La vita incredibile di mamma Morgan con la piccola Hadlie

(Foto credits: Instagram)

Certo non tutti avremo mai la fortuna di poter vivere la loro vita. Ma non è un buon pretesto per non prendere spunto: da cinque anni Morgan e la sua bambina girano gli Stati Uniti immergendosi nei paesaggi naturali più incredibili. Forse anche noi dovremmo ridimensionare un po’ le nostre vite super tecnologiche, no?

La vita incredibile di mamma Morgan con la piccola Hadlie: cosa significa crescere un figlio nella natura, facendone il proprio lavoro

Morgan Brechler è una giovane mamma di venticinque anni, originaria dell’Arizona, e da cinque anni sta vivendo con la sua piccola Hadlie una vita immersa nella natura. Appassionata di trekking, arrampicata e sport in generale, Morgan cinque anni fa ha deciso di fare della natura la sua vita, ed è riuscita a farne anche il proprio lavoro.

Attraverso collaborazioni con varie aziende sportive e di vita outdoor (come ad esempio GoPro, l’azienda leader per le videocamere sportive), Morgan riesce a lavorare girando la natura degli Stati Uniti, campeggiando, arrampicando, camminando e rilassandosi.
Al seguito c’è sempre la sua bionda bambina, che in questo modo sta crescendo letteralmente immersa nella natura. In molti si chiederanno: ma come farà a crescere normalmente? La risposta la si trova direttamente tra le bellissime fotografie che Morgan posta quotidianamente sul suo profilo Instagram.

Hadlie che si arrampica, Hadlie che impara a fare i nodi, Hadley che gioca con dei cavallini giocattolo mentre guarda dei veri cavalli allo stato brado che corrono tra i prati, Hadlie che disegna, Hadli che fa il bagno nelle terme più sperdute, che dorme nel sacco a pelo, che legge con la nonna dondolandosi sull’amaca... A noi non sembra un’infanzia triste o a cui manca qualcosa. Anzi! Megan non nega la tecnologia. Insieme guardano video stupidi, e sul computer ci lavora ogni giorno. Quindi potremmo tranquillamente dire che la piccola Hadlie non solo ha tutto ciò che hanno i suoi coetanei, ma, anzi, ha molto di più. Ha un tesoro inestimabile: la natura. E la sua vera se stessa.

(Foto credits:Instagram)

“Oggi compie cinque anni la nostra vita immerse nella natura. C’è un’infinità dentro te (Hadlie). Sei nata nel momento giusto. Ti amerò in questo mondo fisico e in ogni realtà in cui entreremo. Buon compleanno, piccola, per sempre in avventure insieme”: ha festeggiato così, l’anno scorso, il compleanno di sua figlia. E leggendo i suoi post si percepisce tutta la bellezza della loro vita.

“La cosa che preferisco di questa vita in cui non lavoro più 9 ore al giorno, 5 giorni su sette è vedere questa bambina selvaggia sorridere in nuovi posti ogni singolo giorno e per tutto il giorno”.

(Foto credits:Instagram)

Tutto questo ci fa riflettere: parliamo sempre di quanto la natura sia importante per i nostri figli, di quanto siano le piccole cose e il gioco libero ad essere fondamentali per la loro crescita, dei pericoli della tecnologia... Ma quanto ci impegniamo davvero per rendere la vita della nostra famiglia migliore?

Rallentiamo un attimo: non serve stravolgere le proprie esistenze. Ma quantomeno riflettere e scegliere ciò che davvero ha senso, ciò che è importante e ciò che ci renderà davvero felici e tranquilli a lungo andare.

(Foto credits:Instagram)

Ti potrebbe interessare anche

Come portare la didattica della scuola finlandese in Italia
I mercatini di Natale in Alto Adige
Il Santa Claus Village in Finlandia
Giethoorn, il paese senza strade
Un regalo intelligente: il telefono da polso per bambini
La Didattica Costruttivista in un libro prezioso
Quattro nuovi libri sull’inclusione a scuola
Curando le amicizie curiamo noi stessi
Prendersi cura di sé fa bene anche alla genitorialità
Insegnare autocontrollo e abilità sociali fin da piccoli riduce il rischio di aggressività
Disegnare con il sale, una pittura spessa e divertente
Come comportarsi con i bambini bisognosi di attenzione

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter