Gravidanza: ma quand'è che si comincia a vedere la pancia?

Una domanda che riguarda tanto i VIP (pensiamo solo alle innumerevoli volte in cui le star sono state additate come "incinte" solo perché avevano un po' più di pancia rispetto al solito, o a quelle criticate perché la pancia non si vedeva quasi nemmeno negli ultimi mesi) quanto i comuni mortali: ma quand'è che comincia a comparire il pancione? C'è una regola precisa su quando la pancia comincia ad essere visibile, iniziando ad arrotondarsi e a crescere?

Naturalmente no, ogni gravidanza è diversa e a sé, ma è comunque interessante parlare della pancia e di quando questa comincia a spuntare.

Nel momento esatto in cui compaiono le due linee sul test di gravidanza, infatti, moltissime persone cominciano a farsi numerose domande. Su tutte, la "normalità" di certe sensazioni ("è normale avere o non avere le nausee mattutine? Perché sto avendo delle piccole perdite? Il seno deve fare così male oppure può essere meno dolente?"). Ma, accanto a questi dubbi, iniziano a farsi avanti anche quelli meno portatori di ansia. Per esempio: quando spunterà la pancia? Quando comincerà a vedersi? Quando sarà così tonda da essere innegabilmente un pancione, e non semplicemente la normalissima pancia di tutti i giorni?

Perché diciamolo: mica tutte hanno la pancia piatta. Anzi: sono molte di più le persone con rotoli e pance che si vedono, rispetto a quelle con gil addominali scolpiti. 

In ogni caso, è normale chiederselo. Per diversi motivi: per curiosità; perché si è impazienti di vedere i cambimenti nel corpo; oppure perché si vuole essere certi che non si vedano prima di aver comunicato la notizia agli altri.

Se hai già avuto un figlio, probabilmente la pancia esce prima

I cambiamenti del corpo variano da persona a persona durante una gravidanza, e così anche le modificazioni della pancia. Ci sono però alcune tendenze. Ad esempio, quella relativa al numero di gravidanze: chi ha già partorito uno o più figli, tenderà a mostrare la pancia prima rispetto a chi è alla prima gestazione. Di solito, la pancia comincia ad essere visibile - per la prima gravidanza - intorno ai cinque mesi (chi più chi meno); dalla seconda gravidanza in poi, invece, già dal quarto mese il pancione inizia a spuntare. Questo accade perché gli addominali e i legamenti sono già stati provati dalla prima gravidanza e potrebbero essere meno forti e resistenti. Inoltre, il corpo sa già come comportarsi per fare spazio al feto, e si "accomoda" più facilmente.

In ogni caso, tendenzialmente si parla del secondo trimestre. E ogni pancia si ingrandisce secondo le proprie esigenze: c'è chi la avrà minuta e poco ingombrante (magari anche a causa di un ridotto aumento di peso o per colpa dell nausee mattutine incessanti) e chi avrà un enorme pancione. A stabilire la "normalità" saranno le figure professionali a cui ci si affida, ginecologe e ginecologi, ma anche ostetriche e ostetrici.

Le variabili

A determinare la crescita della pancia sono diversi fattori. Prima di tutto, l'altezza e il peso della persona gravida, ma anche la profondità del pavimento pelvico gioca un ruolo importante (come spiega la dottoressa ostetrica e ginecologa Michele Hakakha a Parents.com. Secondo la medica, chi è più alto tende a mostrare la pancia un po' dopo rispetto a chi è più basso. 

Naturalmente, anche il numero di feti influenza le tempistiche. I gemelli causano un ingrossamento più veloce del pancione, perché fisicamente richiedono più spazio.

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

 

Ti potrebbe interessare anche

Come cambia il corpo in gravidanza: alcuni fastidi che possono insorgere
Smettiamola con i toto gravidanza: fanno male alla società
Acne in gravidanza: come prendersi cura della propria pelle
Avevi mai visto un feto nero? Ecco il white privilege svelato con un’immagine
Gravidanza: cosa fare se c'è un gatto in casa?
Quale acqua scegliere in gravidanza?
Cosa accade alla tua pancia durante la gravidanza
Smalto in gravidanza: sì o no?
Ma in gravidanza la vista peggiora?
Gravidanza stressata? Il pericolo sono parti prematuri e invecchiamento precoce
Il sesso del bambino? Scegliamo la sorpresa
Pancera post parto, sì o no?

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg