“Mamma, che fame!”, per i genitori di adolescenti che non vogliono rinunciare alla sana alimentazione

Chi ha figli adolescenti lo sa: se il problema quando erano piccoli era che non mangiavano o che disdegnavano le verdure, l’adolescenza porta con sé il problema del cibo spazzatura e della variazione delle abitudini alimentari. Perché per quanto quando sono piccoli riusiamo a tenerli abbastanza lontani dal junk food, i nostri figli crescendo ne rimangono sempre affascinati. E il mondo esterno non aiuta: al di là degli strappi alla regola (che ci stanno sempre!), ogni giorno è punteggiato da tentazioni qua e là ed è difficilissimo tenerli a bada.

Stefania Ruggeri è una mamma come noi, di due adolescenti, ed è anche nutrizionista. Per questo ha pensato di unire le due esperienze e di venire in aiuto di tutti noi, scrivendo il libro “Mamma, che fame!”, edito da Sonzogno. Il sottotitolo dice tutto: “Adolescenti: dall’acne al peso, i consigli pratici (e le ricette) della nutrizionista”.

“Mamma, che fame!”, per i genitori di adolescenti che non vogliono rinunciare alla sana alimentazione: il libro di Stefani Ruggeri per guidare le mamme dei teenager nel mondo del mangiare sano

Abbasso il cibo che fa bene”: questa era la filosofia delle due figlie della dottoressa Stefania Ruggeri in adolescenza. Anche lei, come molti genitori, si è trovata scoraggiata di fronte al nuovo atteggiamento delle ragazze, che non hanno attraversato una fase di ribellione solo in fatto di piercing e tatuaggi, ma anche riguardo al mangiar sano che la mamma aveva sempre cercato di trasmettere loro. Ma oltre allo scoraggiamento c’era anche la consapevolezza della delicatezza del periodo. Ovvero: per tutti gli scienziati e nutrizionisti, l’adolescenza è il periodo più importante e fragile in fatto di alimentazione, poiché è durante essa che gli esseri umani costruiscono gran parte del loro rapporto con il cibo.

Oltre a questo, la sua esperienza di mamma l’ha portata ad osservare alcuni comportamenti che gli adolescenti, in genere, adottano. Come quello delle fissazioni. Ci sono i figli di carnivori che diventano vegani, gli adolescenti che si danno alla palestra e riempiono le dispense di beveroni, i modaioli che mangerebbero ogni giorno sushi, quelli che, volenti o nolenti, si ritrovano a mangiare spessissimo fuori casa…

Ecco allora che Stefania Ruggeri in "Mamma, che fame!" analizza i fatti e propone strategie alternative, come quelle per limitare i danni dei frequenti pranzi e cene fuori (con ricette di piatti di recupero davvero interessanti!).

4542658.jpg

Parla poi dei più frequenti problemi adolescenziali, primo su tutti l’alcool, al quale si affiancano l’amore per il cibo spazzatura e i dolci a tutto spiano, la dipendenza da bibite zuccherate e gassate o, al contrario, l’eccessiva attenzione verso le calorie (soprattutto da parte delle ragazze).

E anche per i genitori di adolescenti che decidono di diventare vegetariani o vegani la mamma e nutrizionista Stefania ha preziosi consigli. Già, perché in ogni caso il vegetarianesimo e il veganesimo sono regimi alimentari, sono diete, e come tali vanno trattati, stando attenti alle carenze di nutrienti. Anche qui ci sono ricette a iosa, e sono davvero golose e gustose, a partire dalle insalate fino ad arrivare ai polpettoni di verdure e alle torte.

Insomma, l’adolescenza pone moltissimi problemi anche in fatto di nutrizione, e non sono da sottovalutare, perché l’alimentazione va di pari passo con lo stile di vita.

Il libro è divertente, pieno di aneddoti personali che rendono tutto più leggero, e soprattutto è scritto con parole semplici e concetti che tutti possiamo comprendere, con la sicurezza che a scrivere è qualcuno che ne sa, di cui ci possiamo fidare.

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

I libri per bambini sul bullismo
I libri per superare un aborto spontaneo
I libri di paura per bambini da leggere ad Halloween
I libri per bambini per parlare dei cambiamenti climatici
“Guardando le stelle”, il libro definitivo sulle costellazioni
5 libri gialli per bambini e ragazzi
“Il giorno del nonno”
Diventare un independent Usborne organiser
Le sfide per appassionare i bambini alla lettura
Usborne, i bellissimi libri per bambini per il piacere della lettura e per imparare l’inglese
Genitori, leggete ai vostri bambini: solo così impareranno un milione di parole in più
“Il libro delle avventure perdute”
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg