9 idee per realizzare spazi artistici per bambini in casa

L'abbiamo detto, il disegno e l'arte sono fondamentali per la crescita del bambino.  Lo sviluppo cognitivo, emozionale, sociale e manuale passa anche e soprattutto attraverso l'arte. Anche per questo è importante dare il giusto peso agli strumenti e agli spazi che il bambino utilizzerà per le sue attività creative.

A volte basta un tavolo bello ampio, o un cavalletto appoggiato in un angolo della cameretta con tutti i pennelli e i colori a disposizione; ma è molto meglio se lo spazio dedicato a queste attività è fisso e pensato appositamente per questo scopo.

Se state pensando di trovare un angolo della vostra casa e trasformarlo in uno spazio creativo tutto per il vostro bambino, beh, state pensando bene. Con uno spazio dedicato esclusivamente a questo proposito, il bambino sarà stimolato a mettere in pratica più spesso le sue inclinazioni creative e sentirà di poterlo fare in libertà (senza l'incombenza di dover per forza riordinare subito, lasciando quindi anche a metà i lavori per completarli in un secondo momento).

9 idee per realizzare spazi artistici per bambini in casa: alcuni consigli per trasformare un angolino in un piccolo atelier d'artista, un bene per il vostro bambino

Innanzitutto, la scelta è meglio ricada su uno spazio illuminato naturalmente: vicino ad una finestra, accanto al balcone. La luce naturale non stancherà gli occhi del piccolo.

Non dev'essere per forza situato in cameretta, questo spazio. Anzi, meglio se in salotto, o nello studio di famiglia dove tutti passano. Il bambino piccolo ha bisogno della vicinanza dei genitori, è naturale, ma anche quando cresce un po' lo stare insieme è molto importante e socialmente utile. E, non sottovalutatelo, ponendo questo suo luogo in uno spazio accogliente, dove tutti stanno, farà sentire il bambino in un ambiente più accogliente, non relegato in qualche angolino angusto! E poi non è bellissimo guardare tuo figlio all'opera, con tutti i ferri del mestiere come un piccolo Andy Warhol?

Basta trovare uno spazio adatto ad essere sporcato senza pericolo (se ci sono mattonelle in terra è l'ideale, ma per ovviare al problema basta mettere a disposizione dei giornali da spargere sul pavimento), magari dipingendo la parete di fronte con una pittura lavabile (o uno strato trasparente protettivo: in commercio ne esistono moltissimi, anche atossici). In questo modo non relegherete il piccolo nello scantinato, o in quell'angolo dimenticato che nessuno usa più e che, ok, chissenefrega se si sporca, ma vuoi mettere che noia disegnare tutto solo soletto?

Non solo. Avere uno spazio artistico in salotto, ad esempio, permette di stare sempre tutti insieme anche quando si svolgono attività diverse, per conto proprio, o quando si hanno ospiti a cena e i bimbi vogliono comunque giocare e farsi gli affari loro: disegnare diventa un'attività perfetta, svolta vicino agli altri ma senza disturbo (anzi, è proprio un piacere! Perché non fare una serata "ritratti degli amici di mamma e papà"? Pizza, divano e bimbi che regalano disegni a tutti!).

(foto 0 http://artfulparent.com/2013/11/studio-changes-again.html)

Quindi, luce e compagnia prima di tutto. E ora passiamo alla seconda cosa fondamentale: gli strumenti.

Per disegnare e creare il bambino ha bisogno di uno spazio che gli sia comodo. Un tavolo-scrivania in questo senso è la prima cosa fondamentale. Ma anche un cavalletto può fare al caso nostro, da tenere sempre aperto o da sfoderare all'occorrenza. (http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/50021076/)

(foto 1 http://www.hellowonderful.co/post/TOP-10-TIPS-FOR-CREATING-AN-ART-SPACE-FOR-KIDS#_a5y_p=4148715)


Dopodiché si passa ai materiali, che varieranno in base all'età e alla fase artistica del bambino. L'importante è che questi materiali vengano disposti in maniera ordinata e comoda, disponibili al bambino ogni volta che ne vuole fare uso. Pastelli, tempere, acquerelli, pennelli, fogli di vari spessori, colla, forbici, argilla, timbri, materiali di recupero per collage: non c'è un limite (ma non significa spendere un capitale tutto in una volta: vedrete che i materiali si accumulano naturalmente, dopo qualche tempo!).
Le mensole sono l'ideale per tenere tutto ordinato, dividendo i vari materiali in barattoli, tazze, scatole. 

(foto 2 http://www.artbarblog.com/inspire/making-art-space-home/)


Anche un tavolino con cassetti per dividere tutti gli strumenti in sezioni è utile: salva molto spazio, permettendo di avere un piano di lavoro molto ampio e comodo.

(foto 3 http://www.ikeahackers.net/2012/11/toddler-desks.html)


Altra soluzione comodissima: un carrellino con tutto il necessario, da spostare dovunque i bambini vengano presi dall'attacco d'arte.

(foto 4 http://www.artbarblog.com/inspire/making-art-space-home/)


La lavagna è un altro supporto amatissimo dai bambini, e averne una in casa si rivela sempre un'ottima scelta: anche quando non hanno voglia di preparare fogli, pennelli, acqua e colori i bambini possono soddisfare la smania creativa! Non è necessaria una lavagna vera e propria: basta una vernice a effetto lavagna che potete acquistare nei negozi di bricolage per trasformare un piccolo angolo di parete in una lavagna con pochi euro. 

(foto 5 http://theimaginationtree.com/2014/01/making-creative-arts-area-art-gallery-kids.html)


E se lo spazio è davvero poco? Beh, la soluzione è il carrellino di cui parlavamo, da portare accanto al tavolo della cucina o alla scrivania in cameretta, oppure da usare nel piccolo spazio creato apposta in cucina o salotto, quello salva spazio grazie alla soluzione "apri e chiudi" come questa:

(foto 6 http://www.homedit.com/creative-diy-wall-art-desk-for-kids/)


La "stazione creativa" che avete organizzato diventa anche l'occasione per esporre in maniera divertente ed esteticamente favolosa le opere d'arte che il vostro bimbo ha creato proprio in quel luogo, con la possibilità di cambiarle ogni volta che si ha voglia (chissà quanti disegni ha sfornato nel giro di due settimane...). Sul muro di fronte al tavolino potete quindi sbizzarrirvi e renderlo una piccola galleria d'arte del vostro artista personale. Cornici, fili e mollette, nastro adesivo colorato: la soluzione non è una sola, valutate voi in base alla tipologia di opere d'arte, allo spazio e al gusto!

(foto 7 http://childhood101.com/2011/08/kids-art-space-updated/)

(foto 8 http://theimaginationtree.com/2014/01/making-creative-arts-area-art-gallery-kids.html)

(foto 9 http://www.justrealmoms.com.br/35-inspiracoes-para-montar-uma-brinquedoteca-em-casa/)

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Matisse attraverso la creatività: i collage per bambini
10 idee per rendere Scandi il vostro Natale
Giocare con le casette di cartone: dove comprarle e come costruirle
10 idee per decorare la camerata con gli adesivi

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna