“Matisse” per bambini

Scoprire i grandi dell’arte è per i bambini uno stimolo, uno stupore e un piacere. Spesso diamo per scontati i capolavori, o la storia dell’arte, lasciando che la imparino a scuola (anche se, diciamolo, i tagli all’arte a scuola non facilitano la cosa. Anzi).

Proporre ai bambini la storia dell’arte e i grandi maestri sin da piccoli è quindi una bellissima idea. La loro creatività può passare anche attraverso l’esempio di questi grandi del pennello, dello scalpello e dei vari medium. Partendo da uno dei più amati: Henry Matisse.

“Matisse” per bambini: con “Guarda che artista”, un libro perfetto per conoscere l’artista e per lasciarsi ispirare dalla sua arte

Qualche tempo fa vi avevamo proposto le attività ispirate all'arte di Henry Matisse. Matisse è un artista del secolo scorso che possiamo incanalare nella corrente dei “Fauves”, un gruppo di artisti francesi che si lasciavano ispirare da impressionismo ed espressionismo, concentrandosi molto sul colore (vivace e spesso innaturale) e sulla semplificazione delle forme.

Il libro perfetto per fare scoprire ai bambini la vita e l’arte di questo maestro è “Matisse”, della collana “Guarda che artista” edita da Franco Panini Ragazzi e scritto da Patrizia Geis. Una collana, “Guarda che artista”, che amiamo da impazzire: vi presenteremo spesso i libri che la compongono, perché siamo dell’idea che non possano mancare nelle librerie dei nostri figli!

Subito, aprendo la copertina, si legge una frase magnifica: “Per tutta la vita Henri Matisse lotta contro l’oscurità riempiendo i suoi quadri di luce, vita, energia e colore”. E da qui in poi comincia la magia.

“Guarda che artista: Matisse” è un libro che è tutto una sorpresa. Le pagine non sono solo pop-up, con i quadri che sbalzano come fossimo in un museo, ma su ogni foglio c’è qualcosa da scoprire: la storia scritta dell’artista, la spiegazione del suo stile, le curiosità…

IMG_3883.JPG

Ma soprattutto, ogni pagina nasconde un piccolo segreto che i bambini possono scoprire vivendo e fruendo il libro: le cartoline con i quadri, le vignette da scoprire, i piccoli libri nel libro, le finestre da aprire, i cartoncini da ritagliare, le maschere da indossare…

IMG_3882.JPG

In questo modo, i bambini imparano divertendosi e immergendosi davvero nell’arte di questo pittore, nel suo stile, appassionandosi senza annoiarsi e scoprendo di giorno in giorno qualcosa in più: le camere con finestre che Matisse ama dipingere, le operazioni che lo costringono a letto e che gli permettono di sperimentare nuove tecniche, della sua passione per il violino suonato alla mattina…

Il tutto condito da un sacco di professionalità. Perché scrivere un libro per bambini riguardo a Matisse non significa snocciolare qualche curiosità qua e là senza impegno: l’autrice Patrizia Geis (che ha curato tutta la collana, che include, tra gli altri, Picasso, Calder e Van Gogh) analizza le immagini e i quadri in maniera eccellente, semplice eppure seria, incisiva e comprensibile in maniera delicata e di qualità. Parla dunque ai bambini senza utilizzare metaforicamente la vocina scema che ci viene spontanea con i piccolini, ma con rispetto e serietà, in modo da trasmettergli in maniera profonda ma semplice, divertente ma ineccepibile, l’arte di Matisse.

 

Ti potrebbe interessare anche

Le fatiche di un dislessico diventano arte
Quante famiglie!
7 libri per imparare ad apprezzare la matematica
“Leggimi”, l’App gratuita che facilita la lettura a chi è dislessico
“What real men cry like”, progetto fotografico che può cambiare il mondo
Un bellissimo libro per bambini contro la noia
“Tutte le prime volte”, libro perfetto per la festa del papà
I ritratti dell’innocenza di Ali Cavanaugh
La libreria frontale Montessori
8 libri montessoriani per genitori
“My body did not fail me”, un bellissimo progetto sul parto cesareo
9 libri sulla pedagogia steineriana

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter