Con questi libri i bambini si appassionano DAVVERO a storia e scienza

Bye bye sussidiario!

Anzi, no. Sussiario, resta pure lì, al tuo posto. Che ad appassionare i bimbi allo studio ti aiutano altri libri!

Perché non si tratta di un cliché o di uno stereotipo senza fondamenta: i libri scolastici non sono prettamente coinvolgenti. Svolgono la loro funzione, fanno il loro dovere. Ma sono piuttosto, be', piatti

Non è dunque un luogo comune: diversificare le fonti d'apprendimento adattandole alla passione e all'indole di ogni singolo bambino e di ogni singola bambina è essenziale, se vogliamo che i concetti restino davvero in testa e che le lezioni acquisiscano forza.

Ecco che in nostro aiuto arriva una collana davvero preziosa, una serie di libri pensati proprio con il preciso compito di appassionare i più piccoli agli argomenti scolastici. Che, se trattati diversamente e da più lati, hanno più possibilità di attecchire.

La storia della collana: dal 1993 con amore (e horror)

I libri a cui ci riferiamo sono quelli della collana Brutte storie e Brutte Scienze. La loro storia è lunga e interessantissima: uscirono per la prima volta nel 1993 nel Regno Unito, pensati come titoli per ragazzi e ragazze dai 9 ai 13 anni. L'intento era trattare con umorismo un po' nero, splatter e speventoso le storie ascoltate a scuola, farcendole anche con giochi di parole, battute e particolari disgustosi.

La collana arrivò anche in Italia: i primi libri usciti furono "Spaventevoli Egizi" e "Ganzi Greci" di Terry Deary.

Spaventevoli_egizi_Brutte_Storie_cover.jpg

E nel 1998 a "Storie brutte" si aggiunse "Scienze brutte".

A distanza di 25 anni, Salani ha deciso di ripubblicarli, per continuare a raccontare le storie in maniera tragicomica, coinvolgente, sprezzante e irriverente.

"Le collane Brutte Storie e Brutte Scienze e i loro spin-off – dichiara Mariagrazia Mazzitelli, direttrice editoriale di Salani - rappresentano un unicum nella storia dei libri di divulgazione per ragazzi e possono essere considerati dei classici intramontabili. Sono dei capostipiti di un genere imitatissimo negli anni, mai nessun’altra serie è riuscita a eguagliare questa straordinaria fusione di cultura, divertimento, veridicità e scientificità e con le illustrazioni a fumetti di altissima qualità. Il successo dei libri è sicuramente da attribuire anche al fatto che sono amati dai ragazzi ma anche molto dagli adulti".

Brutte storie

Da settembre 2022, in occasione del 160mo anniversario della casa editrice Salani, in libreria troveremo dunque numerosi titoli dedicati alla storia dei popoli passati, raccontata in tutti suoi dettagli più brutti, raccapriccianti e disgustosi!

Si partirà con "Puzzolenti Primitivi", Spaventevoli Egizi", "Ganzi Greci", "Rivoltanti Romani", "Villosi Vichinghi" e "Pidocchiosa Prima Guerra Mondiale".

Pidocchiosa_prima_guerra_mondiale_Brutte_Storie_cover.jpg

Brutte scienze

La collana non si limiterà alla storia, includendo fin da subito anche i libri per approfondire le materie scientifiche in maniera altrettanto rivoltante, disgustosa e appassionante!

Ecco dunque "Ossa, trippe e budelle" per parlare del corpo umano, ma anche "Bruchi, scarafi e pidocchi" per entrare nel mondo degli insetti.

Ti potrebbe interessare anche

I più bei romanzi (per tutte le età) da leggere in inverno
Le migliori app per chi ama leggere
I libri da leggere se ami Harry Potter
Halloween 2022: i libri per bambini più belli, spooky e horror!
I più bei libri per bambini da leggere in autunno
"Accidenti!", il libro per scoprire l'igiene orale
Autunno: i più bei libri da leggere
Le più belle frasi sui libri, sulla lettura e sulla bellezza di perdersi nelle pagine di un buon romanzo
Le più belle frasi sull'inizio della scuola
I 50 libri da leggere nella vita, per mamme che amano i romanzi
I migliori 50 libri per ragazzi e adolescenti
I 50 libri per bambini da leggere almeno una volta nella vita

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg