Lifefactory: biberon in vetro

Per moltissime mamme il biberon rappresenta un accessorio irrinunciabile. Vuoi perché non si può/vuole/riesce ad allattare il proprio bambino, vuoi che venga utilizzato per somministrare acqua, tisana o camomilla, il biberon non manca mai nel kit di base del bebè.
Ma quale scegliere? Ci sono bambini che fanno penare mamma e papà fin quando non trovano quello con la tettarella che più si accorda con il loro palato o semplicemente al loro gusto, così come ci sono altri (come i miei), che "l'importante è mangiare" e quindi si adattano a qualsiasi forma senza fare un plissè.
Qui non ho grandi suggerimenti, nel primo caso l'unica è provare finche non si trova quello giusto e nel secondo, fortunati voi! 
Quello che vorrei fare oggi è parlare dei biberon speciali, che hanno funzionalità diverse dai soliti e di quelli trasformabili, che hanno molteplici vite.

I prodotti di Lifefactory rientrano in pieno in entrambe categorie. Si tratta di un'azienda americana che ha reinventato, tra le altre cose,il biberon in vetro, attualizzandolo e rendendolo adatto alle turbolente attività dei bimbi di oggi.

Come potete vedere, il biberon è protetto da un guscio in materiale antiurto che funge da protezione in caso di cadute od urti accidentali. E sappiamo bene che la probabilità che questo accada sono molto alte!
Mi piacciono molto i colori brillanti che hanno scelto per rivestire le bottiglie, sono vivaci e catturano l'attenzione.
Sostanzialmente abbiamo una bottiglia in vetro alla cui ghiera si possono avvitare di volta in volta e secondo le necessità, la tettarella, un tappo pop up, oppure una semplice chiusura piatta, che trasforma il biberon in una borraccia, adatta ai bimbi più grandicelli, così come ad adolescenti ed adulti.
Ricapitolando: una bottiglia, tre usi. Si inizia ad usarla dalla nascita fino a ..sempre! 


Mi piacciono queste idee perché sono ecologiche ed economiche. Ovviamente il kit di partenza non costa quanto uno dei milioni biberon di plastica in commercio, all'inizio si deve investire un po' di più, ma una volta fattolo, avremo un accessorio pronto ad accompagnare noi edi nostri piccoli virtualmente per sempre.

 


Confermerete anche voi che i biberon di plastica, se lavati in lavastoviglie e/o sterilizzati diventano opachi e bruttini col passare del tempo. Io ne ho addirittura un paio presi per il mio bimbo, che ora ha nove mesi, e presentano delle crepe sul fondo! Beh, col vetro non succede. Rimangono limpidi e si possono usare un'infinità di volte. Senza contare che se proprio ad un certo punto li vorremo buttare, si potranno facilmente riciclare per dare vita a milioni di altre cose.
Lifefactory non produce unicamente questo articolo ed i suoi accessori, se andate a dare un'occhiata sul loro sito, dal quale è anche possibile acquistare, troverete anche contenitori vari per la conservazione del cibo, dentaruoli, bicchieri per il vino e molto altro, tutto molto colorato, vivace e bello da vedere.
A presto!
Annalisa
SoMummy.com

Ti potrebbe interessare anche

La ricetta per il detersivo per piatti fatto in casa
Devo sterilizzare ciucci e biberon?
I biberon Pura Kiki, design, innovazione e sicurezza

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna