Qualche trucchetto per le mamme in attesa

La gravidanza non è tutta rose e fiori, e lo sappiamo bene. Ma no, non stiamo parlando dell’umore o dei pensieri che prima o poi tutte abbiamo. Parliamo anche delle piccole cose quotidiane che diventano un fastidio, perché, diciamolo, essere in attesa a volte è una scocciatura!

I jeans che non si allacciano, i reggiseni che costano moltissimo, la nausea che non accenna a passare… Ecco allora qualche trucchetto per voi, mamme in attesa, per rendere la gravidanza ancora più piacevole e senza pensieri!

Qualche trucchetto per le mamme in attesa: come rendere la gravidanza più piacevole sfruttando qualche piccolo trucco quotidiano

Primo trucco: non aspettate che sia nato il bambino per comprare un cuscino per l’allattamento! Questo cuscino, infatti, è adatto anche alla gravidanza, perché permette di dormire comode in qualunque posizione. Basta avvolgerlo attorno al corpo, o alla pancia, o ingarbugliarlo tra le gambe, o trovare la posizione perfetta nel modo che preferiamo, per ottenere un beneficio immediato e dormire molto meglio.

61DZi9n8xyL._SL1500_.jpg

Per la nausea mattutina che non se ne va nemmeno al pomeriggio e alla sera? Be’, c’è qualche cibo che può aiutare davvero moltissimo, anche se non ce lo aspetteremmo! Le patatine, ad esempio: uno strappo alla regola ogni tanto ci sta! Asciugano un po’ lo stomaco e spesso aiutano con la nausea. Lo stesso vale per le caramelle di zenzero, ancora più indicate, perché lo zenzero, si sa, è un alimento antinausea naturale!

dried-fruit-3622429_960_720.jpg

Un altro trucchetto per evitare la nausea mattutina è quello di fare uno spuntino verso le tre di notte. Nulla di pesante, magari un po’ di frutta secca o un paio di cracker. La nausea, infatti, aumenta nel momento in cui lo stomaco è vuoto. In questo modo la inganneremo!

Parliamo poi dei reggiseni? Prima che il bimbo arrivi non c’è bisogno di avere dei reggiseni apposta per l’allattamento, basta che siano molto comodi. Non serve però comprare quelli apposta per la gravidanza, che spesso costano più del normale. Puntiamo invece su dei comodissimi reggiseni sportivi senza ferretto, in microfibra o in cotone, per un benessere quotidiano libero e leggero!

Oltretutto, molte non lo sanno, ma per continuare ad utilizzare i reggiseni di prima a volte (se non aumentiamo di troppe taglie) basta utilizzare su quelli vecchi dei ganci-estensione per reggiseno, come questi, per aumentarne la circonferenza.

Screen Shot 2019-01-25 at 15.11.21.jpg

Per il mal di gambe, l’alimento più indicato sono le banane! Quando le sentite affaticate o dolenti, mangiatene una per un sollievo quasi immediato.

E per quanto riguarda i nostri jeans preferiti? A volte è solo la vita a non allacciarsi più, soprattutto nei primi mesi. Ma se non vogliamo rinunciarvi, basta utilizzare un elastico per capelli!

Rubber-band-trick-9.jpg

http://diymaternity.com/pants-skirts/the-rubberband-maternity-trick/ 

E sempre in tema di abbigliamento premaman, lo sappiamo, a volte gli abiti apposta per la gravidanza costano moltissimo. Per evitare questa spesa abbiamo due opzioni: farci prestare dalle amiche i loro vecchi abiti premaman, oppure puntare su abiti ampi che poi potremo poi riutilizzare una volta che il bambino sarà nato, sfruttando anche la loro confortevolezza (sono molto più comodi dei pantaloni!).

Spesso, poi, i piedi si gonfiano, soprattutto nelle ultime settimane. Questo significa che le scarpe sono davvero insopportabili… Ma a volte basta un bel bagno con sali, o un pediluvio con dei sali di Epsom, per sentire un sollievo immediato e per sgonfiare i piedi in men che non si dica!

Infine, un trucco che fa sorridere ma che è davvero, davvero un sollievo! Donne, tenete delle pinze da cucina nella doccia: se durante gli ultimi mesi vi cadrà qualcosa (e capiterà! Perché, sì, siamo più maldestre!), sarà una passeggiata recuperarlo.

Ti potrebbe interessare anche

La vescica dopo il parto, perché l’incontinenza non è una vergogna
Olio emudermico, idratazione e sostegno in preparazione al parto
Papà, anche il vostro consumo di alcool influenza la salute del bambino
Il tè in gravidanza, quanto berne e quale preferire
Come riconoscere le contrazioni in gravidanza
Come scegliere lo yogurt migliore per il bambino e la mamma
Sangue dal naso in gravidanza: i rimedi naturali
Cos’è la leucorrea gravidica
Come cambia il seno in gravidanza
I dolori al seno in gravidanza
Cosa fare in caso di perdite bianche in gravidanza
L’Omega 3 diminuisce il rischio di parto prematuro
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg