Petit Fernand, la personalizzazione è cool

Forse conoscete già Petit Fernand: da anni è in prima linea nel campo della personalizzazione per bambini (ma non solo!): con le sue etichette adesive e termo-adesive per i vestiti, per i thermos, per le conserve e per qualunque superficie preferiate, rende gli oggetti di tutti i giorni più carini e personali, unici ed esteticamente accattivanti. 

Ma non sono solo le etichette a rendere l'azienda numero uno della personalizzazione: conoscete le loro borracce e le bellissime lunch box? Noi sì, e ce ne siamo innamorate.

Petit Fernand, la personalizzazione è cool: mangiare sano fuori casa diventa divertente e colorato

L'azienda è francese e ha sede nientemeno che nella città più romantica del mondo: Parigi. Vengono direttamente da lì, i loro prodotti: le etichette termo-adesive per i bambini e i loro abiti (sono talmente sottili e qualitativamente impeccabili che non si accorgeranno nemmeno di averle e non daranno alcun fastidio!), quelle adesive per personalizzare gli oggetti della famiglia o per contrassegnare i barattoli, ma soprattutto le borracce e le lunch box personalizzate.

Sono bellissime e super funzionali, fatte apposta per essere portate sempre con sé e per rendere ai bambini il momento del bere e della pappa accattivante, gioioso e curioso. Tutto grazie ai piacevoli disegni e alle mascotte stampabili! Sgraneranno gli occhi e felici diranno “Wow! C'è scritto il mio nome!”. Un piccolo trucchetto per far sì che considerino i momenti dell'alimentazione come qualcosa di piacevole.

In acciaio inox, da 350 ml, la borraccia, accessorio imprescindibile per i bimbi fuori casa (sia a scuola che durante le gite, il mare o la montagna), con Petit Fernand diventa un oggetto impeccabile a livello di qualità (senza BPA, ftalati e piombo, può essere riciclata interamente, non altera il sapore, ha un tappo anti-perdita e una doppia parete isotermica per mantenere la temperatura interna per molto tempo - 12 ore le bevande calde, 24 quelle fredde - e per lasciare l'involucro esterno sempre a temperatura ambiente) e unico dal punto di vista estetico.

La personalizzazione è semplicissima: andando sulla sezione dedicata alla borraccia personalizzata sul sito web di Petit Fernand, potete scegliere il disegno preferito tra una vasta gamma, nonché scrivere il vostro personale testo scegliendo font e colore. Il nome del bambino, l'iniziale, una frase particolarmente amata...

Non da meno è la lunch box proposta dall'azienda francese: la schiscetta italiana, insomma, o il bento giapponese. Utilissima sia durante il periodo scolastico per le merende e i pranzi sia nel tempo libero per portare con sé i pasti preparati in casa, la lunch box di Petit Fernand è maneggevole e piccola ma allo stesso tempo capiente.

Questo portavivande termico presenta infatti due scomparti piccoli e un ripiano rimovibile, oltre ad una tavoletta refrigerante (rimovibile anch'essa e inclusa nella confezione al momento dell'acquisto) per mantenere una bassa temperatura nei mesi estivi, in modo da preservare la freschezza di frutta e verdura. Ma, udite udite: la tavoletta è compatibile anche con il forno a microonde, utilizzabile per scaldarla per mantenere più a lungo i cibi caldi nei mesi freddi (ma anche in estate: la pasta è sempre la pasta).

Come la borraccia, la lunch box (che ha la capacità di un litro ed è di dimensione 21x14x8 cm) è senza BPA e ftalati (sostanze aggiunte alla plastica per aumentarne la flessibilità, ma altamente tossiche per l'organismo se vengono a contatto con il cibo!) ed è riciclabile al cento per cento.

Come fare per personalizzarla? 

Di nuovo, basta andare sulla pagina dedicata alla lunch box sul sito di Petit Fernand e scegliere il disegno da riportare sul coperchio e il colore di fondo: potete scegliere tra sedici illustrazioni dedicate agli animali, ai supereroi, allo spazio, alle principesse e alle fate, alle automobili, alle mascotte di Petit Fernand o alla città di Parigi; dopodiché, come per la borraccia, scegliete il testo, personalizzabile anche nel font e nel colore. E iniziate a mangiare divertendovi!

Ti potrebbe interessare anche

La dinamica tempo nella cucina della famiglia
Let's Go Kids i passeggini più belli in mostra alla Milano Design Week
Il pericolo di vivere lo svezzamento con ansia
La ricetta della prima pappa

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna