Gli elastici, un gioco divertente e utilissimo

Come i neonati amano le etichette, così, quando i bimbi crescono e compiono due, tre anni, inizia a prendere forma il loro interesse per gli elastici. In effetti sono colorati, strani, malleabili e buffi: i piccoli impazziscono, cominciano a metterci mano e a capire che questi fili colorati hanno potenzialità enormi.

Perché allora non sfruttare queste potenzialità? Gli elastici sono utilissimi per svariate attività: riconoscere i colori, giocare alla cucina (diventano immediatamente spaghetti), ma, soprattutto, allenare la coordinazione delle loro manine, che iniziano a fare tutto da sole.

Gli elastici, un gioco divertente e utilissimo: ecco le attività per sfruttare al meglio questi oggettini quotidiani, allenando la manualità dei bimbi.

- Elastici colorati su barattolo: sembra un'attività insignificante, ma credeteci se vi diciamo che i bimbi restano concentrati per moltissimo tempo! Proponetegli il gioco in maniera montessoriana, preparando una lattina di ceci in scatola su un vassoio, accanto ad una ciotola piena di elastici colorati. Mostrate al bimbo come fare per infilare gli elastici sul cilindro, e lasciate poi che si arrangi lui, giungendo piano piano al gesto giusto. Continuerà a infilare elastici su elastici, creando così una piccola torre colorata. E alla fine riordinerà in maniera elegante come insegna Maria Montessori, rimettendo gli elastici nella ciotolina.

(foto 1 http://handsonaswegrow.com/keep-kids-busy-fine-motor-activity/)

- Lo stesso gioco può essere svolto con tubi di diverse lunghezze e dimensioni: con un cilindro lungo e stretto di cartone, ad esempio, i bimbi realizzeranno una specie di totem, da riempire di elastici di tutti i colori allenando le loro manine a maneggiare oggetti più piccoli.

(foto 2 https://craftulate.com/2013/11/cardboard-tube-and-elastic-hair-bands-fine-motor-fridays.html)

- Un altro materiale che si rivela perfetto come base per il riempimento di elastici sono le pigne: il bimbo può tenerle in mano una alla volta in maniera stabile, e addobbare le loro creste con gli elastici in maniera fantasiosa, come gli viene.(Ed è anche una bella idea per le palline dell'albero di Natale, no?).

(foto 3 http://theimaginationtree.com/2015/01/pine-cones-elastic-bands-fine-motor-activity.html)

- Man mano che la manualità e la coordinazione occhio-mano si consolidano, si può passare a giochi più difficili, come il telaio fatto con i sottopentola di sughero e le puntine da disegno: disponendo le puntine sulla base si possono creare pattern fantasiosi, oppure percorsi per scrivere il proprio nome.

(foto 4 http://mamarecicla.blogspot.it/2013/10/geopla-geoplano.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+MamRecicla+(Mam%C3%A0+recicla)&m=1)

- E dopo aver imparato a scrivere il proprio nome (anche con gli elastici) è ora di imparare l'ordine delle lettere dell'alfabeto e di contare: sfruttate le piccole bande colorate per creare un "unisci i puntini" in tre dimensioni! Di nuovo puoi utilizzare i sottopentola (o le bacheche) di sughero e le puntine da disegno, sparpagliando le lettere e i numeri su un percorso a zig zag che il bambino dovrà ricomporre, elastico dopo elastico.

(foto 5 e 6 http://www.aneverydaystory.com/2014/06/03/number-letter-sequencing/)

- Per i bimbi più artistoidi potete invece creare un mattarello perfetto per progetti d'arte stravaganti: su un vecchio mattarello infilate una quindicina di elastici (anche di diverse dimensioni e spessori). In un piatto ponete tre strisce di tempere di diverso colore e passateci sopra il mattarello. Strisciandolo sul foglio si otterranno risultati psichedelici e divertentissimi, e ogni volta che lo ripasserete nella tempera i colori varieranno, mescolandosi tra loro.

(foto 7 http://www.kidsplaybox.com/art-activities-kids-rolling-pin-yarn-prints/)

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Il lavoretto dello stagno con la sabbia
Baby Bop, la nuova piattaforma per lo scambio tra genitori
9 idee di gioco con le foglie autunnali
L’alfabeto tattile di Maria Montessori

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna