Il tornado in un barattolo

Che c'è di meglio dello studio concreto attraverso piccoli esperimenti che incuriosiscono, divertono e fanno provare sulla pelle dei bambini gli effetti della scienza? Nulla! Quella degli esperimenti è una tecnica d'apprendimento davvero efficace perché, come per tutti gli insegnamenti, è diretta e quindi immediatamente percepibile dai bimbi, che capiscono in maniera concreta le teorie e difficilmente le dimenticheranno!

Stavolta studiamo un fenomeno naturale spaventoso, ma che per fortuna ci riguarda solo da lontano, vivendo noi in una zona poco soggetta ad esso: parliamo dei tornado, delle trombe d'aria, dei cicloni. Insomma, di quelle terribili colonne d'aria che spazzano via tutto ciò che incontrano.

Oggi vi proponiamo un esperimento per ricreare un tornado in miniatura: un piccolo ciclone in barattolo fatto con le manine dei nostri bimbi per studiare questo fenomeno naturale!

Il tornado è un gigantesco turbine d'aria che si presenta come un'alta colonna di venti che ruotano su se stessi, con all'interno una zona cava la cui pressione è ridotta della metà rispetto al resto della tromba d'aria. I tornado si formano in zone di bassa pressione, indicando una instabilità atmosferica elevata, e possono percorrere centinaia di kilometri.

Gli ingredienti per questo esperimento sono pochi e semplici:

- dell'acqua
- un barattolo dotato di tappo (che sia bello ermetico, per non perdere liquido)
- del sapone per piatti
- dei glitter (facoltativi, sono per renderlo più carino e più visibile!)

Riempite il barattolo d'acqua, in modo che sia pieno per circa 3/4. Aggiungete qualche goccia di detersivo per i piatti e una manciata di glitter. Ora chiudete molto bene con il tappo.
Capovolgete il barattolo a testa in giù tenendolo per il collo e fatelo girare velocemente con un movimento circolare per qualche secondo. Magari non al primo tentativo, ma presto si formerà all'interno il piccolo tornado di cui parlavamo!

La ragione della formazione del tornado è la forza centripeta: l'acqua ruota velocissimamente attorno al centro del vortice!
Per capire la potenza e la distruttività delle trombe d'aria, è possibile poi aggiungere piccoli oggetti nel barattolo: proprio come nel Mago di Oz, il tornado porterà con sé tutto ciò che trova sulla sua strada.

(foto http://frame.bloglovin.com/?post=2313265915&blog=12615351)

Ti potrebbe interessare anche

Il lavoretto dello stagno con la sabbia
Baby Bop, la nuova piattaforma per lo scambio tra genitori
9 idee di gioco con le foglie autunnali
Come realizzare i pennelli più naturali del mondo

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna