiate del latte di avena con un po’ di farina, in un’altra mettete il pangrattato. Tuffate i bastoncini prima nell’una e poi nell’altra, quindi disponeteli su una teglia con carta forno e cuoceteli a 200 gradi con un filo d’olio e un pizzico di sale (girandoli a metà cottura).

Infine, qualche idea per le mamme di bambini intolleranti ai legumi. I legumi sono un’ottima fonte di proteine vegetali, quindi bisognerà prendere questo elemento da qualche altra parte. Se non volete affidarvi alla carne, optate per il pesce.

- La crema di riso con trota è buonissima: lavate e tagliate a pezzetti una carota e una verdura di stagione e pulite bene 30 grammi di filetto di trota. Metteteli insieme nel boccale del cuocipappa cuocendo al vapore per circa trenta minuti e alla fine omogeneizzate il tutto. Versate quindi in una fondina due mestoli di brodo vegetale caldo, quindi unite l’omogeneizzato e due cucchiai di crema di riso già pronta, mescolate bene e condite con un filo d’olio.

- Ideale è anche la pastina con il pesce omogeneizzato. Prendete 40 grammi di filetto di nasello (ma anche la platessa andrà benissimo) già ben pulito e cuocetelo a vapore per circa 30 minuti. Una volta cotto omogeneizzatelo e tenetelo da parte. Fate cuocere quindi una zucchina al vapore oppure lessandola e frullate anche quella. Infine cuocete in un pentolino 30 grammi di pastina in acqua bollente (secondo i tempi di cottura) e scolatela, condendola poi con la crema di zucchina e l’omogeneizzato di pesce. Condite con un filo d’olio a crudo.

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

Le canzoncine in inglese per bambini per imparare la lingua
Canzoncine, musica classica, pop: tutta la musica fa bene ai bambini
Mini-architetti e mini-designer: dalle Baby house a The Sims
Una guida alla mastoplastica riduttiva
Come usare la tajine
Il futon per bambini, quando cultura montessoriana e giapponese s’incontrano
Una nuova colazione a base di infuso di foglie di ulivo
L’importanza di un corretto sviluppo motorio
La musica illimitata, per vivere momenti di relax solo per noi
Il nervosismo nei bambini: consigli educativi e integratori naturali
Le regole per utilizzare le pentole in terracotta
La torta di cacao e nocciole

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter