Matisse attraverso la creatività: i collage per bambini

Le opere d'arte di Henri Matisse, esponente dei Fauves e tra gli artisti espressionisti più influenti e importanti, non sono apprezzate solo dai "grandi". Anche i bambini, in quelle campiture di colore spaziose, pastello e curvilinee, ci vedono l'emozione, ma soprattutto sono attratti da una forma d'arte che è davvero vicinissima anche a loro.

Premesso questo, sarebbe bello studiare più a fondo Matisse, ma non sui libri rischiando di stufare i bambini, e soprattutto rischiando di non fare arrivare loro l'insegnamento del grande maestro. No: intendiamo direttamente sul campo, con un lavoro creativo che permetterà loro di realizzare un'opera d'arte ispirata in tutto e per tutto a quelle di Matisse.

Studiare Matisse attraverso la creatività: i collage per bambini per farli sentire dei piccoli espressionisti

Tra le tecniche amate ed utilizzate da Henri Matisse vi è il collage, che, no, non è una tecnica "da bambini", ma una modalità di fare arte sperimentata da moltissimo tempo dai più grandi artisti. I collage di Matisse si caratterizzano per la bidimensionalità e per la sovrapposizione di forme geometriche più o meno curvilinee l'una sull'altra.

(foto 1 http://www.anothermag.com/art-photography/3562/matisse-and-his-collages)

La tecnica era però particolare e definita: egli dipingeva dei grandi fogli con della tempera diluita, quindi li ritagliava e li incollava creando le sue composizioni. Il nome delle opere è "gouaches découpès".

(foto 2 http://www.anothermag.com/art-photography/gallery/3562/matisse-and-his-collages/2)

Partendo quindi da questa tecnica i bambini potranno davvero fare esperienza della stessa arte praticata da Matisse. I materiali necessari saranno dei fogli di carta ruvida, dei fogli di carta colorata, dei cartoncini A3, delle forbici, della colla e degli acquerelli (o della tempera molto diluita).

Per prima cosa, sui fogli di carta ruvida disegnate dei quadrati e dei rettangoli abbastanza ampi, e fateli colorare ai bambini con i loro acquerelli, ognuno di diverso colore (in modo da avere successivamente più possibilità).

Iniziate quindi a ritagliare questi rettangoli, lasciandoli della misura che preferite. Questi verranno poi incollati direttamente sul cartoncino A3 (che sarà la nostra tela), in maniera ordinata ma astratta. 

(foto 3 http://www.artbarblog.com/create/painting-scissors-kids-study-matisse/?m)

Prendete poi la carta colorata (quella già colorata, non quella dipinta dai bambini; servirà per le campiture più piene e regolari) e ritagliate alcune forme ondulate ispirate proprio ai disegni e ai tratti di Henri Matisse. Sembreranno delle alghe, o delle nuvole, e andranno poi incollate disordinatamente al di spora dei rettangoli precedentemente appiccicati sul cartoncino.

Et voilà! Ecco il bellissimo collage ispirato all'espressionismo e ai gauches décooupès di Henri Matisse. 

(foto 4 http://www.artbarblog.com/create/painting-scissors-kids-study-matisse/?m)

Quello che vi abbiamo proposto è un lavoro base, adatto ai bambini sin dalla più tenera età e perfetto perché permette di sperimentare la manualità e di migliorare la coordinazione occhio-mano. A mano a mano che i bambini crescono, tuttavia, potete provare ad ispirarvi a opere sempre più complicate, più precise e minuziose, inserendo anche le figure antropomorfe e zoomorfe (come le colombe) che da un certo momento fanno la loro comparsa nelle opere matissiane.

(foto 5 http://arteascuola.com/it/2014/04/come-i-gouaches-decoupes-di-matisse/)

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

10 giocattoli a costo 0 per i bambini
A Milano “G! come Giocare” tre giorni di divertimento per tutta la famiglia
Giocare con le casette di cartone: dove comprarle e come costruirle
9 idee di gioco con le foglie autunnali

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna