6 miti da sfatare sulla vagina

Di lezioni di educazione sessuale ne abbiamo seguiti, a scuola e compagnia bella. Abbiamo spulciato moltissimi siti internet per soddisfare le nostre curiosità più recondite. Eppure, a quanto pare, ci sono ancora un sacco di miscredenze sulla vagina, il nostro organo sessuale. In altre parole: sono ancora moltissime le donne convinte di cose non proprio vere.

Esatto, ci sono ancora certi miti, credenze e convinzioni radicati e diffusi che tuttavia non hanno fondamento. Ma è bene parlarne e sfatare tutti questi concetti errati, in modo da avere più consapevolezza sulla propria salute e sulla propria sessualità.

6 miti da sfatare sulla vagina: le credenze e le convinzioni ancora radicate che non hanno fondamento e che vanno … per il bene della nostra vagina

Lavare, lavare, lavare

L’igiene è importantissima. Ma come in tutte le cose ci vuole equilibrio. Soprattutto quando si parla di igiene intima. Già: lavarsi troppo fa male. Strofinare eccessivamente è deleterio. E lavarsi più di una volta al giorno le parti intime è davvero pericoloso.


Perché? Perché come tutto il nostro organismo (soprattutto l’intestino) anche la nostra vagina ha una flora batterica importante che non deve assolutamente venire eliminata con i troppi lavaggi. Se temiamo di incappare in malattie se non ci laviamo (verissimo!) è altrettanto vero che le stesse malattie saranno più probabili se ci laviamo troppo e troppo intensamente, poiché lavaggi frequenti e irruenti eliminano la flora batterica buona e di conseguenza ammazzano le difese immunitarie delle nostre parti intime.

Limitiamoci quindi ad un lavaggio al giorno con un detergente delicato e specifico per la vagina, confidando nel fatto che le nostre parti intime sono abbastanza forti da essere in grado di regolare il proprio pH da sole e in grado di difendersi dagli attacchi esterni.

Le vagine sono tutte uguali

Falsissimo! Soprattutto esternamente, quindi nella parte della vulva, tutte le vagine sono diverse. C’è chi ha le grandi labbra più sviluppate, chi ha quelle piccole che sporgono, ci sono forme e dimensioni differenti e consistenze diverse. Non abbiate paura, la vostra non è strana! È normale, perché è la tua.

Bisogna lavare anche la parte più interna

Come dicevamo prima, la nostra vagina ha la capacità di regolare il proprio pH e di bilanciare la flora batterica buona. Lavare con il doccino cercando di entrare il più in profondità possibile è quindi sbagliato: intaccheremmo un habitat già di per sé perfetto (quando in condizioni fisiologiche, naturalmente). Non è necessario entrare, ma, anzi, è sconsigliato.

I lubrificanti sono tutti uguali quindi uno vale l’altro

C’è chi, durante i rapporti sessuali, ha bisogno di lubrificanti, e questo è assolutamente normale (come è normale non averne bisogno: come dicevamo tutte le vagine sono diverse). Ma sono ancora molte le donne che credono che un lubrificante valga l’altro, che siano tutti uguali perché, beh, sono creati per la vagina, no? No. Sono creati per vari tipi di vagine, per vari pH, per varie esigenze. Bisogna quindi provarne di diversi e poi trovare quello che fa per noi.

Ce ne sono all’acqua (i più tollerati ed economici, ma meno efficaci - bisogna applicarli più volte), quelli a base di oli naturali (ma che vanno in contrasto con i preservativi, compromettendone la sicurezza), quelli ai siliconi (efficaci ma meno tollerati)…

“È candida”

No, anche se sembra, potrebbe non essere candida, anche se è la prima cosa alla quale tutte pensano. Le infezioni vaginali sono moltissime e le autodiagnosi sono pericolose. Ecco perché è sempre, sempre necessario consultare il ginecologo senza saltare a conclusioni affrettate!

Solo le mutande devono essere ipoallergeniche

Certo, gli indumenti intimi sono importantissimi per la salute della vagina, e dovrebbero essere sempre in materiali traspiranti e naturali. Ma non sono solo le mutande ad essere importanti: anche i pantaloni fanno la loro parte. Soprattutto i jeans, i collant e i pantaloni sportivi (quelli per fare yoga, correre, camminare…) spesso influenzano la salute intima, poiché, proprio come delle mutande non traspiranti o in materiali non naturali, non lasciano traspirare e favoriscono la proliferazione di batteri e funghi. Cosa possiamo fare? Cambiarli spesso (soprattutto quando siamo sudate), lavarli bene e assicurarci di avere almeno una protezione in cotone tra la vagina e gli indumenti.

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

Come parlare ai bambini della violenza sessuale
12 modi per migliorare il sesso
Rimedi naturali contro i dolori mestruali
L’orgasmo: i luoghi comuni da sfatare e i reali benefici
Tutto ciò che dobbiamo sapere sull’orgasmo
Sì, le mestruazioni sono ancora un tabù, ed è assurdo
Gli ormoni femminili, il ciclo mestruale e i suoi segreti
La mappa del piacere maschile: come sono fatti
Le 7 zone erogene maschili
Le 7 zone erogene femminili
La mappa del piacere femminile: come siamo fatte
Metodi naturali per stimolare il piacere

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

Newsletter