10 benefici dello yoga per bambini

Lo yoga non è solo uno sport per adulti. Anzi! I benefici sulla respirazione, sulla postura, sull’organismo e sulla consapevolezza del proprio corpo giungono a tutti quando si pratica yoga. Anche sui bambini. Che, secondo noi, dovrebbero iniziare fin da subito a sperimentare questa pratica, in maniera ludica, divertente e anche profonda. A partire dai 3 anni, quindi, il bambino (che ha già raggiunto una certa autonomia nel muoversi e nell’esprimere le proprie emozioni) potrà iniziare a giocare con lo yoga.

Ma anche da piccolissimi i bambini possono riceverne i benefici! Avete già provato a evitare le coliche e le stipsi con la nostra guida? 

I 10 benefici dello yoga per bambini: dalla respirazione al movimento, ciò che di buono fa lo yoga sul corpo e sulla mente dei nostri figli

1. La crescita può beneficiarne tantissimo: passando attraverso il corpo la mente ne uscirà rafforzata, in quanto conoscere a fondo il proprio corpo (come insegna lo yoga) aiuta a sentirsi a proprio agio nella propria fisicità, sfruttandone da subito le potenzialità e trattando l’organismo come merita.

2. Fare yoga significa movimentare il corpo in maniera armonica ma soprattutto respirare bene, sfruttando il respiro in tutte le sue potenzialità. Se imparano da piccoli, i bambini sapranno riconoscere i momenti di stress e utilizzare le tecniche per calmarsi, concentrarsi e respirare superando così i momenti di difficoltà.

3. Anche le emozioni sono sempre in primo piano nello yoga: giocando con questo sport ai bambini verranno insegnati anche i principi fondanti della vita, quali il rispetto, le emozioni, l’altruismo e l’accontentarsi, così come l’apprezzamento di ciò che si è e di ciò che si ha. L’empatia, quindi, passa anche dallo yoga.

4. I bambini più attivi e irrequieti beneficeranno senza ombra di dubbio della calma dello yoga: aggressività, iperattività, ansia, paura e disturbi dell’attenzione possono venire contrastati attraverso la meditazione e gli asana (le posizioni yoga). Con costanza, in questo modo, i bambini torneranno ad uno stato mentale e fisico ideale.

5. Praticare lo yoga con regolarità sin da piccoli ha effetti positivi sulle articolazioni, sulla colonna vertebrale, sulla postura, sulla muscolatura. Anche l’equilibrio ne esce rafforzato, e idem la coordinazione dei movimenti.

6. Il fatto che nello yoga non ci sia agonismo ha effetti benefici sulla mente dei bambini, che imparano a praticare una disciplina solo per il proprio benessere e non per la competizione.

7. Allo stesso tempo, lo yoga è una disciplina che si pratica in gruppo. Ma essendo, appunto, senza competizione, il senso di amicizia e di empatia cresce ogni giorno di più, rendendo i bambini socialmente più forti e altruisti.

8. Il movimento dello yoga è calmo, preciso e tranquillo, ma è anche super completo e coinvolge il corpo in tutta la sua essenza. Ecco perché è importantissimo: aiuta i bambini a sfruttare tutti i muscoli, tutte le ossa e tutto l’organismo, contrastando così la costrizione ambientale a cui sono obbligati stando seduti a scuola e passando troppo tempo al chiuso.

9. Essendo così armonico lo yoga è praticamente l’unico sport che si adatta di anno in anno ai movimenti e al corpo dei bambini, al loro sviluppo, inserendosi alla perfezione nel processo di crescita fisica (fatto non scontato per la maggior parte degli sport).

10. Ultimo ma non per importanza (soprattutto perché stiamo parlando di uno sport per l’infanzia) lo yoga per i bambini è davvero divertente. Ai momenti di calma si intrecciano quelli ludici. Per i bambini è bellissimo sperimentare le posizioni più strane, gli intrecci, le espansioni del corpo. Pensate solo quando si gioca a Twister in famiglia!

Ti potrebbe interessare anche

Yoga per bambini: prima di andare a dormire
Come la respirazione influenza il nostro cervello
Yoga Festival a Milano: tre giorni per bambini per scoprire e praticare questa disciplina
Gravidanza, benessere, yoga
Gli effetti della meditazione sul bambino
10 modi per prendersi del tempo per sé in 10 minuti
La meditazione in classe: uno strumento davvero utile
Lo yoga e il significato trascendente della maternità
Mindfullness per mamme
10 idee regalo per la Neomamma da fare a Natale
Come si diventa insegnanti di yoga?
In te riconosco la dea

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter