Regali di Natale, le costruzioni più belle e stimolanti

Costruire, disfare, distruggere, sparpagliare, ricreare, progettare: con le costruzioni i bimbi si sbizzarriscono e, soprattutto, mettono in moto un sacco di  funzioni a loro utili tanto a livello cognitivo quanto sul piano fisico. Già, perché per ogni età c'è la costruzione giusta, e non è mai troppo presto né troppo tardi per impilare i bellissimi mattoncini di tutti i colori e materiali!

Questo Natale, quindi, optate per questo regalo: è sicuro, stimolante e bellissimo, e ogni bambino dovrebbe avere il suo reparto costruzioni in cameretta! Abbiamo selezionato per voi le migliori proposte sul mercato, in modo da orientarvi meglio nel fantastico mondo dei mattoni giocattolo.

Regali di Natale, le costruzioni più belle e stimolanti: consigli per l'acquisto di mattoncini classici, magnetici o in legno per fare felici i bambini a Natale

- Le Lego sono certamente le costruzioni più conosciute, un po' perché sono le prime nate al mondo (esistono dagli anni Cinquanta!) e un po' perché esistono praticamente infiniti mondi da poter costruire. Il nostro consiglio è quello, comunque, di prendere dei mattoncini base, non tematici, in modo che i bambini possano sperimentare con la loro fantasia e non seguendo le istruzioni. Anche se, naturalmente, esistono bambini un po' architetti che amano seguire le regole, quindi non preoccupatevi se vi chiederanno costruzioni specifiche! Partite con i più piccoli dai Lego Duplo, perfetti per le manine più piccine, per poi passare alle Lego vere e proprie e, con i più grandi, alle Technic o a quelle dedicate al mondo dell'architettura mondiale.

- Su Imaginarium, negozio di articoli e giocattoli per bambini, ci sono diverse opzioni se cercate delle costruzioni. La prima che vi consigliamo è in realtà una bellissima pista per grosse biglie che i bambini possono costruire da soli e che si sviluppa anche in altezza in maniera davvero divertente e colorata! Va benissimo anche per i bimbi più piccoli poiché i pezzi sono abbastanza grandi da facilitare la presa.

(foto 1 http://www.imaginarium.it/circuito-colortao-di-palline--activity-bolacircuit-88037.htm)

- Sempre su Imaginarium potete trovare le carinissime costruzioni con ventosa, un modo nuovo di costruire! I bambini già più grandicelli (dai 3 anni) potranno quindi realizzare strutture astratte e creative, divertendosi anche con il rumore "pop-pop" delle piccole ventose che uniscono i pezzi tra loro.

(foto 2 http://www.imaginarium.it/costruzioni-con-pezzi-colorati-uniti-con-ventose-pop-pad-constructions-87454.htm)

- Tornando ai mattoncini base, quelli di Clemmy sono perfetti per i bambini dall'anno e mezzo, poiché si sviluppano in maniera ergonomica e comoda, hanno gli angoli arrotondati, sono morbidi e impilabili (e anche lavabili). La scatola base contiene 80 pezzi di differenti colori: una buona partenza per creare il "parco mattoncini" in camera!

(foto 3 http://www.borgione.it/clemmy-80-mattoncini.html)

- Sempre per i bimbi più piccoli sono i mattoni Qubò, composto da 19 pezzi di grandi dimensioni pensati per l'incastro e per lo stimolo della coordinazione occhio-mano. Vanno benissimo a partire dall'anno di età!

(foto 4 http://www.eurekakids.it/giocattolo/quercetti/qubo-costruzioni-incastrabili)

- L'incastro può essere anche differente e più ingegnoso: ecco allora su bindigiochi.it il secchiello con 68 blocchi incastrabili, che si impilano grazie alle molteplici linguette semi-rigide sulla superficie. In questo modo le realizzazioni saranno ancora più creative e challenging, per i nostri bimbi! Si potranno così costruire strutture insolite e stravaganti, divertendosi con i colori e le forme e sperimentando anche un tatto diverso dal solito.

(foto 5 http://www.bindigiochi.it/costruzioni-a-incastro)

- E conoscete i Superacrobat? Li trovate su La Città del Sole, la catena di negozi di giocattoli (ma non solo!) particolari, sostenibili ed educativi. Anche in questo caso sono costruzioni ma davvero, davvero insolite. Si tratta di piccole e stilizzate figure umanoidi che si tengono per mano incastrandosi, abbracciandosi, legandosi e sovrapponendosi, permettendo la costruzione di strutture sottili e poliedriche. In due o tre dimensioni, le figure che sin possono creare sono praticamente infinite!

(foto 6 http://www.cittadelsole.it/it/prodotto/MO35071)

- C'è chi poi preferisce i materiali naturali come il legno o la terracotta. Anche in questo caso le costruzioni non mancano, e sempre su bindgiochi.it bellissimo è il set per costruire un piccolo castello: i bimbi possono partire dalla progettazione dell'edificio e poi costruire con la piccola cazzuola e i veri mattoni in miniatura (sono in terracotta!) il loro castello, iniziando a prendere confidenza con i lavori di muratore e architetto. I mattoni (bellissimo!) si uniscono tra loro non per incastro, ma incollandosi per davvero con una malta composta da sabbia fine e mais. Una volta costruito il castello (possono scegliere tra tre progetti) basterà poi immergerlo in acqua per staccare i mattoni tra loro e ricominciare da capo!

(foto 7 http://www.bindigiochi.it/castello-in-mattoni-gioco-per-bambini)

- Il castello può essere però costruito anche in legno: è il caso di questo bellissimo progetto di Walachia, composto da ben 607 pezzi che costituiranno un bellissimo castello in miniatura. Anche in questo caso è presente un progetto, ed è quindi più adaatto per bambini più grandi che hanno già confidenza con le costruzioni: il progetto è uno strumento davvero buono, poiché aiuta i bambini a iniziare con la lettura dei disegni e delle istruzioni, unendo anche la manualità più fine e precisa necessaria per la realizzazione del castello.

(foto 8 http://www.ilmondoantico.it/span-style-font-size-12pt-giochi-per-imparare-span/costruzioni-in-legno-naturale-per-bambini-kit-castello-da-607-pezzi-walachia-offerta)

- In legno di faggio, su Città del Sole trovate Buildo, la scatola con cinquanta elementi sovrapponibili per costruire in altezza tutte le forme che vengono in mente. Non sono impilabili, quindi c'è anche l'elemento-equilibrio, oltre a quello di coordinazione occhio-mano e a quello creativo.

(foto 9 http://www.cittadelsole.it/it/prodotto/NV33204)

- Fatto con materiali sostenibili è invece il gioco Playcorn, la serie di costruzioni realizzate in amido di mais colorato naturalmente, assolutamente atossico e biodegradabile. Non sono classiche costruzioni: in questo caso nella scatola troverete dei piccoli cilindretti colorati da tagliare e bagnare, in modo da costruire ciò che volete sfruttando le caratteristiche del materiale (che per incollarsi non ha bisogno di colla ma semplicemente dell'acqua!).

(foto 10 http://www.giocoeducativo.com/it/playcorn-500-p193.html)

- Infine potete regalare ai vostri bimbi le costruzioni magnetiche, sempre apprezzate (a partire dai 3 anni) perché quasi "tecnologiche". Le più conosciute sono le Geomag, costituite da piccoli bastoncini magnetici e da palline in metallo, in modo da potersi unire tra loro in costruzioni tridimensionali che sfidano la gravità.

(foto 11 http://www.giocoeducativo.com/it/playcorn-500-p193.html)

- Magnetiche sono anche le costruzioni Soft Magnet Blocks, più solide e molto più grandi delle Geomag e quindi completamente differenti: le Soft Magnet si presentano come costruzioni più tradizionali che però non si incastrano tra loro, ma si incollano magicamente grazie all'attrazione magnetica. Sono morbide, e dunque stimolano anche il tatto in una maniera tutta nuova!

(foto 12 http://www.imaginarium.it/pezzi-costruzioni-magnetiche-soft-magnet-blocks-30pcs-50065.htm)

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

“Mamma, ma Babbo Natale esiste?”
Consigli per rendere il Natale più piacevole e di qualità
I mercatini di Natale in Alto Adige
Quando raccogliere soldi diventa un gioco da mamme
Il Santa Claus Village in Finlandia
Un regalo intelligente: le costruzioni in legno
Le tisane in barattolo da regalare a Natale
I risotti nel barattolo da regalare a Natale
Un regalo intelligente per bambini: l’albero musicale steineriano
Mini-architetti e mini-designer: dalle Baby house a The Sims
I giocattoli steineriani
#shakemydetox, come depurarsi dopo le vacanze di Natale

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter