10 modi per prendersi del tempo per sé in 10 minuti

Le donne sono sempre di corsa. Casa, lavoro, lavatrici, lavoro, manicaretti, lavoro. Se aggiungiamo all'essere donna l'avere qualche pargolo, beh, di tempo per se stesse ce n'è veramente poco. Ok, non c'è proprio. Ma è importante prendersi un po' di "me-time", lo sapete, vero?

Rilassarsi e prendersi cura del proprio corpo (con benefici sulla mente e sul cuore) è di vitale importanza per rimanere in equilibrio. Concedetevi sempre un piccolo spazio tutto femminile: non lo rimpiangerete.

Di seguito, 10 modi per prendersi del tempo per sé in 10 minuti: dei suggerimenti per coccolarsi e farsi del bene che non richiedono molto tempo ma dalla resa favolosa!

1. Meditazione

Ne bastano pochi minuti al giorno: chiudere gli occhi, concentrarsi sul proprio respiro, trovare uno spazio mentale di pace e sgomberare la mente può fare miracoli. Magari con una candela profumata accesa accanto a voi, sul tavolino, e un po' di musica in grado di tranquillizzarvi e distendere i vostri nervi!

2. Esercizio fisico

Ritagliarsi alcune ore per fare esercizio fisico è difficile; perché allora non provare a farlo in dieci brevissimi minuti? Anche per le più pigre è fattibile, e soprattutto lo è per quelle mamme che vogliono godersi per un attimo la quiete del riposino pomeridiano del figlio (solitamente già dalla sesta settimana dopo il parto è possibile riprendere la ginnastica!).
Basta concentrarsi su delle piccole routine che coinvolgano l'intero corpo. Lo yoga può essere un ottimo inizio: esiste anche una bellissima e super utile applicazione scaricabile gratuitamente sul vostro smartphone, 10Min Yoga, creata appositamente per chi è sempre di fretta ma non vuole rinunciare ai benefici di questa disciplina (e con una musica in sottofondo che infonde davvero tanta quiete)!

3. Telefonare fa bene al cuore

Una telefonata, una sessione in facetime, una videochat in Skype: alzare la cornetta e chiamare la vostra confidente o quell'amico che ormai vive lontano fa benissimo al cuore e alla mente. Un po' di gossip leggero, qualche chiacchiera senza pretese, un po' di risate: è tutto il necessario per calmare un po' i nervi.

4. Massaggi

Chiedi al tuo compagno di farti un buon massaggio rilassante e che insista sui punti di tensione più indolenziti: il rilassamento sarà istantaneo, e, almeno per un attimo, la mente si sgombrerà per concentrarsi sui benefici appena aquisiti.

5. Concedersi un regalino delizioso

Può essere un pranzo particolarmente gustoso, una merendina mangiata in santa pace, una cioccolata calda in quel posticino tanto carino, un frullato di frutta: quei dieci minuti saranno per te e per il tuo palato (anche lui se lo merita!).

6. Diario

Tenere un diario è davvero terapeutico: scrivere nero su bianco sensazioni, emozioni e preoccupazioni aiuta a mantenerle sotto controllo, analizzarle e renderle meno pesanti. E, non ultimo, sarà bello rileggere tra qualche anno le avventure di quando eri mamma di un piccolo frugoletto. Così non dimenticherai mai di quel periodo così difficile eppure così meraviglioso.

7. Musica

In dieci minuti puoi ascoltare quelle due o tre canzoni che ti mettono energia quando sfinita, che ti calmano quando arrabbiata, o semplicemente che ti piacciono al punto da volerle tenere solo per te.

8. Shopping

È sempre terapeutico lo shopping per noi donne. Sempre. Pensate allora quanto può esserlo in un periodo come questo: i benefici (effimeri e un po' frivoli, ma chissenefrega) si raddoppiano! Mi raccomando, non shopping per il vostro bimbo o il vostro uomo, non fatevi tentare: dev'essere shopping solo per voi. È tempo di comprare quella gonna tanto carina o quella borsa con cui sarete bellissime in giro per la città!

9. Spa

Una spa senza andare in spa: non c'è tempo, ma bastano pochi minuti per applicare una maschera energizzante sul viso, farsi una manicure veloce o per fare un bagno aromatico con qualche luce soffusa. Benefici esteriori ed interiori! Val alla nostra sezione di cosmesi homemade super facile!

10. Libri

Forse solo le super lettrici riescono a leggere più di una pagina alla volta quando in casa c'è un bambino, ma perché rinunciare in caso contrario? Si possono leggere anche le riviste: gossip, arredamento, femminilità, scegliete voi quella che più preferite, e riservatevi il tempo per leggere qualche pagina e qualche articolo per volta.

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Filastrocche a tavola
“Benvenuto, pomodoro!”, il progetto per promuovere la lettura e la sana alimentazione
Il libro per fare la nanna con il sorriso: “Buonanotte” de Il Castoro
La principessa azzurra di CoccoleBooks

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna