Propoli in gravidanza: si può assumere?

La propoli è una sostanza resinosa prodotta dalle api, notoriamente conosciuta per le sue proprietà benefiche per la salute umana. Soprattutto nei mesi più freddi, la propoli viene assunta da molte persone come ricostituente e come aiuto per rafforzare le difese immunitarie.

Ma chi è in gravidanza può assumere propoli in tranquillità? La propoli è sicura durante la gestazione?

La propoli: i benefici

In generale la propoli è un alimento benefico che agisce in maniera sfaccettata. I vantaggi più noti sono i seguenti:

  1. Azione antibatterica e antimicrobica: La propoli è ricca di composti che avrebbero proprietà antibatteriche e antimicrobiche. Queste proprietà possono contribuire a combattere infezioni batteriche e prevenire la crescita di microrganismi dannosi.

  2. Proprietà antiossidanti: La propoli contiene antiossidanti naturali che aiutano a neutralizzare i radicali liberi nel corpo. Questo può contribuire a ridurre lo stress ossidativo, che è associato a molte condizioni di salute.

  3. Sostegno al sistema immunitario: L'assunzione di propoli può stimolare il sistema immunitario, contribuendo a rafforzare le difese del corpo contro le infezioni e le malattie.

  4. Azione anti-infiammatoria: La propoli può aiutare a ridurre l'infiammazione e alleviare i sintomi di disturbi infiammatori come l'artrite e le infezioni del tratto respiratorio superiore.

  5. Cicatrizzazione delle ferite: Grazie alle sue proprietà cicatrizzanti, la propoli è utilizzata per accelerare il processo di guarigione delle ferite cutanee, delle ulcere e delle scottature.

  6. Riduzione dei sintomi del raffreddore e della tosse: La propoli è spesso presente in prodotti per la gola e il raffreddore grazie alla sua capacità di lenire la gola irritata e calmare la tosse.

Le preoccupazioni

Durante la gravidanza, la salute della madre e del nascituro è una priorità assoluta ed è quindi naturale farsi qualche domanda in più prima di assumere alimenti o integratori. La propoli contiene una varietà di composti, tra cui resine, oli essenziali, polline e cere.

Alcune di queste sostanze possono sollevare preoccupazioni, ma non esistono evidenze scientifiche che identificherebbero la propoli come rischiosa in gestazione.

È sicura in gravidanza?

In generale, la propoli è da considerarsi un integratore alimentare e come tutti gli integratori andrebbe sempre assunta sotto consiglio del medico o della medica curante, o perlomeno del personale della farmacia. Inoltre, non andrebbe mai considerata come sostituta di una dieta equilibrata. Lo dicono anche dal Ministero della Salute: "Una dieta varia ed equilibrata fornisce, in genere, tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno e che è fondamentale per tutelare e promuovere la tua salute e il tuo benessere nel contesto di uno stile di vita sano e attivo".

Detto questo, la propoli tendenzialmente considerata sicura anche in gravidanza e durante l'allattamento. Tuttavia, si consiglia sempre un consulto medico preventivo.

Quando evitarla? Quando si conoscono preventivamente eventuali reazioni allergiche (al principio attivo e ai suoi eccipienti, ma anche ai prodotti derivati dalle api come il miele, ai salicilati e al balsamo del Perù) e quando si soffre di asma, disturbi emorragici e diverse allergie.

 

Fonti: Humanitas SaluteMinistero della Salute

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

"Non sapevo di essere incinta": la gravidanza criptica esiste, anche se rara
Escherichia coli in gravidanza: i rischi e il trattamento
Yoga in gravidanza: ciò che c'è da sapere
Perdite da impianto: un fenomeno comune in gravidanza
Gravidanza ectopica: cos'è, perché avviene e perché è pericolosa
Tinta in gravidanza: si può fare o no?
Dormire a pancia in giù o a pancia in su in gravidanza? Meglio di fianco
Pancia dura in gravidanza: a cosa è dovuta trimestre per trimestre
Makeup in gravidanza: tutto ciò che bisogna sapere
Ciliegie in gravidanza: si possono mangiare?
Si può mangiare la burrata in gravidanza?
Tatuaggi in gravidanza: sì o no?

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg