I colori a dita per i bambini

A livello di sensorialità, pochi strumenti creativi sono efficaci quanto i colori a dita. Sembra qualcosa di stupido o inutile, fatto solo per “pasticciare”, ma in realtà la pittura a dita per i bambini è quanto mai utile e preziosa. Perché?

Innanzitutto, rispetto alla pittura e al disegno tradizionali i colori a dita possono essere utilizzati molto prima, anche dai bambini molto piccoli (dall’anno e mezzo sotto la supervisione degli adulti) e diventano così una maniera bellissima per esplorare sin da subito la creatività e l’espressività e al tempo stesso i propri sensi, dal momento che vista e tatto viaggiano qui in sincronia.

I colori a dita per i bambini: la pittura a dita per far giocare e colorare i bambini fin dai 2 anni di età

Colorare con le dita è importantissimo per i bambini: permette loro di utilizzare molte abilità tutte insieme e di sviluppare la manualità fine delle dita e quella più generale delle braccia e della testa, coinvolgendo la vista e aiutando con il primo riconoscimento dei colori.

Sperimentando con i colori a dita, infatti, i bambini muovono praticamente tutta la parte superiore del corpo. Inoltre, mescolano i colori tutti insieme, allenano la vista e scoprono le prime relazioni tra essi.

Tutto questo attraverso il caos e il disordine, che forse noi adulti non comprendiamo ma che è fondamentale per lo sviluppo sensoriale dei nostri bambini. Il cervello cresce e si sviluppa anche attraverso tutto questo! Ecco perché il modo migliore per pitturare con le dita è farlo in totale libertà, senza vestiti addosso (basta il pannolino!) su un bel telo da appoggiare a terra per non sporcare intorno ma avendo un buon raggio d'azione senza pensieri.

Pitturare e sperimentare con le dita può iniziare fin da piccolissimi, come dicevamo. Utilizzando i colori atossici i bimbi già dall’anno e mezzo possono cominciare a sperimentare. Inizialmente, lo faranno con la nostra supervisione, dal momento che è meglio essere sicuri che non mangino i colori (dal momento che è un loro istinto naturale, quello di infilare in bocca tutto: anche attraverso il gusto scoprono il mondo e costruiscono i loro pattern mentali).

Un nostro consiglio è cominciare magari con i colori commestibili da fare in casa (come questi, deliziosi!). Dopodiché, ne possiamo scegliere di vari, come questi o questi. Anche questi sono ottimi, fatti apposta per i bambini più piccoli (ma non commestibili).

Ma come possiamo sperimentare? Ecco alcune idee per giocare con i colori a dita per bambini e creare disegni ed opere d’arte davvero bellissimi.

Il primo è un semplice paesaggio che i bimbi possono provare a creare, con un prato fiorito, il cielo e tutte le forme base degli animali.

fullsizeoutput_11f9.jpeg

(https://www.keepcalmandmommyon.com/flower-finger-painting-for-toddlers/)

Disegnando un tronco, i bimbi possono realizzare le foglie “puntinando” con le dita.

Handprint-Autumn-tree.jpg

(https://www.artycraftykids.com/art/autumn-handprint-tree/)

Per un disegno astratto con il nome dei bimbi, prendiamo del nastro adesivo leggero (come il washi tape o quello di carta) e scriviamo il nome del bambino. Facciamogli colorare e pasticciare con le dita il foglio e poi stacchiamo il nastro: rimarrà impresso il nome, da appendere in cameretta!

Tape-Painting-Ideas--550x690.jpg

Possiamo anche colorare in maniera super astratta un foglio, poi ritagliare in forma di triangoli tutto il foglio e rincollarli su un altro foglio per una decorazione molto geometrica.

crafting-with-Norah3.jpg

(http://www.hellobee.com/2015/10/01/fingerpainting-without-the-mess-taken-to-the-next-level/)

Colorando dei piattini di carta possiamo poi creare degli animaletti con cui giocare!

paper-plate-elephant-craft-for-kids.jpg

(https://www.craftymorning.com/paper-plate-elephant-kids-craft/)

Questa attività possiamo farla tutti insieme, mamma, papà e piccolo, sporcandoci le mani tutti insieme e imprimendo le nostre mani su un foglio, da incorniciare!

d444b97e5c75e3dcd8222da23ae30e2d.jpg

(https://www.pinterest.it/pin/338895940694278075/)

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

“W i bambini!”, una collaborazione tra L’Ippocampo, Stabilo e Hervé Tullet per leggere e fare arte
Lego Hack, idee creative con i mattoncini
Come decorare le uova a Pasqua con i bambini
Come decorare le casette di cartone
Visitiamo i musei da casa!
Arte con i bambini: giocare con il bianco e nero
5 lavoretti di carta per bambini di 5 anni
10 attività per bambini sull’Halloween messicano
Le diverse tecniche per fare colorare i bambini
I disegni di Halloween da colorare per bambini
myBoBox, lo stimolo della creatività e della fantasia arriva direttamente a casa!
Qualche idea creativa con i pastelli a cera
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg